Kunsthistorisches Institut in Florenz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°46′39.13″N 11°15′47.28″E / 43.777536°N 11.263133°E43.777536; 11.263133

Sede della biblioteca in via Giusti
Palazzo Zuccari, sede di alcuni uffici del Kunsthistorisches Institut in Florenz

Il Kunsthistorisches Institut in Florenz (KHI Florenz) è una delle più antiche istituzioni per lo studio della storia dell'arte e dell'architettura italiana, discipline che vi sono studiate nelle loro implicazioni su scala europea, mediterranea e mondiale.

Fondato nel 1897 a Firenze, per iniziativa privata di un gruppo di studiosi indipendenti, il centro, dal 2002, è di pertinenza del Max-Planck-Institut.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, sotto la guida di due direttori (Alessandro Nova, Gerhard Wolf[1]), l'Istituto ospita circa 70 studiosi attivi, con una particolare attenzione alla promozione internazionale di giovani ricercatori.

Oltre a numerosi progetti individuali di ricerca, a iniziative finanziate dall'esterno, e a una varietà di progetti di collaborazione internazionale con università, musei e istituti di ricerca, il KHI porta avanti progetti sul medio e lungo periodo, che spaziano, tematicamente, dalla tarda antichità fino alla modernità.

Le risorse in dotazione all'istituto sono messe a disposizione di ricercatori provenienti da tutto il mondo. Tra queste risorse, in particolare, vi è una biblioteca con oltre 360.000 volumi, alcuni dei quali molto rari, 1070 tra periodici e riviste, e una delle più grandi fototeche al mondo sulla storia dell'arte italiana. Con il suo programma di eventi scientifici e i suoi quasi 100 visitatori giornalieri, il Kunsthistorisches Institut in Florenz è un luogo aperto a vivaci scambi culturali e scientifici, internazionali e interdisciplinari.

Sede[modifica | modifica wikitesto]

  • Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max-Planck-Institut, Via Giuseppe Giusti 44, 50121 Firenze.
  • Biblioteca: Via Giuseppe Giusti 44, 50121 Firenze
  • Fototeca: Palazzo Grifoni Budini Gattai, Via dei Servi 51, 50122 Firenze

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Direzioni, dal sito ufficiale

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amedeo Benedetti, Le grandi biblioteche tedesche in Italia, "Bollettino AIB", vol. 49, n. 4, dicembre 2009, pp. 545–562.
  • Hans W. Hubert: Das Kunsthistorische Institut in Florenz. Von der Gründung bis zum hundertjährigen Jubiläum (1897-1997), Firenze 1997.
  • Das Kunsthistorische Institut in Florenz 1888, 1897, 1925. Wilhelm von Bode zum achtzigsten Geburtstage am 10. Dezember 1925 dargebracht vom Kunsthistorischen Institut in Florenz in Dankbarkeit und Verehrung.
  • Daniel Schöningh: Der erste kunsthistorische Ferienkurs in Italien für Lehrer höherer Unterrichtsanstalten. Posen 1909. Über die Gründung eines Kunsthistorischen Instituts in Florenz. Denkschrift des Vorstandes, 1899.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN311214907 · ISNI: (EN0000 0004 1757 3737 · GND: (DE2016695-3