L'amica geniale (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'amica geniale
AmicaGeniale.jpg
Immagine dalla sigla italiana della miniserie televisiva.
PaeseItalia, Stati Uniti d'America
Anno2018
Formatominiserie TV
Generedrammatico, in costume
Puntate8
Durata53-64 min (episodio)
Lingua originalenapoletano, italiano
Rapporto16:9
Crediti
NarratoreAlba Rohrwacher
IdeatoreSaverio Costanzo
RegiaSaverio Costanzo
SceneggiaturaElena Ferrante, Francesco Piccolo, Laura Paolucci, Saverio Costanzo
Interpreti e personaggi
FotografiaFabio Cianchetti
MontaggioFrancesca Calvelli
MusicheMax Richter
ScenografiaElio Maiello
CostumiAntonella Cannarozzi
ProduttoreFrancesco Nardella, Luigi Marinello, Sara Polese, Laura Paolucci
Produttore esecutivoLorenzo Mieli, Domenico Procacci, Mario Gianani, Guido De LaurentiisElena Recchia, Jennifer Schuur, Paolo Sorrentino
Casa di produzioneRai Fiction, HBO, TIMvision, Wildside, Fandango, Umedia
Prima visione
Prima TV originale
Dal18 novembre 2018
Alin corso
Rete televisivaHBO
Prima TV in italiano
Dal27 novembre 2018
Alin corso
Rete televisivaRai 1
TIMvision

L'amica geniale è una miniserie televisiva italo-statunitense creata e diretta da Saverio Costanzo. Prodotta da Wildside e Fandango con Umedia per Rai Fiction, HBO e TIMvision, la miniserie è una trasposizione del primo romanzo dell'omonima serie di romanzi di Elena Ferrante.

La serie è distribuita all'estero da FremantleMedia[1] in versione sottotitolata[2] con il titolo My Brilliant Friend.[3]

Sono in pre-produzione altre ventiquattro puntate, divise in tre miniserie da otto puntate, tratte dai restanti tre libri della tetralogia.[4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie narra dello speciale legame che unisce Elena Greco e Raffaella Cerullo, due bambine degli anni cinquanta che crescono in un rione di Napoli.

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Puntate de L'amica geniale.

La miniserie viene trasmessa in prima visione assoluta sul canale HBO dal 18 novembre al 10 dicembre 2018. In Italia viene trasmessa su Rai 1 e pubblicata su TIMvision dal 27 novembre al 18 dicembre 2018.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Raffaella Cerullo, interpretata da Gaia Girace e da Ludovica Nasti (bambina).
    Detta Lila, è una ragazzina curiosa e intelligente, capace di leggere prima e meglio degli altri il mondo che la circonda. È vulcanica, con la risposta sempre pronta e capace di far ammattire chiunque abbia a che fare con lei. Tra lei ed Elena nasce presto una forte amicizia, in cui però è difficile separare affetto e invidia: la segreta competizione tra loro è ciò che spinge entrambe a migliorarsi per cercare di primeggiare sull'altra. Purtroppo, però, a differenza della sua grande amica, Lila non riesce a convincere la sua famiglia a farle proseguire gli studi e abbandona presto la scuola. Comincia così a lavorare e il suo corpo secco e spigoloso, una volta raggiunta l’adolescenza, fiorisce e la rende la ragazzina più corteggiata del rione.
  • Elena Greco, interpretata da Margherita Mazzucco e da Elisa Del Genio (bambina).
    Detta Lenuccia o Lenù, sin da piccola si sente estranea al rione napoletano in cui è nata e la sua paura più grande è quella di diventare come sua madre, dall'andatura zoppa e capace di esprimersi solamente in dialetto. Elena ama la scuola e tenta di aggrapparsi a tutto ciò che la può allontanare da quel futuro che sembra già scritto per lei: è probabilmente per questo motivo che sin da bambina prova qualcosa per Nino Sarratore, un ragazzino silenzioso e intelligente che sembra così diverso dagli altri bambini del rione. Ma è l’incontro con Lila, che abita proprio nel palazzo di fronte al suo, che le cambia la vita. Alba Rohrwacher narra le vicende della serie dal punto di vista di Elena Greco, Elisabetta De Palo la interpreta da anziana, mentre Ingrid Del Genio impersona una giovanissima Elena Greco.
  • Immacolata Greco, interpretata da Anna Rita Vitolo.
    Madre di Elena, è una casalinga. Ella è il vero centro di gravità della famiglia Greco. La donna, dall'andatura zoppa e dalla lingua tagliente, fatica a mostrare il suo affetto ai figli e soprattutto fatica a capire Elena, così diversa da lei.
  • Vittorio Greco, interpretato da Luca Gallone.
    Padre di Elena, impiegato del tribunale, è un uomo silenzioso, buono e incapace di farsi valere.
  • Manuela Solara, interpretata da Imma Villa.
    Moglie di Silvio, è lei a tenere conto di tutti i debiti del rione sul suo libro rosso.
  • Silvio Solara, interpretato da Antonio Milo.
    Padrone del Bar Solara, un uomo grande e grosso, è il primo a farsi avanti quando bisogna intimidire qualcuno.
  • Michele Solara, interpretato da Alessio Gallo.
    Figlio di Silvio e Manuela, è un ragazzo violento e prepotente. Adriano Tammaro interpreta Michele Solara da bambino.
  • Nunzia Cerullo, interpretata da Valentina Acca.
    Madre di Lila, è una donna mite e succube del marito.
  • Fernando Cerullo, interpretato da Antonio Buonanno.
    Padre di Lila, è un uomo quarantenne, ignorante e propenso ad alzare le mani sui figli. Calzolaio del rione, è lui a portare avanti la famiglia con il suo lavoro, ma solo grazie a Lila e alla sua curiosità riuscirà a fare un balzo in avanti trasformando la sua calzoleria in un vero e proprio calzaturificio.
  • Maestra Oliviero, interpretata da Dora Romano.
    Personaggio intenso, pieno di umanità e senso di riscatto, inseriti nella drammatica dimensione della distruzione post-bellica a Napoli, è una donna forte, coraggiosa e volitiva, quasi un personaggio d’avanguardia per quel tempo, pur con tutti i retaggi negativi dell’epoca fascista, durante la quale si è formata la sua personalità. Intravede sin da subito le potenzialità di Elena e Lila.
  • Don Achille Carracci, interpretato da Antonio Pennarella.
    Uomo grosso e spaventoso arricchitosi grazie alla borsa nera, è temuto da tutti.
  • Nella Incardo, interpretata da Nunzia Schiano.
    È cugina della maestra Oliviero.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia Cerullo[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia Greco[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia Carracci[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia Peluso[modifica | modifica wikitesto]

  • Alfredo Peluso, interpretato da Gennaro Canonico.
    Carpentiere, viene accusato di essere l'assassino di don Achille e, benché gridi a gran voce la propria innocenza, viene rinchiuso in carcere.
  • Giuseppina Peluso, interpretata da Lia Zinno.
    Moglie di Alfredo.
  • Pasquale Peluso, interpretato da Eduardo Scarpetta e da Francesco Catena (bambino).
    Primogenito di Alfredo e Giuseppina, si interessa di giustizia sociale.
  • Carmela Peluso, interpretata da Francesca Pezzella e da Francesca Bellamoli (bambina).
    Figlia di Alfredo, si appassiona presto ai fotoromanzi e alle storie d’amore.

Famiglia Cappuccio[modifica | modifica wikitesto]

  • Melina Cappuccio, interpretata da Pina Di Gennaro.
    Una donna che ha da poco perso il marito e che si innamora di Donato Sarratore. Quando lui decide di cambiare vita proprio a causa del suo sentimento, la donna sembra impazzire. Nel rione le danno della pazza: urla il nome del suo amore perduto e trascura i suoi figli.
  • Ada Cappuccio interpretata, da Ulrike Migliaresi e da Lucia Manfuso (bambina).
    Figlia di Melina, aiuta la madre come può, crescendo decisamente troppo in fretta.
  • Antonio Cappuccio interpretato, da Christian Giroso e da Domenico Cuomo (bambino).
    Figlio di Melina, fa il meccanico e cerca di guadagnare i soldi necessari alla famiglia.

Famiglia Sarratore[modifica | modifica wikitesto]

  • Donato Sarratore, interpretato da Emanuele Valenti.
    Uomo eccentrico, che lavora nelle ferrovie e nel tempo libero scrive poesie. La sua eccentricità gli fa avere grande successo con le donne, cosa che lo spinge a trasferirsi insieme alla moglie Lidia.
  • Lidia Sarratore, interpretata da Fabrizia Sacchi.
    Moglie di Donato.
  • Nino Sarratore, interpretato da Francesco Serpico e da Alessandro Nardi (bambino).
    Figlio di Donato, un ragazzo silenzioso e dall’aria cupa, che fatica ad avere un buon rapporto con i genitori, specialmente con il padre.
  • Marisa Sarratore, interpretata da Miriam D'Angelo e da Cristina Magnotti (bambina).
    Figlia di Donato, una ragazzina simpatica coetanea di Elena.
  • Pino Sarratore, interpretato da Catello Buonomo e da Michele Di Costanzo (bambino).
    Figlio di Donato.
  • Clelia Sarratore, interpretata da Federica Barbuto e da Federica Guarino (bambina).
    Figlia di Donato.
  • Ciro Sarratore, interpretato da Mattia Iapigio e da Gioele Maddi (bambino).
    Figlio di Donato.

Famiglia Scanno[modifica | modifica wikitesto]

  • Nicola Scanno, interpretato da Ciro Pugliese.
    Fruttivendolo.
  • Assunta Scanno, interpretata da Marina Cioppa.
    Moglie di Nicola.
  • Enzo Scanno, interpretato da Giovanni Buselli e da Vincenzo Vaccaro (bambino).
    Figlio di Nicola e Assunta, è un ragazzo molto ribelle, compagno di scuola di Elena e Lila. Prima e dopo la scuola vende frutta e verdura insieme al padre.
  • Seconda figlia Scanno, interpretata da Sara Fedele.
  • Terza figlia Scanno Giorgia Mongiello.

Famiglia Solara[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcello Solara, interpretato da Elvis Esposito e da Pietro Vuolo (bambino).
    Figlio di Silvio e Manuela, è innamorato di Lila, la quale non ricambia.

Famiglia Spagnuolo[modifica | modifica wikitesto]

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Jolanda, interpretata da Valentina Arena.
    La cartolaia del rione.
  • Maestro Ferraro, interpretato da Vittorio Viviani.
    Maestro della scuola elementare del rione e bibliotecario.
  • Gino, interpretato da Riccardo Palmieri.
    Figlio del farmacista e primo fidanzato di Elena.
  • Professor Gerace, interpretato da Sergio Basile.
    Professore del ginnasio.
  • Professoressa Galiani, interpretata da Anna Redi.
    Professoressa alla scuola media.
  • Alfonso, interpretato da Antonio Maglione.
    Amico di Vittorio Greco.
  • Cantante matrimoniale, interpretato da Umberto Del Prete.
    Matrimonio di Cerullo

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della prima stagione sono iniziate nell'ottobre 2017 e si sono concluse nel giugno 2018, svolgendosi a Napoli, Ischia, Caserta, Marcianise e Spiaggia di Fontania .[2] Il rione Luzzati dove è ambientata la vicenda è stato ricostruito a Caserta: le palazzine hanno la facciata esterna con i balconi ma all’interno contengono solo impalcature, l’area, compresi i capannoni adibiti a teatri di posa per gli interni, occupando sei ettari è il set più grande d’Europa, la facciata della chiesa è una copia fedele di come era negli anni 50, il terrapieno dove passa il treno è ricreato dal computer, molti oggetti di scena come la lavagna e la cattedra sono originali dell’epoca e lo sfondo che si vede dietro alle palazzine è una proiezione su pannelli.[5]

La selezione del cast è durata quasi un anno, durante il quale sono stati esaminati ben cinquemila candidati di tutte le età.[6] Elena Ferrante ha chiesto espressamente l'impiego di attori bambini dilettanti:[2][7][4]

«I bambini attori ritraggono i bambini come gli adulti immaginano che dovrebbero essere. Invece i bambini che non sono attori hanno qualche possibilità di uscire dallo stereotipo, specialmente se il regista è capace di trovare il giusto equilibrio tra realtà e finzione.»

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora de L'amica geniale è stata composta da Max Richter.

My Brilliant Friend (TV Series Soundtrack)[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 dicembre 2018 venne pubblicata la colonna sonora della serie televisiva.[8]

Edizioni musicali Deutsche Grammophon.

  1. Elena & Lila – 4:53
  2. Whispers – 3:41
  3. Your Reflection – 3:35
  4. The Days Go By – 2:43
  5. Interior Dialogues – 1:37
  6. In the Dark – 2:30
  7. In Spite of All – 2:10
  8. Brilliant Clouds – 1:11
  9. In Remembrance of You – 4:57
  10. Shimmering Clouds – 1:15
  11. She Was Running – 2:08
  12. Our Reflection – 5:35

Durata totale: 36:15

Tracce non originali[modifica | modifica wikitesto]

Musiche di Max Richter.

