Kepler-68

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kepler-68
Classificazione Nana gialla?
Classe spettrale G?
Distanza dal Sole 440 anni luce[1]
Costellazione Cigno
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 19h 24m 08,0s
Declinazione +49° 02′ 25″
Dati fisici
Raggio medio 1,24[1] R
Massa
1,08[1] M
Temperatura
superficiale
5793 ± 74 K[1] (media)
Metallicità 132% rispetto al Sole
Età stimata 6,3 ± 1,7 miliardi di anni[1]
Dati osservativi
Magnitudine app. 10,08[2]
Nomenclature alternative
KIC 11295426, 2MASS J19240775+4902249[2]

Kepler-68 è una stella nella costellazione del Cigno, situata a una distanza di circa 440 anni luce dalla Terra. Si tratta di una stella simile al Sole attorno alla quale, nel 2013, sono stati scoperti tre pianeti extrasolari utilizzando il telescopio spaziale Kepler[3].

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

Il tipo spettrale della stella non è dato a sapere; considerando la massa e il raggio della stella, pari rispettivamente a 1,08 M e 1,24 R, si tratta presumibilmente di una nana gialla dalle caratteristiche simili a quelle del Sole, seppur leggermente più grande e più calda. Ha un'età stimata media superiore a quella del Sole e una maggior presenza di metalli rispetto alla nostra stella[1].

Sistema planetario[modifica | modifica sorgente]

I primi due pianeti, Kepler-68 b e Kepler-68 c, sono stati scoperti con il metodo del transito nel 2013 e hanno un raggio di 0,2 e 0,08 volte quello di Giove. Un ulteriore studio sulla velocità radiale della stella ha poi rivelato la presenza di un terzo pianeta di tipo gioviano, Kepler-68 d, che orbita più esternamente rispetto ai primi due. Lo stesso studio ha anche permesso di stimare la massa del pianeta più interno in 0,026 volte quella di Giove, o 8,3 volte la massa della Terra[3]. Il terzo pianeta, Kepler-68 d orbita all'interno della zona abitabile della propria stella madre, è un gigante gassoso senza superficie solida ma potrebbe avere una luna di tipo terrestre con le condizioni adatte per avere acqua liquida in superficie.

Prospetto[modifica | modifica sorgente]

Segue un prospetto con le caratteristiche del sistema planetario:

Pianeta Massa Raggio Densità Periodo orb. Sem. maggiore Eccentricità Incl. orbita Scoperta
b 0,026 MJ 0,196 RJ ∼3 g cm−3 5,4 giorni 0,062 UA 87,6° 2013
c 0,015 MJ 0,081 RJ 9,6 giorni 0,09 UA 86,93° 2013
d ≥0,947 MJ 580 ± 15 giorni 1,4 UA 0,18 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Planet Kepler-68 b Enciclopedia dei Pianeti Extrasolari
  2. ^ a b TYC 3551-189-1 -- Star SIMBAD
  3. ^ a b Ronald L. Gilliland et al., Kepler-68: Three Planets, One With a Density Between That of Earth and Ice Giants, Febbraio 2013.arΧiv:1302.2596

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica