Kirk Muller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kirk Muller
Kirk Muller2.jpg
Nome Kirk Christopher Muller
Nazionalità Canada Canada
Altezza 183 cm
Peso 93 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centro)
Tiro Sinistro
Ritirato 2003 - giocatore
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1980-1982 Kingston Canadians 73 17 40 57
1982-1984 Guelph Platers 115 83 123 206
Squadre di club0
1984-1991 New Jersey Devils 589 190 348 538
1991-1995 Montreal Canadiens 305 124 155 279
1995-1996 NY Islanders 27 7 8 15
1996-1997 Toronto Maple Leafs 108 32 35 67
1997-1999 Florida Panthers 167 14 36 50
1999-2003 Dallas Stars 280 23 56 79
Nazionale
1983-1984 Canada Canada U-20 7 2 1 3
1984-1989 Canada Canada 44 16 10 26
NHL Draft
1984 New Jersey Devils 2a scelta ass.
Allenatore
2006 Canada Canada U-18 Asst. Coach
2006-2011 Montreal Canadiens Asst. Coach
2011 Milwaukee Admirals Head Coach
2011-2014 Carolina Hurricanes Head Coach
2012 Canada Canada Asst. Coach
2014-2016 St. Louis Blues Asst. Coach
Palmarès
Campionato mondiale 0 2 1
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1 giugno 2016

Kirk Christopher Muller (Kingston, 8 febbraio 1966) è un allenatore di hockey su ghiaccio ed ex hockeista su ghiaccio canadese, di ruolo centro.

In carriera disputò 19 stagioni nella National Hockey League, conquistando una Stanley Cup con i Canadiens de Montréal.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Muller iniziò la sua carriera giovanile presso i Kingston Canadians, squadra della Ontario Hockey League, prima di passare per due stagioni con i Guelph Platers. Fu scelto in seconda posizione assoluta dai New Jersey Devils nel 1984, dietro solo a Mario Lemieux.[2] Soprannominato dai compagni "Captain Kirk", Muller fu a lungo il giocatore di punta della franchigia dei Devils, al punto da diventarne dal 1987 al 1991 capitano. Tuttavia New Jersey non fu mai in grado di competere per il successo della Stanley Cup nel periodo di Muller, e fu così che il 20 settembre del 1991 insieme a Roland Melanson fu ceduto ai Montreal Canadiens in cambio di Stéphane Richer e Tom Chorske.[1]

Muller conquistò presto importanza nel roster di Montreal, aiutando la squadra a conquistare nel 1993 la Stanley Cup. Tuttavia il rapporto con i Canadiens fu più breve del previsto, e nel marzo del 1995 fu ceduto ai New York Islanders. Essendo riluttante a giocare con la maglia degli Islanders, Muller scelse di giocare in modo da essere emarginato dalla dirigenza con la speranza di essere nuovamente ceduto.[1] Nel gennaio del 1996, libero da vincoli contrattuali, Muller fu ingaggiato dai Toronto Maple Leafs. Muller nella stagione successiva superò per l'ultima volta in carriera la quota di 20 reti stagionali, ma a causa della prospettiva di non partecipare ai playoff nel marzo del 1997 fu ceduto ai Florida Panthers.

Muller in Florida riuscì a raccogliere solo 50 punti in 167 partite giocate. A metà della stagione 1999-2000 si trasferì ai Dallas Stars. Insieme ad altri giocatori di esperienza in crisi di risultati come Mike Keane e John MacLean, Muller raggiunse per la seconda volta in carriera la finale di Stanley Cup, persa contro l'ex squadra dei New Jersey Devils. Il 2 settembre 2003 Kirk Muller si ritirò dall'hockey giocato.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kirk Muller esordì nella nazionale canadese nella selezione U-20, in occasione del mondiale U-20 del 1984.[1] Concluse la competizione con due reti ed un assist in sette partite. Nello stesso anno fece il suo esordio con la nazionale maggiore, in vista del torneo olimpico dei giochi di Sarajevo 1984, dove mise a segno 3 punti in 6 gare. Vi furono diverse polemiche riguardo al suo utilizzo legate all'opposizione dell'allora presidente dei Guelph Platers, squadra della Ontario Hockey League dove giocava Muller, di cedere il giocatore alla formazione olimpica.[1][2]

Nelle cinque stagioni successive Muller prese parte a quattro edizioni dei mondiali, conquistando due medaglie d'argento nel 1985 e nel 1989, ed una di bronzo nel 1986.[2] In totale, con entrambe le selezioni, Muller giocò dal 1984 al 1989, collezionando 51 presenze, mettendo a segno 18 reti e fornendo 11 assist.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Muller iniziò la sua carriera da allenatore nell'Ontario University Athletics Conference nella stagione 2005-2006 presso la Queen's University, nella sua città natale di Kingston; concluse l'annata con un record di 8-13-1-2. Muller fu inoltre nominato assistente di Marc Habscheid presso il Team Canada, con cui conquistò nel 2005 il torneo amichevole "Lotto Cup Tournament" svoltosi in Slovacchia. Nel marzo del 2006 invece ricoprì l'incarico di vice-allenatore di Greg Gilbert al mondiale U-18.

Kirk Muller ritornò presso l'organizzazione dei Montreal il 20 giugno 2006, ricevendo l'incarico di vice-allenatore. Continuò il suo rapporto con la franchigia fino alla stagione 2010-2011.[1][4]

Il 27 giugno 2011 i Nashville Predators annunciarono ufficialmente di aver ingaggiato Muller come nuovo allenatore della squadra affiliata ai Predators in AHL, i Milwaukee Admirals.[5] Il 28 novembre Muller fu chiamato in corsa a sostituire Paul Maurice sulla panchina della squadra di NHL dei Carolina Hurricanes.[6][7] Il 13 aprile 2012 fu nominato vice-allenatore della nazionale canadese in vista del Campionato mondiale del 2012.[8]

Nella primavera del 2014 fu assunto come nuovo vice allenatore dei St. Louis Blues.[9]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Montreal: 1992-1993

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1985, 1986, 1988, 1990, 1992, 1993

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Kirk C. Muller - Biography - Legends of Hockey, Legends of Hockey.net. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  2. ^ a b c (EN) 1984 NHL Entry Draft - Kirk Muller, hockeydraftcentral.com. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  3. ^ (EN) Kirk Muller Retires After 19 NHL Seasons, nhlpa.com, 2 settembre 2003. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  4. ^ (EN) One one One: Kirk Muller on the Montreal Canadiens, bleacherreport.com, 11 luglio 2009. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  5. ^ (EN) Kirk Muller joins the Predators organization, canadiens.nhl.com, 27 giugno 2011. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  6. ^ (EN) Hurricanes replace head coach Maurice with Muller, TSN.ca, 28 novembre 2011. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  7. ^ (EN) Kirk Muller hired to coach Hurricanes, Montreal Gazette, 28 novembre 2011. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  8. ^ (EN) Brent Sutter to coach Canada, IIHF.com, 13 aprile 2012. URL consultato il 13 aprile 2012.
  9. ^ (EN) Muller Joins Blues as Assistant Coach, blues.nhl.com, 13 maggio 2014. URL consultato il 13 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]