Ken Roczen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ken Roczen
Ken Roczen.Motocross Jump.jpg
Nazionalità Germania Germania
Motociclismo IlmorX3-003.png
Specialità Supercross, Motocross
Categoria FIM-AMA Supercross, AMA Motocross
Carriera
Carriera nel Motocross
Mondiali vinti 2
 

Ken Roczen (Apolda, 29 aprile 1994) è un pilota motociclistico tedesco.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

·Campione Mondiale MX2(1): 2011

·Motocross delle Nazioni TEAM Germania(1): 2012

·Campione AMA Supercross 250(1): 2013

·Campione AMA Motocross 450(2): 2014, 2016

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dimostratosi un talento fin dalla giovanissima età, ha debuttato nel mondiale MX2 all'età di 15 anni con il team Suzuki Geboers ottenendo il quinto posto nel Campionato mondiale di motocross 2009[1].

L'anno seguente arriva secondo sempre guidando una Suzuki[2] e infine nel Campionato mondiale di motocross 2011 si qualifica al primo posto con una KTM RedBull[3].

Nel 2011, prima dell'inizio del campionato mondiale, andò negli Stati Uniti d'America per partecipare al campionato di supercross della costa ovest dimostrando di essere all'altezza dei piloti americani. Anche nel 2012 si recò nel continente americano per allenarsi, ma si infortunò rompendosi un braccio, quindi partecipò al campionato della costa ovest chiudendo secondo e all'AMA National Lites chiudendo al quarto posto.

Per il finale di stagione venne chiamato a far parte della squadra tedesca che partecipava al Motocross delle Nazioni insieme a Maximilian Nagl e Marcus Schiffer; la gara, svoltasi a Lommel in Belgio, vide vincere per la prima volta la Germania.

Nel 2013, vince il suo primo AMA supercross negli USA nella costa ovest in sella della sua Ktm 250.

Nel 2014 passa nella massima categoria sempre in sella della KTM Red Bull vincendo all'esordio la prima gara del campionato AMA Supercross 450 terminando poi la stagione al terzo posto. Sempre nel 2014 vince il campionato AMA Motocross 450 come Rookie davanti a Ryan Dungey.

Per la stagione 2014/2015 passa dalla KTM alla SUZUKI 450 con cui rimane anche per il campionato successivo, e per la stagione 2016/2017 viene ingaggiato dal team Honda HRC, firmando un contratto di 3 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Classifica del mondiale 2009 Archiviato il 4 marzo 2014 in Internet Archive.
  2. ^ Classifica del mondiale 2010[collegamento interrotto]
  3. ^ Classifica del mondiale 2011 Archiviato il 9 giugno 2012 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN233213207 · ISNI (EN0000 0003 6679 9436 · GND (DE1021176893