L'ispettore Vargas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ispettore Vargas
Titolo originaleL'ispettore Varsas
Paese di produzioneItalia
Anno1940
Durata68 min
Dati tecniciB/N
Generepoliziesco
RegiaGianni Franciolini
SoggettoVincenzo Tieri
SceneggiaturaGianni Franciolini, Vincenzo Tieri, Pier Luigi Melani
ProduttoreProduzione Associata Sovrania ICAR
Distribuzione (Italia)Generalcine
FotografiaRenato Del Frate
MusicheCostantino Ferri
ScenografiaSalvo D'Angelo
Interpreti e personaggi

L'ispettore Vargas è un film del 1940 diretto da Gianni Franciolini.

Tratto dalla commedia La sbarra di Vincenzo Tieri. È il primo lungometraggio di Franciolini[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un industriale è ucciso nella propria villa. Stava rientrando da un lungo viaggio, insieme ad una donna e la figlia di essa, ma in villa stavano agendo dei ladri. L'ispettore incaricato dell'indagine riconosce nelle due donne la propria moglie, da cui è separato da anni, e la figliuola che lasciò bambina. Poiché le donne, prima dell'omicidio, avevano avuto un alterco violentissimo con l'ucciso, i sospetti su di loro sono gravi. L'ispettore vincendo ogni umano sentimento di affetto, conduce obiettivamente a termine l'inchiesta, guidato solo dal senso del proprio dovere. E, fortunatamente, può dimostrare la loro innocenza: l'industriale fu ucciso da uno dei ladri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesco Bono, «FRANCIOLINI, Giovanni Battista». In: Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 50, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1998

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema