Kulvinder Ghir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Kulvinder Ghir (Nairobi, 10 agosto 1965) è un attore, scrittore e cabarettista britannico, di origini keniane[1] principalmente noto in patria per la lunga militanza nello sketch show BBC Goodness Gracious Me.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Nairobi, Kenya[1], da genitori di origine indiane[2], Ghir è cresciuto a Chapeltown nella periferia di Leeds, Inghilterra[3]. Le sue prime partecipazioni a spettacoli teatrali risalgono alla tenera età di 13 anni e, successivamente, inizia a interpretare commedie con vari club scolastici tra i 15 e i 17 anni[4]. Cosa che lo porta poi a frequentare scuole di recitazione a Londra[5].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ghir fa il suo debutto nel 1985 interpretando il ruolo di Davy Malik nella serie televisiva BBC Howards' Way[1], successivamente, nel 1987, prende parte al cast di Rita, Sue e Bob in più[3]. Contemporaneamente continua ad apparire in numerose serie TV e spettacoli teatrali.

Negli anni successivi diviene un personaggio noto della BBC comparendo sia nello spettacolo radiofonico Goodness Gracious Me che nell'omonimo adattamento televisivo. I tre ruoli rivestiti da Ghir nello show sono: la sexy star di Bollywood Chunky Lafunga, il grottesco supereroe Bhangra Man e, in coppia con Sanjeev Bhaskar, il membro del duo comico Bhangramuffins.

Nel 1995 debutta al Theatre Royal di Stratford, Londra, con il suo primo show da drammaturgo.

Dal settembre 2009 al maggio 2011, Ghir interpreta Mohammed Khan, padre di Asif Khan, nella sitcom BBC Three Lunch Monkeys[6]. La serie è tuttavia stata cancellata dopo sole due stagioni.

Nel 2013 impersona uno dei due fratelli protagonisti del film Jadoo[7]; nello stesso anno compare nell'ultimo episodio della sitcom britannica Big School nel ruolo dell'autista dell'autobus scolastico Mr. Rupesh

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ghir, Kulvinder, screenonline.
  2. ^ Emb Hashmi, Kulvinder Ghir on drug abuse, life and films, theasianworld, 11 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  3. ^ a b Kulvinder Ghir: From Rita, Sue to the rivalry of Jadoo, yorkshirepost.
  4. ^ Goodness gracious - it's Kulvinder Ghir!, bbc.co, marzo 2004.
  5. ^ Kulvinder Ghir: from Goodness Gracious... to Shakespeare..., What's On Magazine, agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2014).
  6. ^ BBC - Press Office - Lunch Monkeys starts shooting second series, bbc.co, 18 agosto 2011.
  7. ^ Jadoo, review, The Telegraph, 5 settembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]