Kirkop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kirkop
consiglio locale
(ML) Ħal Kirkop
Kirkop – Stemma Kirkop – Bandiera
Kirkop – Veduta
Chiesa di San Leonardo
Localizzazione
StatoMalta Malta
RegioneMalta Scirocco
Amministrazione
SindacoTerence Agius (PL)
Data di istituzione30 giugno 1993
Territorio
Coordinate35°50′23.54″N 14°29′24.39″E / 35.839872°N 14.490108°E35.839872; 14.490108 (Kirkop)Coordinate: 35°50′23.54″N 14°29′24.39″E / 35.839872°N 14.490108°E35.839872; 14.490108 (Kirkop)
Altitudine83 m s.l.m.
Superficie1,1 km²
Abitanti2 210 (2009)
Densità2 009,09 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postaleKKP
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2MT-23
Nome abitantikoppi (m), koppija (f), koppin (pl.)
PatronoSan Leonardo di Noblac
Cartografia
Kirkop – Localizzazione
Sito istituzionale

Kirkop[1][2][3] (forma estesa in maltese Ħal Kirkop; in italiano, storico, anche Chircop o Casal Chircop[4]) è un piccolo comune di Malta, situato a sud dell'aeroporto, con una popolazione di 2.183 persone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa medievale dell'Annunciazione (Lunziata) a Kirkop

L'area di Kirkop è stata abitata dal tempo preistorico, come testimonia il menhir simbolo del paese[5]. Catacombe sono state trovate nei dintorni, ma la loro esplorazione è stata per ora sospesa. Nel 1969 l'antropologo Jeremy Boissevain pubblicò una ricerca sul tessuto sociale del villaggio nel suo libro Hal Farrug: a village in Malta. Boissevain sostiene la discendenza diretta degli abitanti di Kirkop dai fenici (smentita dalle successive ricerche genetiche).

Il villaggio è stato fondato prima dell'XI secolo. Il suo nome deriva da una famiglia che possedeva terreni nella zona. Il nome originale del villaggio era Casal Prokopju, come registrato dai registri della milizia maltese esistente prima del dominio dei Cavalieri di Malta. Attraverso le generazioni, il nome originale si è modificato in Kirkop.

Kirkop faceva parte di una comunità più ampia, afferente alla parrocchia di Bir Miftuħ (Gudja), dal Medioevo fino al primo Novecento. Il 29 maggio 1592, è stata elevata a parrocchia.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli edifici e le strutture degne di interesse troviamo: la Chiesa dell'Annunciazione, la Chiesa parrocchiale di San Leonardo, la Cappella di San Nicola al cimitero, la colonna della Croce (Is-Salib tad-Dejma) e una serie di nicchie sparse in tutto il villaggio[6].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio aveva una popolazione di 2.260 persone nel marzo 2011[7]. Al marzo 2014 il numero è diminuito leggermente, attestandosi a 2.191 persone[8].

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Il paese dispone di due bande musicali: il St. Leonard Band Club (L-Għaqda Mużikali San Leonardu) e il St. Joseph Band Club (L-Għaqda Mużikali San Ġużepp), i cui luoghi di ritrovo vengono utilizzati come luoghi di svago da parte di residenti e visitatori.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Zone di Hal Kirkop[modifica | modifica wikitesto]

  • Bonu ż-Żgħir
  • Il-Għadir (il lago)
  • Menħir Estate
  • Tal-Aħfar
  • Tal-Ibliq
  • Tal-Fieres
  • Tar-Robba
  • Tas-Sienja

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Kirkop è sede degli impianti dell'azienda STMicroelectronics, la cui produzione consiste in quasi il 60% delle esportazioni dell'arcipelago.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio è gemellato con Rousset in Francia[9].

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio del villaggio è il Kirkop United Football Club.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TCI 2007
  2. ^ 2003
  3. ^ 2004
  4. ^ Achille Ferris, Descrizione storica delle chiese di Malta e Gozo, 1866. URL consultato l'11 marzo 2017.
  5. ^ Claudia Sagona, The Archaeology of Malta, Cambridge University Press, 2015, p. 311, ISBN 978-1-107-00669-0.
  6. ^ Superintendence of Cultural Property, National Inventory of the Cultural Property of the Maltese Islands, 27 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2016).
  7. ^ Population statistics (PDF), in Malta Government Gazette, mjha.gov.mt, 9 agosto 2011.
  8. ^ Estimated Population by Locality 31st March, 2014, Government of Malta, 16 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2015).
  9. ^ Site Officiel de la Mairie de Rousset sur Arc

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Malta Portale Malta: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Malta