L'enigma delle due sorelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'enigma delle due sorelle
L'enigma delle due sorelle.jpg
PaeseItalia
Anno1980
Formatominiserie TV
Generedrammatico, giallo, thriller, poliziesco
Puntate4
Durata60 min (ogni singolo episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaMario Foglietti
SoggettoMario Foglietti, Fabio Pittorru
SceneggiaturaFabio Pittorru
Interpreti e personaggi
MusichePino Calvi
ScenografiaLuciano Ricceri
CostumiRita Corradini
ProduttoreRAI
Casa di produzioneRAI
Prima visione
Dal27 gennaio 1980
Al17 febbraio 1980
Rete televisivaRete 1

L'enigma delle due sorelle è una miniserie televisiva di genere giallo/thriller, prodotta in Italia nel 1979, diretta da Mario Foglietti.

È andata in onda per la prima volta sulla Rete 1 della RAI (l'odierna Rai 1) per quattro domeniche in prima serata dal 27 gennaio al 17 febbraio 1980[1].

Tra gli interpreti principali troviamo Delia Boccardo, Laura Belli, Enrico Papa, Giancarlo Dettori, Giampiero Albertini, Laura Trotter, Susanna Javicoli e Gisella Burinato[2][3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Primo episodio[modifica | modifica wikitesto]

Roma, Nora Mariani, affermata fotografa presso un'agenzia pubblicitaria, la Signal, è perseguitata da strane telefonate in cui una voce femminile le dice di essere sua sorella Claudia, deceduta a seguito di un incidente stradale avvenuto due anni prima in Germania, in cui erano state coinvolte anche Nora, che guidava la macchina, ed un'autostoppista tedesca, alla quale le due avevano dato un passaggio; a causa di quel trauma, Nora non è più riuscita a guidare. Le telefonate sono sempre più frequenti ed insistenti, tanto che Nora si convince che sua sorella sia ancora viva.

Nora è infatuata di Gerardo Anderlini, proprietario della Signal, sposato con Antonietta Folchi, una donna con problemi di mente, da poco dimessa da una clinica psichiatrica; oltre a questi, è corteggiata anche da Stefano, in passato anch'esso dipendente dell'agenzia pubblicitaria, ma Nora non ricambia il sentimento del ragazzo; anche Doretta, collega di lavoro di Nora, è innamorata di Gerardo, e lo confessa alla fotografa.

Nel frattempo una nuova telefonata anonima indirizza Nora ad un misterioso appartamento; la donna, accompagnata da Stefano, vi si reca e conosce un tale, Rocco Domenicò, che afferma di essere il fidanzato di Claudia, e conferma a Nora che sua sorella è viva, lasciando la donna ancora più confusa e sconcertata.

Durante un servizio pubblicitario per una linea d'abbigliamento autunnale fatta in un parco pubblico, si alza un forte vento che costringe l'intera troupe a sospendere il lavoro; poco prima Nora, attraverso l'obiettivo fotografico, crede di scorgere una figura femminile simile a Claudia, ma non ha tempo di approfondire la cosa; quando il vento si placa Mariangela, altra fotografa dell'agenzia, fa un raccapricciante rinvenimento; sotto un albero del parco, trova Antonietta, morta sgozzata; il commissario Franceschi viene incaricato di seguire il caso.

Secondo episodio[modifica | modifica wikitesto]

Terzo episodio[modifica | modifica wikitesto]

Quarto episodio[modifica | modifica wikitesto]

Sigla TV[modifica | modifica wikitesto]

La musica della sigla dello sceneggiato, intitolata Enigma, è stata composta da Pino Calvi e pubblicata nel 1980 su dischi CGD.

Durante i titoli di testa viene mostrato l'antefatto della vicenda: l'incidente stradale che coinvolge le due sorelle e l'autostoppista tedesca, con l'auto che esce di strada in curva e si capovolge in un prato sottostante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'enigma delle due sorelle Archiviato il 27 dicembre 2008 in Internet Archive. in Pollanet Squad (URL consultato il 06-07-2009)
  2. ^ Cast L'enigma delle due sorelle in MyMovies (URL consultato il 06-07-2009)
  3. ^ L'enigma delle due sorelle nell'IMDb (URL consultato il 07-07-2009)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione