Kill Your Idols

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kill Your Idols
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Hardcore punk[1]
Periodo di attività musicale 1995 – 2007
Etichetta SideOneDummy
Blackout!
Reflections
State of Grace
Lifeline
Album pubblicati 7 + 1 EP
Studio 5 + 1 EP
Live 1
Raccolte 1
Sito ufficiale

I Kill Your Idols sono stati un gruppo hardcore punk statunitense formato a Long Island, New York, nel 1995 e scioltosi nel 2007.[1]

Con la SideOneDummy hanno pubblicato Funeral for a Feeling (2007), uno split con i 7 Seconds nel 2004 e From Companionship to Competition (2005). Tra le altre pubblicazioni, No Gimmicks Needed e This Is Just the Beginning... sono state pubblicate dall'etichetta hardcore newyorkese Blackout! Records, posseduta e diretta da Bill Wilson.

La formazione ha pubblicato vari EP e split con altri gruppi, tra i quali Full Speed Ahead, Fisticuffs, Voorhees, Good Riddance e Poison Idea, tracce incluse in compilation e album di studio negli undici anni di carriera. Gran parte delle loro opere sono state pubblicate sia in CD che in vinile.

Musicalmente sono stati influenzati da band come Poison Idea, Negative Approach, Sheer Terror, Agnostic Front, Minor Threat, Warzone, Sick of It All e 7 Seconds. I Kill Your Idols erano caratterizzati per una grande velocità di esecuzione, sonorità grezze e cantati urlati. Seppur con forti influenze dell'hardcore californiano e di Washington, i Kill Your Idols sono considerati un gruppo New York hardcore.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ultima[modifica | modifica wikitesto]

  • Andy West - voce
  • Gary Bennett - chitarra
  • Brian Meehan - chitarra
  • Paul Delaney - basso
  • Raeph Glicken - batteria
  • Mike D'Lorenzo - basso
  • Vinnie Value - batteria

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Jim Conaboy - batteria
  • Dave Oster - batteria
  • Ron Grimaldi - batteria
  • Joe Martin - batteria
  • John Leonardi - basso
  • Mike Walter - chitarra
  • John Abarno - chitarra
  • Dan Lurch - basso
  • Mike Disseto - chitarra

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Split[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Kill Your Idols, allmusic.com. URL consultato il 7 agosto 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk