L'ombra di Stalin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ombra di Stalin
Titolo originaleMr. Jones
Lingua originaleinglese
Paese di produzionePolonia, Ucraina, Regno Unito
Anno2019
Durata141 min (versione integrale), 119 min (versione cinematografica)
Generedrammatico, storico
RegiaAgnieszka Holland
SceneggiaturaAndrea Chalupa
Casa di produzioneFilm Produkcja, Crab Apple Films, Jones Boy Films, Film.ua, Studio Orka, Kinorob
Distribuzione in italianoBlue Swan
FotografiaTomasz Naumiuk
MusicheAntoni Lazarkiewicz
Interpreti e personaggi

L'ombra di Stalin (Mr. Jones) è un film del 2019 diretto da Agnieszka Holland

Il film è ispirato alla vicende del giornalista gallese Gareth Jones. Il film è stato selezionato fra le opere in concorso nella 69ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino, dove è stato presentato in prima visione mondiale il 10 febbraio 2019[1][2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gareth Jones, un giovane giornalista gallese, è interessato all'utopia della modernizzazione dell'Unione Sovietica sotto la guida di Stalin. Lasciato il suo incarico di consulente del governo di Lloyd George, decide di andare a Mosca per intervistare Stalin. Qui incontra la giornalista Ada Brooks, che gli apre gli occhi sulla verità del regime sovietico. Venuto a conoscenza delle voci di una carestia in Ucraina tenuta nascosta dalla censura, riesce ad eludere la sorveglianza delle autorità sovietiche e a viaggiare clandestinamente attraverso l'Ucraina, dove è testimone di una situazione drammatica di cui il mondo è all'oscuro. Tornato a Londra, Jones pubblica nel 1933 un articolo sugli orrori di cui è stato testimone, ma si scontra con la propaganda sovietica nel Regno Unito e negli Stati Uniti, sostenuta dal giornalista americano Walter Duranty, vincitore del Premio Pulitzer. Nonostante le difficoltà incontrate nell'affermare la verità e le ripetute minacce di morte ricevute, Gareth Jones ispirerà coi suoi racconti il giovane George Orwell nel suo celebre libro La fattoria degli animali[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Berlinale, Mr. Jones, su berlinale.de, Berlinale. URL consultato il 18 marzo 2019.
  2. ^ Film.ua, Mr. Jones, su film.ua. URL consultato il 18 marzo 2019.
  3. ^ WestEnd Films, Mr. Jones, su westendfilms.com, WestEnd Films. URL consultato il 18 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema