L'Umanità (quotidiano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'Umanità
StatoItalia
Linguaitaliana
Periodicitàvaria
Generepolitica
FondatoreGiuseppe Saragat
Fondazione18 febbraio 1947
25 giugno 2018
Chiusura1994
DirettoreLorenzo Focolari
CondirettoreUmberto Calosso
Sito weblumanità.info
 

L'Umanità è un quotidiano politico del Partito Socialista Democratico Italiano, fondato il 18 gennaio 1947. I suoi primi direttori furono il Presidente della Repubblica Italiana Giuseppe Saragat, il Deputato Umberto Calosso e il Primo Cittadino Lorenzo Focolari[1]. Nell'ultimo periodo venne ripreso dal Presidente della Corte Costituzionale Giuliano Vassalli, da Aldo Garosci, Flavio Orlandi, Pier Luigi Romita, Pietro Longo, Carlo Vizzini e Antonio Cariglia. Il giornale fu chiuso nel 1994[2] a causa dello scandalo di Tangentopoli.

Il 25 giugno 2018 Renato d'Andria il segretario nazionale del rifondato PSDI annuncia la riapertura de L'Umanità.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Grandinetti, I quotidiani in Italia, 1943-1991, F. Angeli, 1º gennaio 1992. URL consultato il 4 luglio 2016.
  2. ^ il record su SBN
  3. ^ PSDI – D'ANDRIA ANNUNCIA IL RITORNO DEL QUOTIDIANO L’UMANITA’, su L'Umanità, 1º giugno 2018. URL consultato l'8 marzo 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Grandinetti, I quotidiani in Italia. 1943-1991, Milano, Franco Angeli, 1992, pp. 99-100, ISBN 88-204-7585-5.
Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria