L'amica di mia madre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'amica di mia madre
Paese di produzione Italia
Anno 1975
Durata 95 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, erotico
Regia Mauro Ivaldi
Sceneggiatura Giorgio Cristallini
Fotografia Gino Santini
Montaggio Carlo Reali
Musiche Alberto Baldan Bembo & Luis Enríquez Bacalov
Scenografia Giorgio Postiglione
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

L'amica di mia madre è un film del 1975 diretto da Mauro Ivaldi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La madre di Billy, diciassettenne con problemi di satiriasi, è all'estero. Il ragazzo ospita a casa sua Barbara, attraente amica della madre. Billy è fidanzato con una avvenente ventisettenne di nome Andrea: lei lo provoca più volte, ma sembra non intenzionata a concedersi sessualmente a lui. Il giovane cerca allora di convincere Barbara ad avere rapporti sessuali, inizialmente senza successo. Billy è balbuziente e utilizza rime ironiche.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]