Kjetil Wæhler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kjetil Wæhler
Kjetil Wæhler 2006 06 06.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Vålerenga
Carriera
Squadre di club1
1996-1999 Lyn Oslo 91 (8)
1999-2002 Wimbledon FC 0 (0)
2002 Moss 11 (1)
2003-2008 Vålerenga 124 (5)
2009-2012 Aalborg 82 (3)
2012-2014 IFK Göteborg 63 (3)
2015- Vålerenga 25 (2)
Nazionale
1996 Norvegia Norvegia U-21 8 (0)
2005-2013 Norvegia Norvegia 32 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 dicembre 2015

Kjetil Wæhler (Oslo, 16 marzo 1976) è un calciatore norvegese, difensore del Vålerenga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il fratellastro dell'attaccante Fredrik Brustad.[1] Suo padre, Tor Wæhler, è un ex calciatore che ha collezionato una presenza con la Nazionale norvegese. Sua madre, Liv Brustad, è una ex giocatrice di pallamano.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Lyn Oslo[modifica | modifica wikitesto]

Wæhler ha cominciato la carriera con la maglia del Lyn Oslo. Ha debuttato per il club, all'epoca militante nella 1. divisjon, in data 8 maggio 1994, quando è stato titolare nella sconfitta per 2-1 in casa dell'Alta.[3] L'11 giugno 1995 ha segnato la prima rete, nel successo per 2-0 sullo Stålkameratene.[4] Nel campionato 1996, il Lyn Oslo ha centrato la promozione nell'Eliteserien e Wæhler ha potuto così esordire nella massima divisione norvegese. L'8 maggio 1997 è stato infatti titolare nel pareggio per 1-1 contro lo Stabæk.[5] La squadra non è riuscita però a raggiungere la salvezza, a fine stagione, ed è retrocessa nuovamente nella 1. divisjon. Il difensore è rimasto in squadra, però, per altri due campionati.

Wimbledon e Moss[modifica | modifica wikitesto]

Terminato il campionato 2000, è passato agli inglesi del Wimbledon, allenati dal connazionale Egil Olsen. Non è mai riuscito ad esordire per il club, all'epoca militante nella Premier League e poi retrocesso nella First Division. Nel 2002 è stato allora ceduto in prestito al Moss, nell'Eliteserien, per cui ha disputato il primo match il 30 giugno, nel successo per 0-4 sul campo del Sogndal.[6] Il 4 agosto ha segnato la prima rete della sua carriera nella massima divisione, nel pareggio per 2-2 contro il Viking.[7]

Vålerenga[modifica | modifica wikitesto]

Wæhler è passato poi al Vålerenga. Il 12 aprile 2003 ha debuttato con la nuova casacca, schierato titolare nella sconfitta per 1-0 in casa del Rosenborg.[8] La squadra ha raggiunto la salvezza soltanto nei match di qualificazione all'Eliteserien successiva, grazie al successo nel doppio confronto con il Sandefjord. Il 30 ottobre 2004 ha siglato la prima rete in campionato con questa maglia, nel 3-0 sullo Stabæk.[9]

Ha contribuito al successo finale nell'Eliteserien 2005 con 21 presenze ed una rete. Il 16 febbraio 2008 ha rinnovato il suo contratto con il Vålerenga per altre quattro stagioni.[10] Nella stessa stagione, vinse l'edizione stagionale del Norgesmesterskapet.

Aalborg[modifica | modifica wikitesto]

Agli inizi del 2009, Wæhler ha firmato per i danesi dell'Aalborg.[11] Il 1º marzo ha esordito nella Superligaen, quando è stato titolare nel successo per 0-1 sul campo dell'Horsens.[12]

Göteborg[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 gennaio 2012 ha firmato un contratto biennale con gli svedesi del Göteborg.[13] Il primo incontro con questa casacca è stato datato 1º aprile, nella sconfitta per 2-1 contro il Syrianska.[14] Il 3 luglio, durante il riscaldamento che precedeva l'inizio della sfida contro il Djurgården, è stato colpito su una gamba da un oggetto lanciato dagli spalti: Wæhler ha dovuto così saltare l'incontro.[15] Il 28 ottobre 2013, ha rinnovato il contratto che lo legava al Göteborg per un'ulteriore stagione.[16]

Il ritorno al Vålerenga[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 novembre 2014, il Vålerenga ha presentato ufficialmente Wæhler come suo nuovo giocatore, a cui è stato fatto firmare un contratto annuale valido a partire dal 1º gennaio 2015.[17] Ha scelto la maglia numero 24.[18] Il 6 aprile 2015 è tornato a calcare i campi da calcio norvegesi, schierato titolare nella vittoria casalinga per 3-1 sullo Strømsgodset.[19] A fine stagione, ha totalizzato 25 presenze e 2 reti in squadra. Il 21 novembre 2015 ha rinnovato il contratto che lo legava al club per un'ulteriore stagione.[20]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Wæhler ha giocato 8 partite per la Norvegia Under-21.[21] La prima di queste presenze è datata 4 febbraio 1996, nella sconfitta per 2-1 contro gli Stati Uniti.[22] Il 17 agosto 2005 ha giocato il primo incontro nella Nazionale maggiore, sostituendo Erik Hagen nella sconfitta per 0-2 contro la Svizzera.[23] Il 10 ottobre 2009 ha segnato la prima rete, che ha sancito il successo per 1-0 degli scandinavi sul Sudafrica.[24] Il 10 agosto 2011 ha ricevuto il Gullklokka per la 25a apparizione in Nazionale, in occasione del successo per 3-0 sulla Rep. Ceca.[25] Il 5 febbraio 2012 ha annunciato la volontà di prendersi una pausa dalla Nazionale, in seguito al suo trasferimento al Göteborg.[26] È rientrato in squadra il 27 agosto successivo, finendo tra i convocati di Egil Olsen per le sfide contro Islanda e Slovenia.[27]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 4 dicembre 2015.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1994 Norvegia Lyn Oslo 1D 2 0 CN 0 0 - - - - - - 2 0
1995 1D 15 1 CN 2 0 - - - - - - 17 1
1996 1D 12 3 CN 1 0 - - - - - - 13 3
1997 ES 17 0 CN 1 0 - - - - - - 13 3
1998 1D 23 0 CN 1 0 - - - - - - 24 0
1999 1D 22 1 CN 5 0 - - - - - - 27 1
Totale Lyn Oslo 91 8 11 0 - - - - 102 8
gen.-giu. 2000 Inghilterra Wimbledon PL 0 0 FACup+CdL  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2000-2001 1D 0 0 FACup+CdL  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2001-2002 1D 0 0 FACup+CdL  ?  ? - - - - - -  ?  ?
Totale Wimbledon 0 0  ?  ? - - - -  ?  ?
giu.-dic. 2002 Norvegia Moss ES 11 1 CN 2 0 - - - - - - 13 1
2003 Norvegia Vålerenga ES 23+2[28] 0 CN 2 1 CU 2 0 - - - 29 1
2004 ES 23 1 CN 2 0 - - - - - - 25 1
2005 ES 21 1 CN 3 1 UCL+CU 4+0 1+0 - - - 28 3
2006 ES 16 1 CN 2 0 UCL 1 0 - - - 19 1
2007 ES 21 1 CN 3 1 CU 2 0 - - - 26 2
2008 ES 20 1 CN 4 0 CU 2 0 - - - 26 1
Totale Vålerenga 124+2 5 16 3 11 1 - - 153 9
gen.-giu. 2009 Danimarca Aalborg SL 9 0 CD  ?  ? - - - - - - 9+ 0+
2009-2010 SL 27 1 CD  ?  ? UEL 0 0 - - - 27+ 1+
2010-2011 SL 32 2 CD  ?  ? - - - - - - 32+ 2+
2011-gen. 2012 SL 14 0 CD  ?  ? - - - - - - 14+ 0+
Totale Aalborg 82 3  ?  ? 0 0 - - 82+ 3+
2012 Svezia Göteborg A 24 0 SC 6 0 - - - - - - 30 0
2013 A 20 2 SC 1 0 UEL - - - - - 21 2
2014 A 19 1 SC 1 0 UEL 2[29] 0 - - - 22 1
Totale Göteborg 63 3 8 0 2 0 - - 73 3
2015 Norvegia Vålerenga ES 25 2 CN 0 0 - - - - - - 25 2
Totale Vålerenga 149+2 7+0 16 3 11 1 - - 178 11
Totale 396+2 22+0  ?  ? 13 1 - - 411+ 23+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Norvegia Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17/08/2005 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
16/08/2006 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Brasile Brasile Amichevole -
08/09/2007 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2008 -
11/10/2008 Glasgow Scozia Scozia 0 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2010 -
15/10/2008 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2010 -
11/02/2009 Düsseldorf Germania Germania 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
06/06/2009 Skopje Macedonia Macedonia 0 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2010 -
10/06/2009 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2010 -
12/08/2009 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 0 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2010 -
05/09/2009 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2010 -
09/09/2009 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2010 -
10/10/2009 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole 1
03/03/2010 Žilina Slovacchia Slovacchia 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
29/05/2010 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Montenegro Montenegro Amichevole -
02/06/2010 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Ucraina Ucraina Amichevole -
11/08/2010 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Francia Francia Amichevole -
03/09/2010 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2012 -
07/09/2010 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 -
08/10/2010 Larnaca Cipro Cipro 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2012 -
12/10/2010 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
17/11/2010 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
09/02/2011 Faro Polonia Polonia 1 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
26/03/2011 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
07/06/2011 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Lituania Lituania Amichevole -
10/08/2011 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
02/09/2011 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
06/09/2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2012 -
11/10/2011 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 1 Cipro Cipro Qual. Euro 2012 1
11/11/2011 Cardiff Galles Galles 4 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
07/09/2012 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
11/09/2012 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2014 -
11/06/2013 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Macedonia Macedonia Amichevole -
Totale Presenze 32 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Vålerenga: 2005
Vålerenga: 2008
Göteborg: 2012-2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Stabæk-debutanten misfornøyd med egen innsats, budstikka.no. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  2. ^ (NO) Wæhlers mor forteller om mindre kjente forhold i sønnens oppvekst Se video!, aftenposten.no. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  3. ^ (NO) Alta - Lyn 2 - 1(1 - 1), lynfotball.net. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  4. ^ (NO) Lyn - Stålkameratene 2 - 0(1 - 0), lynfotball.net. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  5. ^ (NO) Stabæk - Lyn 1 - 1(0 - 0), lynfotball.net. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  6. ^ (NO) Sogndal 0 - 4 Moss, altomfotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  7. ^ (NO) Moss 2 - 2 Viking, altomfotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  8. ^ (NO) Rosenborg 1 - 0 Vålerenga, altomfotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  9. ^ (NO) Vålerenga 1 - 0 Stabæk, altomfotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  10. ^ (NO) Kjetil Wæhler forlenger med Vålerenga, vif-fotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  11. ^ (NO) - Wæhler klar for Aalborg, dagbladet.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  12. ^ (NO) Horsens 0 - 1 AaB, altomfotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  13. ^ (DA) Wæhler skifter til IFK Göteborg, aabsport.dk. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  14. ^ (NO) Syrianska 2 - 1 Göteborg, altomfotball.no. URL consultato il 4 luglio 2012.
  15. ^ (NO) Wæhler ble skadet i ny publikumsskandale, vg.no. URL consultato il 4 luglio 2012.
  16. ^ (SV) Kjetil och Blåvitt har förlängt, ifkgoteborg.se. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  17. ^ (NO) Viktige brikker på plass i spillerstall 2015, vif-fotball.no. URL consultato il 21 novembre 2014.
  18. ^ (NO) Spillere og nye draktnummera, vif-fotball.no. URL consultato il 3 marzo 2015.
  19. ^ (NO) Vålerenga 3 - 1 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 3 dicembre 2015.
  20. ^ (NO) Wæhler tar en ny sesong, vif-fotball.no. URL consultato il 3 dicembre 2015.
  21. ^ (NO) Kjetil Wæhler, fotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  22. ^ (NO) USA - Norge 2 - 1, fotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  23. ^ (NO) Norge - Sveits 0 - 2, fotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  24. ^ (NO) Norge - Sør-Afrika 1 - 0, fotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  25. ^ (NO) Norge - Tsjekkia 3 - 0, fotball.no. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  26. ^ (NO) Wæhler vurderer Norge-stopp, vg.no. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  27. ^ (NO) Riise og Wæhler tilbake på landslaget, fotball.no. URL consultato il 27 agosto 2012.
  28. ^ Presenze nelle qualificazioni all'Eliteserien 2004
  29. ^ Presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]