Krups

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Krups
Logo
Krups Vivo F880 home espresso maker.jpg
La macchina per espresso Krups
StatoGermania Germania
Forma societariaGmbH
Fondazione1846
Sede principaleSolingen
GruppoSEB
SettoreElettrodomestici
Prodotti
  • macchine da caffè e caffè espresso
  • apparecchi per la cottura dei cibi
Sito web

La Krups è un'azienda tedesca produttrice di elettrodomestici, in particolare macchine da caffè e per caffè espresso, di cui ha gestito per molti anni la leadership. La compagnia produce anche altri elettrodomestici, in particolare apparecchi per la cottura dei cibi, robot da cucina professionali, macchine per la preparazione del pane, della pasta fresca, frullatori e mixer, centrifughe, tostiere, friggitrici, ma anche ferri da stiro, aspirapolveri etc. È stata una delle prime partner della Nespresso e della Nescafè entrambe parte della Nestlè, producendo appositamente macchine per le capsule della compagnia svizzera. La Krups è di proprietà del gruppo francese SEB. Noto è il prodotto 3Mix, sbattitore del 1959.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Loghi storici Krups

La società nasce da una fucina di Wald (Solingen), acquisita nel 1846 da Robert Krups che diede così inizio all'attività della Krups. Dalla fondazione dell'Impero tedesco nel 1871 fino agli anni '50 costruì bilance per uso personale e da cucina.

Nel 1956 iniziò la commercializzazione di macchine per il caffé. Nel 1991 inizia la collaborazione con la Nestlé, per la commercializzazione di capsule per il caffè funzionanti negli apparecchi Krups-Nestlé. Negli stessi anni viene assorbita dalla francese Moulinex e progressivamente vengono chiusi tutti gli stabilimenti produttivi, fino a quando nel 2001 la Moulinex entra in insolvenza e viene acquisita dal Groupe SEB[2] che continua a utilizzare il marchio.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Krups Geschichte Archiviato il 28 maggio 2007 in Internet Archive. auf krups.de
  2. ^ (EN) Groupe SEB - History, SEB Développement S.A.S. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  3. ^ The Trojan Room Coffee Pot Resources auf cl.cam.ac.uk

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]