L'occhio selvaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'occhio selvaggio
Titolo originale L'occhio selvaggio
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1967
Durata 98'
Colore colore
Audio mono
Rapporto 2,35 : 1
Genere avventura, drammatico
Regia Paolo Cavara
Soggetto Fabio Carpi, Paolo Cavara, Ugo Pirro
Sceneggiatura Paolo Cavara, Tonino Guerra, Alberto Moravia
Produttore Georges Marci
Casa di produzione Cavara
Fotografia Marcello Masciocchi, Raffaele Masciocchi
Montaggio Sergio Montanari
Musiche Gianni Marchetti
Scenografia Pier Luigi Pizzi
Interpreti e personaggi

L'occhio selvaggio è un film del 1967, diretto dal regista Paolo Cavara.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un cineasta gira il mondo con una piccola troupe alla ricerca di scene sensazionali, e quando può falsifica la realtà per renderla spettacolare.

Altre notizie[modifica | modifica wikitesto]

Il film vinse il Festival di Atlanta nel 1967. Restaurato dalla Cineteca Nazionale è stato presentato al Festival di Roma il 24 ottobre del 2014, assieme alla pubblicazione per Bompiani del soggetto e della sceneggiatura originale, quest'ultima elaborata da Cavara con Guerra e Moravia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Cavara, Tonino Guerra, Alberto Moravia, L'occhio selvaggio, a cura di Alberto Pezzotta, Bompiani 2014
  • Fabrizio Fogliato, Paolo Cavara. Gli occhi che raccontano il mondo. Il Foglio letterario 2014
  • Pietro Cavara, Ricordo di un padre. Paolo Cavara, regista gentiluomo. Aracne editrice 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema