Khalid Yahya Blankinship

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Khalid Yahya Blankinship (Seattle, 1949) è uno storico e orientalista statunitense.

Laureato nel 1973 nella University of Washington in "Storia"[1] , nello stesso anno, mentre si trovava ancora a Seattle (Washington), si è convertito all'Islam.[2]

Nel 1975 Blankinship ha ricevuto un MA post-laurea in "Insegnamento della lingua inglese per stranieri" dell'Università Americana del Cairo; nel 1983 un secondo MA in "Islamic History" dell'Università del Cairo e nel 1988 un Ph.D. in Storia dalla University of Washington.[1]

Ha effettuato numerosi viaggi di studio nel Vicino Oriente, soggiornando per 11 anni in Egitto e un anno alla Mecca (Arabia Saudita). Attualmente è professore associato di Storia delle Religioni nella Temple University.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Temple University Staff - Bankinship, su temple.edu. URL consultato il 10 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2011).
  2. ^ Islamonline.net Biography, su islamonline.net. URL consultato il 10 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2007).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • "The End of the Jihad State: The Reign of Hisham ibn `Abd al-Malik and the Collapse of the Umayyads" State University of New York Press, 1994. ISBN 0-7914-1828-6
Controllo di autoritàVIAF (EN66502141 · ISNI (EN0000 0000 2551 5984 · LCCN (ENn86008277 · BNF (FRcb121360162 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n86008277