Kraj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kraj (pronuncia: krài) è un termine in uso in molte lingue slave per indicare una divisione amministrativa; un territorio o una regione.

Russia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Territori della Russia.

In Russia kraj (in russo: край? ascolta[?·info]) è un termine utilizzato per riferirsi a nove entità federali della Russia: Altaj, Zabajkal'e, Kamčatka, Krasnodar, Krasnojarsk, Perm', Litorale, Stavropol e Chabarovsk.

Repubblica Ceca e Slovacchia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Regioni della Repubblica Ceca e Regioni della Slovacchia.

In Repubblica Ceca, in Slovacchia e, storicamente, in Cecoslovacchia il kraj (plurale: kraje) è la più alta unità amministrativa presente nel territorio.

Il termine è spesso tradotto con regione, per la somiglianza con la regione italiana, oppure con contea.

Un kraj è suddiviso in okresy (distretti).

Il primo kraj venne creato nel 1949 in Cecoslovacchia, è esistito ed è in vigore ancora oggi (eccetto per un breve periodo all'inizio degli anni novanta), anche se con qualche modifica.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]