L'amore strappato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'amore strappato
AmoreStrappato.jpg
PaeseItalia
Anno2019
Formatominiserie TV
Generebiografico, drammatico, giudiziario
Puntate3
Durata100 min (puntata)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaSimona Izzo, Ricky Tognazzi
SoggettoAlessandro Jacchia, Vinicio Canton, Giancarlo Germino
SceneggiaturaVinicio Canton, Giancarlo Gremino, Simona Izzo, Maura Nuccetelli
Interpreti e personaggi
FotografiaStefano Ricciotti
MontaggioLorenzo Peluso
MusichePaolo Vivaldi, Alessandro Sartini
ScenografiaNino Formica (scenografia), Stefania Vigna (arredamento)
CostumiAlfonsina Lettieri
TruccoAlessandra Venzi (trucco), Claudia Catini (acconciature)
ProduttoreMaurizio Momi, Francesco Gesualdi, Stefania Albante
Produttore esecutivoSalvatore Morello
Casa di produzioneRTI, Jeki Production
Prima visione
Dal31 marzo 2019
Al14 aprile 2019
Rete televisivaCanale 5

L'amore strappato è una miniserie televisiva italiana in tre puntate diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, e trasmessa in prima visione assoluta su Canale 5 dal 31 marzo[1] al 14 aprile 2019.

Grazie ai suoi record di ascolti (che si aggirano tra i 3.500.000 e arrivano a superare i 4.000.000), la serie viene riproposta nei palinsesti Mediaset nel 2021 per altre tre serate in replica dal 10 al 24 febbraio 2021, ottenendo, a paragone con la concorrenza, una buona media di ascolti per la seconda volta.

Ispirata a una storia vera, la miniserie racconta il clamoroso errore giudiziario che ha coinvolto nel 1995 la piccola Angela Lucanto e i suoi genitori. Una volta adulta Angela, in collaborazione con i giornalisti Maurizio Tortorella e Caterina Guarneri, ha scritto un libro autobiografico sulla vicenda intitolato Rapita dalla giustizia[2].

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Prima TV
1 Prima puntata 31 marzo 2019
2 Seconda puntata 7 aprile 2019
3 Terza puntata 14 aprile 2019

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima puntata[modifica | modifica wikitesto]

La vita ordinaria di Rosa e di suo marito Rocco viene sconvolta quando le forze dell'ordine portano via la figlia Arianna: i due ancora ignorano che qualcuno ha denunciato Rocco per abusi nei confronti della bambina. Mentre l'uomo, vittima di una menzogna, si troverà a difendere la propria innocenza, Rosa dovrà decidere se stare dalla parte del marito o schierarsi contro di lui per riavere sua figlia.

Mentre Rocco vive la durezza del carcere, la piccola Arianna affronta la sua prigionia nella casa famiglia grazie ad una nuova amica. Intanto, Rosa si rimbocca le maniche per proteggere la sua famiglia dal pregiudizio della comunità. La donna confida che il processo sancisca finalmente l'innocenza di suo marito: Smiraglia, il nuovo avvocato assunto per la difesa di Rocco, sembrerebbe avere un asso nella manica.

  • Ascolti: telespettatori 3 532 000 – share 15,1%.[3]

Seconda puntata[modifica | modifica wikitesto]

Rosa continua a battersi per far scagionare Rocco, condannato in primo grado a tredici anni di reclusione, e riprendersi Arianna; nel frattempo, quest'ultima conosce una famiglia che vorrebbe adottarla, che oltre a un figlio naturale ne ha già adottato un altro. Rosa riceve l'ennesimo dolore quando il tribunale le rifiuta il ricongiungimento con la figlia, e Rocco sembra perdere ogni speranza. Intanto, dall'aula del tribunale emergono dei risvolti inaspettati.

Quando i Macaluso scoprono che la piccola Arianna è già stata adottata legalmente da un'altra famiglia, Rocco cerca di attirare l'attenzione dei media, mentre Rosa incontra un uomo che sostiene di aver visto Arianna e di poterle rivelare dove vive la figlia.

  • Ascolti: telespettatori 3 732 000 – share 16,8%.[4]

Terza puntata[modifica | modifica wikitesto]

È passato molto tempo da quando Arianna è stata strappata ai suoi genitori, quando questi ricevono il conto dell'istituto in cui la bambina ha vissuto prima dell'adozione. Rosa trova in quelle carte un indizio da cui partire per mettersi sulle tracce della figlia. Mentre Rocco cerca un modo per saldare il debito, la donna inizia una faticosa ricerca che potrebbe portarla a un passo dalla felicità. Quando poi Rosa e Rocco sembrano aver trovato Arianna non possono avvicinarla: lo ha stabilito il Tribunale. È Ivan a mettersi in contatto con la sorella, riaprendo la ferita di un passato doloroso che la ragazza ha cercato di lasciarsi alle spalle.

Dopo anni passati nella convinzione che la sua famiglia l'avesse abbandonata, la verità si rivela agli occhi di Arianna, mettendola davanti ad una scelta difficile. Alla fine la volontà della ragazza, oramai maggiorenne, è quella di ritornare alla famiglia d'origine.

  • Ascolti: telespettatori 4 319 000 – share 19,3%.[5]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La miniserie è stata girata a Ostia (Roma).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'amore strappato - Da domenica 31 marzo, in prima serata su Canale 5, su m.youtube.com, 21 marzo 2019. URL consultato il 3 aprile 2021.
  2. ^ Silvia Di Gregorio, L'AMORE STRAPPATO cast: attori e personaggi [VIDEO], TvSerial, 5 aprile 2019. URL consultato il 5 aprile 2019.
  3. ^ Stefania Stefanelli, Ascolti TV | Domenica 31 marzo 2019. L’Amore Strappato parte dal 15.1%. Fazio 14.6%-13.3%, Davide Maggio, 1º aprile 2019. URL consultato il 1º aprile 2019.
  4. ^ Mattia Buonocore, Ascolti TV | Domenica 7 aprile 2019. Fazio 15.9%-12.1%, L’Amore Strappato 16.8%., Davide Maggio, 8 aprile 2019. URL consultato l'8 aprile 2019.
  5. ^ Stefania Stefanelli, Ascolti TV | Domenica 14 aprile 2019. L’Amore Strappato chiude al rialzo (19.3%), Fazio 14.5%-10.7%, Davide Maggio, 15 aprile 2019. URL consultato il 15 aprile 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione