Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kim Jun-su

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il membro dei 2PM, vedi Jun. K.
Kim Jun-su
Xiah Junsu
Xia
Kim Junsu LG (4).jpg
Kim Jun-su posa per una pubblicità della LG
Nazionalità Corea del Sud Corea del Sud
Genere K-pop
Pop
Dance
Rhythm and blues
J-pop
Periodo di attività musicale 2003 – in attività
Strumento Voce
Pianoforte
Etichetta C-JeS Entertainment, Warner Music, SM Entertainment, Avex Trax, Rhythm Zone
Gruppo attuale JYJ
Gruppi precedenti TVXQ

Kim Jun-su[1] (hangeul: 김준수; hanja: 金俊秀), anche noto con il nome d'arte Xia (pron. [siˈɑ]; hangeul: 시아) (Gyeonggi, 15 dicembre 1986) è un cantante, cantautore, attore, danzatore e modello sudcoreano. Nel corso della sua carriera si è contraddistinto come uno degli idol più celebri del suo paese ed è considerato uno dei più grandi cantanti del k-pop moderno.

È divenuto noto a livello mondiale nel 2003, anno del debutto dei TVXQ, gruppo musicale sudcoreano di musica pop del quale è stato membro e che ha venduto milioni di dischi nella seconda metà degli anni duemila. Nel 2009, assieme ai membri del gruppo Jaejoong e Yoochun, ha fatto causa alla SM Entertainment reclamando la validità del loro contratto con l'etichetta discografica e richiedendo l'annullamento di quest'ultimo. La Corte di Seul ha successivamente decretato la sospensione del contratto dei tre denuncianti,[2] i quali hanno formato nel 2010 un proprio gruppo divenuto noto come JYJ.[3]

Kim Jun-su ha inoltre iniziato una carriera da solista nel 2010 pubblicando in Giappone l'EP Xiah,[4] che ha raggiunto la seconda posizione della classifica Oricon. Nel medesimo anno ha iniziato inoltre a specializzarsi nel genere musical, interpretando Wolfgang nello spettacolo Mozart!,[5] il quale è stato acclamato dalla critica ed ha ottenuto successo commerciale. Dopo la pubblicazione di Xiah, la sua carriera da solista è stata temporaneamente interrotta per via di discordanze con l'etichetta giapponese Avex Trax che hanno portato alla sospensione delle sue attività in Giappone. Nel maggio 2012 ha pubblicato in Corea del Sud il suo primo album da solista, Tarantallegra, rappresentato dalla sua nuova agenzia, la C-JeS Entertainment. Dopo la pubblicazione del disco, ha iniziato il suo primo tour mondiale.[6] Nel luglio 2013 ha pubblicato il suo secondo album da solista, Incredible.[7]

Nonostante le limitazioni in campo promozionale causate dal processo contro la SM Entertainment,[8][9] Tarantallegra ed Incredible hanno raggiunto la seconda posizione della classifica Gaon Chart, e rispettivamente il decimo e quinto posto nella Billboard World Albums. In diverse circostanze, i biglietti per i suoi concerti e musical sono andati sold-out nel giro di pochi minuti, portando i media sudcoreani a definire la sua influenza come "ticket power".[10][11][12][13]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Kim Jun-su nacque e crebbe nella provincia di Gyeonggi, in Corea del Sud. È gemello dizigote di Juno, anch'egli cantante ed attivo principalmente in Giappone e Cina.[14] All'età di undici anni firmò per la SM Entertainment dopo aver partecipato a dei provini effettuati dall'etichetta musicale.

Nel 2002 fu piazzato in un gruppo R&B assieme agli altri allievi della SM Eunhyuk e Sungmin. Apparirono in uno show chiamato 2002 Survival Audition - Heejun vs. Kangta, Battle of the Century. Moon Hee-jun e Kangta, due celebri membri della boy band H.O.T (in precedenza parte della SM), fecero da loro giudici e mentori. Kangta in particolare rimase colpito dalle abilità canore di Kim Jun-su, dichiarando che aveva potenziale per diventare un cantante. Tuttavia, il gruppo si sciolse ancora prima di debuttare: Eunhyuk e Sungmin furono scelti come membri dei Super Junior, mentre Kim Jun-su fu selezionato come elemento dei TVXQ.[15]

2003–2009: i TVXQ ed il processo contro la SM Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: TVXQ.

Kim Jun-su fu il primo membro ad unirsi alla boy band TVXQ, composta oltre a lui da U-Know Yunho, Hero Jaejoong, Micky Yoochun e Max Changmin.

Il gruppo debuttò ufficialmente il 26 dicembre 2003 durante uno showcase con BoA e Britney Spears, esibendosi con il loro singolo d'esordio "Hug" e una versione a cappella di "Oh Holy Night".[16][17] Scelse il nome d'arte Xiah, derivante dalla parola Asia, poiché il suo desiderio non era solamente quello di divenire celebre in Corea del Sud, ma quello di essere conosciuto in tutto il continente asiatico.[16]

Nel 2006 collaborò con la cantante cinese Zhang Liyin per il singolo d'esordio di quest'ultima, "Timeless",[18] prendendo spunto da un singolo del 2003 registrato come duetto da Kelly Clarkson e Justin Guarini. Fece inoltre una comparsa nel video musicale del singolo. Nel 2007 fu selezionato come membro del side-project Anyband, composto oltre a lui da BoA, Tablo degli Epik High e la jazzista e pianista Jin Bora. Anyband pubblicò solamente un singolo omonimo.[19][20]

Il 31 luglio 2009, assieme agli altri membri dei TVXQ Jaejoong e Yoochun, intentò una causa contro la loro agenzia, la S.M. Entertainment, reclamando la validità del loro contratto con l'etichetta discografica e richiedendo l'annullamento di quest'ultimo.[21][22] Il trio affermò che i contratti, della durata di tredici anni, erano eccessivamente lunghi e che essi erano stati rinnovati a loro insaputa e senza il loro consenso, accusando inoltre la SM Entertainment di non aver distribuito equamente i guadagni ai membri del gruppo.[2] Conseguentemente la Corte Centrale di Seul rilasciò un ordine che sospendeva temporaneamente i contratti dei tre denuncianti e impediva alla SM Entertainment di interferire in qualsiasi loro attività individuale.[2]

Nel novembre 2012, dopo tre anni e quattro mesi, Jaejoong, Yoochun, Kim Jun-su e la SM Entertainment raggiunsero un accordo comune, che decretava l'annullamento dei loro contratti con la compagnia ed ordinava da lì in poi ad entrambe le parti di non interferire con le attività reciproche. Pertanto, attraverso un ordine della Corte Centrale di Seul, la SM Entertainment acconsentì la cancellazione dei contratti e promise che non si sarebbe più intromessa in alcun modo nelle attività dei tre denuncianti in Corea del Sud.[23][24]

Nel corso della sua carriera come membro dei TVXQ, Kim Jun-su scrisse e compose diverse canzoni pubblicate dalla band in Giappone e Corea. La sua prima composizione fu una ballad intitolata "Nae Gyeote Sumsuil Su Ittdamyeon (White Lie)" (네 곁에 숨쉴 수 있다면), inclusa nel terzo album in studio dei TVXQ, "O"-Jung.Ban.Hap.. In occasione del secondo tour asiatico del gruppo, Kim Jun-su cantò una canzona da lui stesso composta e intitolata "My Page". Compose inoltre la ballata "Rainy Night". Per il ritorno del gruppo nel 2008, scrisse il brano "Noeur... Baraboda (Picture of You)" (노을... 바라보다), incluso nel loro quarto disco in studio Mirotic. Nel corso del loro terzo tour asiatico, cantò invece il singolo "Xiahtic", riscritto ed esibito successivamente in giapponese in occasione di una sua performance al Tokyo Dome nel Tohoshinki 4th Live Tour 2009: The Secret Code. Assieme agli altri membri della boy band, apparve inoltre nelle trasmissioni Banjun Theater e Vacation.[25][26]

2010–2011: i JYJ e l'inizio della carriera da solista[modifica | modifica wikitesto]

Agli inizi del 2010 Kim Jun-su partecipò al musical austriaco Mozart!,[5] interpretando il protagonista Wolfgang. Il suo debutto nel genere musical si rivelò un successo e i biglietti di ciascuno dei suoi spettacoli andarono completamente sold-out.[27] Ricevette inoltre il riconoscimento "Best Newcomer" in varie manifestazioni.[28][29]

Nell'aprile del medesimo anno, Jaejoong, Yoochun e Kim Jun-su fondarono il gruppo JYJ (inizialmente conosciuto come JUNSU/JEJUNG/YUCHUN in Giappone), attraverso un annuncio da parte della Avex Trax, ai tempi casa discografica del trio.[3] In seguito all'annuncio di una pausa temporanea dei TVXQ a causa del processo con la SM Entertainment, Kim Jun-su iniziò la propria carriera da solista in Giappone.[4] Fu quindi diffuso un video teaser per promuovere il singolo da lui stesso composto, "Intoxication", ed annunciato che esso sarebbe stato il brano principale del suo EP Xiah. Quest'ultimo fu pubblicato il 26 maggio e debuttò al secondo posto della classifica nipponica Oricon. Due brani inclusi nell'EP, "Kanashimi no Yukue" (悲しみのゆくえ) e "君がいれば ~Beautiful Love~" furono utilizzati come sigle musicali di Atono Love Letter (5年後のラブレター A Love Letter 5 Years From Now?) e Beautiful Love ~君がいれば.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al coreano, Kim Jun-su è fluente in giapponese ed inglese.

Nel luglio 2015 avvia una relazione con la cantante Hani, membro del gruppo musicale EXID.[30][31]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: TVXQ § Discografia.

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Kim" è il cognome.
  2. ^ a b c TVXQ to Stick Together Despite Legal Dispute, su The Korea Times, 3 agosto 2009.
  3. ^ a b (JA) ジュンス、ジェジュン、ユチョンによる新ユニット结成!, su Rhythm Zone, 14 aprile 2010. (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2012).
  4. ^ a b (JA) 東方神起・ジュンスがソロ活動を開始, su Oricon, Oricon Style, 5 aprile 2010.
  5. ^ a b K-Pop Stars Taking Korean Musicals on Asian Tour. Chosun Ilbo. 17 June 2011.
  6. ^ JYJ Kim Jun-su rewrites K-pop history with his world tour, su Asiatoday, 21 luglio 2012.
  7. ^ Kim Jun-su releases his 2nd solo album 'Incredible'!, Allkpop, 14 luglio 2013. URL consultato il 15 aprile 2013.
  8. ^ SM Entertainment impeded JYJ’s promo activities: Korea Fair Trade Commission, channelnewsasia.com, 24 luglio 2013.
  9. ^ JYJ wins battle with SM Entertainment, The Korea Times, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  10. ^ (KO) 동방신기 김준수 뮤지컬, 20분만에 전석 매진 ‘티켓파워 과시’, Newsen, 1º settembre 2010.
  11. ^ (KO) 시아준수, 티켓파워 여전 :: 네이버 뉴스, news.naver.com.
  12. ^ "JYJ 김준수, 뮤지컬 '엘리자벳' 합류 '초고속 티켓 매진 한 번 더?'" Nate News. 28 October 2011 (KO)
  13. ^ "JYJ 김준수, 티켓파워 34억! '포스트 조승우'" Sports Hankook. 21 February 2012 (KO)
  14. ^ Grace Danbi Hong, JYJ’s Kim Jun-su Takes a Snapshot with Twin, Juno, in enewsWorld, CJ E&M, 6 giugno 2012. URL consultato l'11 giugno 2012.
  15. ^ Nancy Lee, Super Junior’s Sungmin Reveals He Almost Debuted with JYJ’s Kim Jun-su, in enewsWorld, CJ E&M, 18 maggio 2012. URL consultato il 20 maggio 2012.
  16. ^ a b (KO) TVXQ singers of the popular nuclear blast, m-talk.inews24.com, 13 maggio 2004.
  17. ^ (KO) TVXQ, "Can't Believe It Has Been 3 Years Since Our Debut", mydaily News, 26 dicembre 2006. URL consultato il 16 maggio 2009.
  18. ^ (KO) Zhang Liyin and Xiah, Their Duet, su Newsen, 9 settembre 2006.
  19. ^ (KO) Xia Junsu: "Even When First Meeting BoA 6 Years Ago, She Stood Out", in Donga Ilbo, DongA Ilbo Co., 7 novembre 2007.
  20. ^ (KO) Xia Junsu-Tablo: "At First, We Didn't Believe We Were Cast for 'AnyBand'", in Donga Ilbo, DongA Ilbo Co., 7 novembre 2007.
  21. ^ TVXQ Feuds With SM Entertainment, su The Korea Times, 2 agosto 2009.
  22. ^ Is TVXQ Headed for Breakup?, su KBS World, 3 agosto 2009. (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2010).
  23. ^ Park, HyunMin e Erika Kim, SM and JYJ Put an End to Their Long, Winding Legal Suit, in enewsWorld, CJ E&M, 28 novembre 2012. URL consultato il 5 dicembre 2012.
  24. ^ Tae Ho Lee, JYJ, SM Come to Agreement Regarding Exclusive Contract Issue, in 10 Asia, 28 novembre 2012. URL consultato il 5 dicembre 2012.
  25. ^ (KO) Retro Dance Queen Bae Seul Ki 'TVXQ Woman', su Hankooki, 3 marzo 2006.
  26. ^ (KO) TVXQ, Theater Actors, su Star Money, 4 luglio 2006.
  27. ^ (KO) 시아준수 티켓파워 무섭네! 뮤지컬 ‘모차르트’ 예매 폭주 ‘서버다운’, su Newsen, 14 gennaio 2010.
  28. ^ "Xia Junsu picks up award at 16th Korea Musical Awards". allkpop. 18 August 2010.
  29. ^ "제4회 더 뮤지컬 어워즈 ‘시상식은 또 하나의 공연!’ Nate News. 8 June 2010 (KO)
  30. ^ JYJ′s Kim Jun-su and EXID′s Hani Confirm They′re Dating, MWave, 1º gennaio 2016. URL consultato il 1º gennaio 2016.
  31. ^ (KO) Eun-Jung Eun-Jung, JYJ 김준수·EXID 하니, 열애…대형 아이돌 커플 탄생, Yonhap/AP, 1º gennaio 2016. URL consultato il 1º gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]