Khorasan Meridionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Khorasan meridionale
provincia
استان خراسان جنوبی
Localizzazione
StatoIran Iran
Amministrazione
CapoluogoBirjand
Territorio
Coordinate
del capoluogo
32°52′N 59°12′E / 32.866667°N 59.2°E32.866667; 59.2 (Khorasan meridionale)
Superficie124 899 km²
Abitanti600 568 (2006[1])
Densità4,81 ab./km²
Shahrestān11
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3:30
ISO 3166-2IR-29
Cartografia
Khorasan meridionale – Localizzazione
Khorasan meridionale – Localizzazione

Il Khorasan Meridionale (in persiano: خراسان جنوبی, Khorāsān Janūbī) è una delle trentuno province dell'Iran.

«Dopo otto giornate si trova una provincia chiamata Tunocain,[2] ricca di città e castelli. E questa contrada confina con la Persia dalla parte di tramontana. Vi si trova una sterminata pianura dove sorge l’Albero Solo che i cristiani chiamano Albero Secco. Questo albero voglio descriverlo. È immenso e poderoso, con le foglie verdi da un lato e bianche dall’altro. Produce ricci simili ai ricci delle castagne, ma dentro sono tutti vuoti. È di legno robusto e giallastro come il bosso. Tutto intorno per un raggio di cento miglia non si trovano altri alberi salvo in una sola direzione dove crescono alberi alla distanza di dieci miglia. Ed è questo il luogo dove avvenne, secondo quelli del paese, la battaglia tra Alessandro e Dario.
Città e borghi hanno grande abbondanza di tutto ciò che è buono e bello perché tutta la regione gode di un clima temperato né troppo caldo né troppo freddo. Gli abitanti adorano tutti Maometto e sono gente molto bella. Le donne, poi, sono stupende.»

(Marco Polo, Il Milione, cap. 40. Traduzione italiana di Maria Bellonci)

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La regione è divisa in 11 shahrestān:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ World-gazetteer[collegamento interrotto]
  2. ^ http://virgo.unive.it/ecf-workflow/books/Ramusio/lemmi/Timocaim.html

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN14146634355341930947 · GND (DE1166902560
  Portale Iran: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Iran