  1. Spring 1 (tratto dall'album Recomposed by Max Richter: Vivaldi – The Four Seasons del 2012) – 2:31 (musica: Max Richter, Antonio Vivaldi)
  2. Summer 2 (tratto dall'album Recomposed by Max Richter: Vivaldi – The Four Seasons del 2012) – 3:59 (musica: Richter, Vivaldi)
  3. Cypher (tratto dal singolo Cypher del 2018) – 7:43
  4. Aria 2 - Pt. 1 (tratto dall'album Sleep del 2015) – 1:19
  5. Infra 5 (tratto dall'album Infra del 2010) – 5:16
  6. Infra 8 (tratto dall'album Infra del 2010) – 3:21
  7. Love Song (Cascade) (tratto dall'album Perfect Sense (Original Film Soundtrack) del 2011) – 1:02
  8. Organum (tratto dall'album The Blue Notebooks del 2004) – 3:13
  9. Dream 13 (Minus Even) (tratto dall'album Sleep del 2015) – 8:52
  10. Vladimir's Blues (tratto dall'album The Blue Notebooks del 2004) – 1:18
  11. Iconography (tratto dall'album The Blue Notebooks del 2004) – 3:38
  12. Chorale/Glow - Pt. 1 (tratto dall'album Sleep del 2015) – 2:00
  13. Circles from The Rue Simon - Crubellier (tratto dall'album 24 Postcards in Full Colour del 2008) – 1:04
  14. Dream 19 (Pulse) - Pt. 6 (tratto dall'album Sleep del 2015) – 3:17
  15. Interior Dreams an Idea (tratto dall'album Henry May Long (Original Motion Picture Soundtrack) del 2008) – 2:18
  16. Kierling/Doubt (tratto dall'album 24 Postcards in Full Colour del 2008) – 0:50
  17. Space 11 (Invisible Pages Over) (tratto dall'album Sleep del 2015) – 5:15
  18. Space 17 (Chains) - Pt. 7 (tratto dall'album Sleep del 2015) – 1:08
  19. Space 21 (Petrichor) (tratto dall'album Sleep del 2015) – 4:47
  20. Sublunar - Pt. 1 (tratto dall'album Sleep del 2015) – 1:29

Durata totale: 64:20

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2018 sono stati pubblicati su YouTube due trailer,[9] di cui uno sottotitolato in inglese.[10]

I primi due episodi sono stati proiettati in anteprima alla 75ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, riscuotendo un ampio apprezzamento[2][11] e successivamente in anteprima nei cinema italiani nei giorni 1, 2 e 3 ottobre 2018.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ “L'amica geniale” diventa una serie tv HBO-Rai, 30 marzo 2017. URL consultato il 31 agosto 2018.
  2. ^ a b c d Sara Papetti, L'amica geniale serie tv cast, attori e quando esce [VIDEO]. URL consultato il 31 agosto 2018.
  3. ^ Luca Ceccotti, L'amica geniale, trailer ufficiale della serie Rai e HBO basata sui romanzi della Ferrante, 1° settembre 2018. URL consultato il 1° settembre 2018.
  4. ^ a b Claudia Ricifari, L'amica geniale, cosa si sa della serie tv della Ferrante, 13 giugno 2017. URL consultato il 31 agosto 2018.
  5. ^ Stefania Zizzari, Eccoci nel finto rione dove abitano Lila e Lenù, in TV Sorrisi e Canzoni, 4 dicembre 2018, p. 28-31.
  6. ^ Diego Del Pozzo, Elena Ferrante, «L'amica geniale» fa ciak a Caserta, 10 ottobre 2017. URL consultato il 31 agosto 2018.
  7. ^ Silvia Fumarola, Elena Ferrante: "Spero che 'L'amica geniale' in tv dia emozioni vere", 28 maggio 2017. URL consultato il 31 agosto 2018.
  8. ^ My Brilliant Friend (TV Series Soundtrack)
  9. ^ Filmato audio Rai, Anteprima L'amica geniale, su YouTube, 30 agosto 2018. URL consultato il 31 agosto 2018.
  10. ^ Filmato audio Vulture, My Brilliant Friend - Official Teaser, su YouTube, 30 agosto 2018. URL consultato il 1° settembre 2018.
  11. ^ Chiara Ugolini, 'L'amica geniale', la serie diretta da Saverio Costanzo: “Ho condiviso il cuore del racconto di Elena Ferrante”, 2 settembre 2018. URL consultato il 2 settembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]