L'artista (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'artista
ArtistaEnzo Jannacci
Tipo albumStudio
Pubblicazione26 novembre 2013
Durata39:21
Dischi1
Tracce11
GenereFolk
Pop
EtichettaAla Bianca
RegistrazioneItalia
FormatiCD, LP, download digitale
Enzo Jannacci - cronologia
Album precedente
(2006)
Album successivo

«È venuto fuori un bel lavorino. Papà avrebbe detto così.»

(Paolo Jannacci[1])

L'artista è il diciannovesimo album in studio del cantautore italiano Enzo Jannacci, pubblicato postumo il 26 novembre 2013 dall'Ala Bianca.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Inciso quando Enzo Jannacci era ancora in vita, L'artista è un album nato dall'idea del figlio Paolo, il quale ha proposto al padre di riarrangiare e reinterpretare alcuni brani quasi sconosciuti del suo repertorio. I due hanno pertanto selezionato una serie di 11 brani, i quali sono stati ricantati da Enzo sopra nuovi arrangiamenti che spaziano dal jazz al pop rock.[2][3]

L'artista è costituito da 11 brani, ritenute dallo stesso artista "le tracce più belle";[2][3] tra queste vi è anche l'inedito, Desolato, realizzato con la partecipazione del rapper J-Ax. Il videoclip realizzato per quest'ultimo brano ha visto la partecipazioni di vecchi e nuovi amici di Jannacci, tra cui Claudio Bisio, Jovanotti, Luciano Ligabue, Caparezza, Ale e Franz, Fabri Fibra ed Emis Killa.[4]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. L'artista – 2:28
  2. Desolato (feat. J-Ax) – 3:45
  3. Un amore da 50 lire – 3:46
  4. La sera che partì mio padre – 4:25
  5. Io che amo solo te – 3:28
  6. Non finirà mai – 4:07
  7. Il tassì – 3:31
  8. Cosa importa – 2:53
  9. Maria me porten via – 4:00
  10. Passaggio a livello – 3:36
  11. Senza parole – 3:22
Tracce bonus nella Deluxe Edition di iTunes[5]
  1. Senza parole (Extended) – 6:21
  2. Desolato (feat. J-Ax) (THG Remix) – 3:20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enzo Jannacci L'ARTISTA, rockol.it. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  2. ^ a b "L'artista", ecco l'antologia di Enzo Jannacci con le canzoni che lui amava di più, La Repubblica. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  3. ^ a b ENZO JANNACCI/ "L'artista": il dolore e la voce che illumina, ilsussidiario.net, 4 dicembre 2013. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  4. ^ Enzo Jannacci, la sua vita ne "L'artista", Panorama. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  5. ^ L'Artista (Deluxe Edition), iTunes. URL consultato il 27 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica