L'arte di amare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il libro di Ovidio, vedi Ars amatoria.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "The Art of Loving" rimanda qui. Se stai cercando il film diretto da Maria Sadowska, vedi The Art of Loving. Story of Michalina Wislocka.
L'arte di amare
Titolo originaleThe Art of Loving
AutoreErich Fromm
1ª ed. originale1957
Generesaggistica
Sottogenerepsicologia
Lingua originaleinglese

L'arte di amare è il sesto libro pubblicato da Erich Fromm nel 1957.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Nel saggio il filosofo tedesco intende mostrare come l'amore sia una vera e propria arte e, in quanto tale, come ogni tentativo di amare sia destinato al fallimento senza uno sviluppo attivo della propria personalità e senza la capacità di amare il prossimo con fede, umiltà e coraggio.

Nel corso dell'opera il sociologo richiama la mitologia greca e l'Antico Testamento, descrive il sadismo e il masochismo e critica Sigmund Freud e la sua concezione patriarcale del sesso.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Erich Fromm, L'arte d'amare, traduzione di Marilena Damiani, collana Il Saggiatore, Arnoldo Mondadori Editore, 1963.
  • Erich Fromm, L'arte di amare, traduzione di Marilena Damiani, collana I saggi, Arnoldo Mondadori Editore, 1986, p. 134, ISBN 88-04-35172-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]