Kimberly Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kimberly Hill
Kimberly Hill 1.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 72 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatrice
Termine carriera 2021
Carriera
Giovanili
2004-2008Portland Christian HS
Squadre di club
2008-2011Pepperdine
2013-2014Atom Trefl Sopot
2014-2015AGIL
2015-2017VakıfBank
2017-2021Imoco
Nazionale
2013-2021Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Transparent.png Giochi olimpici
Bronzo Rio de Janeiro 2016
Oro Tokyo 2020
Transparent.png Campionato mondiale
Oro Italia 2014
Transparent.png Campionato nordamericano
Oro Stati Uniti 2013
Argento Porto Rico 2019
Transparent.png Volleyball Nations League
Oro Nanchino 2018
Oro Rimini 2021
Transparent.png World Grand Prix
Oro Omaha 2015
Argento Bangkok 2016
Transparent.png Coppa del Mondo
Bronzo Giappone 2015
Argento Giappone 2019
Transparent.png Grand Champions Cup
Argento Giappone 2013
Bronzo Giappone 2017
Statistiche aggiornate all'11 novembre 2019

Kimberly Hill (Portland, 30 novembre 1989) è un'ex pallavolista statunitense, di ruolo schiacciatrice.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Kimberly Hill inizia a livello scolastico con la Portland Christian HS. Entra poi a far parte della squadra di pallavolo della Pepperdine, con la quale gioca per quattro stagioni nella NCAA Division I, dal 2008 al 2011, e dopo per due annate nella squadra di beach volley della sua università.

Nella stagione 2013-14 viene ingaggiata dall'Atom Trefl Sopot, squadra con cui inizia la carriera professionistica nella Liga Siatkówki Kobiet polacca. Nella stagione successiva passa all'AGIL di Novara, nella Serie A1 italiana, aggiudicandosi la Coppa Italia.

Per il campionato 2015-16 difende i colori del VakıfBank, nella Voleybol 1. Ligi turca, dove resta per due annate e con cui vince uno scudetto, venendo premiata come miglior giocatrice del torneo, la Champions League 2016-17 e il campionato mondiale per club 2017.

Ritorna in Italia nella stagione 2017-18, in Serie A1, ingaggiata dall'Imoco di Conegliano, con cui vince tre scudetti, due Supercoppe italiane, il campionato mondiale per club 2019, due Coppe Italia e la Champions League 2020-21.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Viene convocata per la prima volta nel 2013 nella nazionale statunitense, vincendo la medaglia d'oro alla Coppa panamericana e al campionato nordamericano e quella d'argento alla Grand Champions Cup; proprio con la nazionale cambia ruolo, passando da centrale a schiacciatrice. Un anno dopo vince la medaglia d'oro al campionato mondiale 2014, ricevendo anche i premi di MVP e miglior schiacciatrice della competizione.

In seguito conquista la medaglia d'oro al World Grand Prix 2015 e quella di bronzo alla Coppa del Mondo 2015, mentre nel biennio seguente si aggiudica la medaglia d'argento al World Grand Prix 2016, quella di bronzo ai Giochi della XXXI Olimpiade e il bronzo alla Grand Champions Cup 2017. Vince poi l'oro alla Volleyball Nations League 2018 e un anno dopo due argenti alla Coppa del Mondo e al campionato nordamericano, dove viene premiata come miglior schiacciatrice.

Nel 2021 conquista la medaglia d'oro alla Volleyball Nations League e ai Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2015-16
2017-18, 2018-19, 2020-21
2014-15, 2019-20, 2020-21
2018, 2019, 2020
2017, 2019
2016-17, 2020-21

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]