Kumlbúa þáttr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Kumlbúa þáttr (italiano: Racconto dell'abitante del cairn[1]) è un þáttr, cioè un racconto islandese medievale, ambientato alla fine del XII secolo o all'inizio del XIII. Fu scritto tra il 1390 e il 1425. Ricopiato dal manoscritto originale Vatnshyrna da Árni Magnússon prima dell'incendio di Copenaghen del 1728, il testo è conservato in forma frammentaria nel manoscritto AM 564a 4to. È uno dei pochi þættir che non sono compresi nelle raccolte Flateyjarbók e Morkinskinna e per l'argomento del sogno è simile al Bergbúa þáttr e al Draumr Þórsteins Síðuhallssonar.

Opera[modifica | modifica wikitesto]

Gli eventi sono ambientati a Hamarland, nel Breiðafjörður, tra le odierne Reykhólar e Staður. Si racconta la storia di Þorsteinn Þorvarðsson, cognato dell'abate Þorfinn di Bakk[2][3], che di ritorno da una messa cammina su un tumulo e trova una spada[4]. Dopo essere tornato a casa, Þorsteinn va a letto e in sogno gli appare l'abitante del tumulo (kumlbúi). Questi, brandendo un'ascia, chiede a Þorsteinn di restituirgli la spada. La moglie di Þorsteinn, Helga, lo risveglia e gli chiede preoccupata come mai stia dormendo così male. Lui però non risponde e torna a dormire, e il fantasma torna a parlargli, declamando dei versi poetici di minaccia. Tuttavia Þorsteinn gli risponde con versi più efficaci costringendo il fantasma a lasciarlo in pace. Il giorno dopo Þorsteinn ritorna al tumulo ma non lo trova. Tornato a casa, racconta alla moglie e ad altre persone la sua storia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine kuml in islandese indica una tomba di epoca pagana, cioè vichinga, caratterizzata dalla presenza del haugfé, il corredo funebre.
  2. ^ Si tratta di un personaggio noto attraverso il Landnámabók e legato alla famiglia degli Sturlungar
  3. ^ Finnur Jónsson, Landnámabók I–III: Hauksbók, Sturlubók, Melabók, p.46
  4. ^ Meeting the Other: The Cases of Draumr Þorsteins Síðu-Hallssonar and Kumlbúa þáttr, su books.google.co.uk.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marvin Taylor, The tale of the cairn-dweller, in Viðar Hreinsson, Complete sagas of Icelanders, including 49 tales, Volume 2, 1997
  • Guðni Jónsson, Kumlbúa þáttr, in Islendinga sögur, IV, Breiðfirðinga sögur.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura