L'idiota (film 1946)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'idiota
L'idiota.png
Titolo originaleL'idiot
Paese di produzioneFrancia
Anno1946
Durata101 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaGeorges Lampin
SoggettoFëdor Dostoevskij
SceneggiaturaGeorges Raevsky, Charles Spaak
ProduttoreSacha Gordine
FotografiaChristian Matras
MontaggioLéonide Azar
MusicheV. de Butzow, Maurice Thiriet
Interpreti e personaggi

L'idiota (L'idiot) è un film del 1946 diretto da Georges Lampin.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Film basato sul romanzo "The Idiot" di F.M. Dostoyevsky. Il principe Miichkin ha 27 anni quando torna a Pietroburgo dopo aver trascorso diversi anni in un sanatorio in Svizzera per curare la sua epilessia. C'è poi lo svolgimento della trama, il cui tema centrale risiede nella problematica dell'individuo puro e superiore, che finisce per essere per gli altri, in una società corrotta, un idiota, una cattiva. L'eroe del romanzo, dodicesimo umanista e epilettico Michkin, è un misto di Cristo e Don Chisciotte, la cui intensa compassione scontra con la spietata abominazione di Rogojin e con la bellezza frenetica di Nastasya Filippovna. La sua bontà e l'impatto della sua sincerità riveleranno tragicamente al lettore come in un mondo ossessionato dal denaro, dal potere e dalle conquiste, il sanatorio diventa l'unico posto per un santo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema