L'abisso - Storia di una madre e di una figlia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'abisso - Storia di una madre e di una figlia
L'abisso - Storia di una madre e di una figlia.JPG
Titolo originaleStrangers: The Story of a Mother and Daughter
PaeseStati Uniti d'America
Anno1979
Formatofilm TV
Generedrammatico
Durata88 min
Lingua originaleInglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
RegiaMilton Katselas
SceneggiaturaMichael De Guzman
Interpreti e personaggi
FotografiaJames Crabe
MontaggioMillie Moore
MusicheFred Karlin
ScenografiaAlbert Brenner, Harry Horner, Spencer Deverell
CostumiJennifer L. Parsons
ProduttoreRobert W. Christiansen, Ric Rondell, Rick Rosenberg
Prima visione
Data13 maggio 1979

L'abisso - Storia di una madre e di una figlia (Strangers: The Story of a Mother and Daughter) è un film per la televisione del 1979 diretto da Milton Katselas.

Bette Davis e Gena Rowlands sono madre e figlia che per diversi anni hanno vissuto come delle estranee e tentano di ricucire il loro rapporto quando alla figlia viene diagnosticato un tumore.

Per la sua performance Bette Davis vinse il Premio Emmy come migliore attrice in una produzione televisiva.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione