Knygnešys (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Knygnešys
Lingua originalelituano, russo
Paese di produzioneLituania
Anno2011
Durata36 min
Rapporto16:9
Generedrammatico, storico, biografico
RegiaJonas Trukanas
SoggettoSimonas Jatkonis
ProduttorePaulius Juoceris
Casa di produzioneIndipendent Lithuanian Filmmakers
FotografiaSaulus Lukosevičius
MontaggioTomas Rugys
MusicheTitas Petrikis
Interpreti e personaggi

Knygnešys è un cortometraggio del 2011 diretto da Jonas Trukanas, incentrato sulle figure dei knygnešiai lituani.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1869, il regime zarista stava da tempo tentando di operare una completa russificazione della sottoposta Lituania, sradicandone le fondamenta culturali mediante la messa fuori legge dei libri in lingua lituana: per questo Mažvydas, come diversi altri knygnešiai, stava mettendo in salvo i libri trasportandoli come di contrabbando attraverso la foresta.

Qui egli incontra Jurgis Bielinis, contrabbandiere di vodka, e, nonostante le profonde divergenze di opinione, i due finiscono col diventare amici. Jurgis aiuta Mažvydas, malato, a sfuggire alla vigilanza dei soldati russi, e i libri vengono finalmente consegnati al vescovo di Samogizia Motiejus Valančius, figura importante del movimento patriotico lituano.

Mažvydas muore, e da allora Jurgis, nei suoi traffici, sostituisce stabilmente la vodka con i libri.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema