L'assassinio di un allibratore cinese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'assassinio di un allibratore cinese
L'assassinio di un allibratore cinese.png
Il protagonista
Titolo originaleThe Killing of a Chinese Bookie
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1976
Durata135 min
Generedrammatico, poliziesco
RegiaJohn Cassavetes
SoggettoJohn Cassavetes
SceneggiaturaJohn Cassavetes
ProduttoreAl Ruban
FotografiaMitchell Breit, Al Ruban (assistente operatore: Frederick Elmes)
MontaggioTom Cornwell
MusicheBo Harwood
Interpreti e personaggi

« Sono solo pezzi di carta »

(La definizione dei soldi secondo Cosmo Vitelli)

L'assassinio di un allibratore cinese (The Killing of a Chinese Bookie) è un film del 1976 diretto da John Cassavetes con Ben Gazzara.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

California, anni 70. Un forte debito di gioco contratto dal proprietario di un locale notturno spinge i suoi creditori a chiedergli, in pagamento, l'omicidio di un allibratore cinese.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

  • "Da molti punti di vista il film funge da testamento privato. Ciò che rende il personaggio di Cosmo - santo e farabutto insieme – così commovente è la relazione col suo alter ego rappresentato dal regista: il prode impresario e figura paterna di un collettivo sgangherato (la troupe di Cassavetes?) deve compromettere i suoi valori per mandare avanti la piccola famiglia" (Jonathan Rosenbaum[1]).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Steven Jay Schneider, 1001 film. I capolavori del cinema mondiale, Bologna, Atlante, 2008, p. 607

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema