Kemushi no Boro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kemushi no Boro
Titolo originale毛虫のボロ
Kemushi no Boro
Lingua originaleGiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2018
Durata14 minuti
Genereanimazione
RegiaHayao Miyazaki
SoggettoHayao Miyazaki
SceneggiaturaHayao Miyazaki
ProduttoreToshio Suzuki
Casa di produzioneStudio Ghibli
MusicheJoe Hisaishi
Doppiatori originali

Kemushi no Boro (毛虫のボロ Kemushi no Boro?, lett. "Boro il bruco") è un cortometraggio d'animazione giapponese del 2018, scritto e diretto da Hayao Miyazaki esclusivamente per il Museo Ghibli, dove viene proiettato giornalmente a partire dal 21 marzo 2018.

In esso viene narrata la storia di Boro, un bruco appena nato, che compie i suoi primi passi nel mondo.[1]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Kemushi no Boro trova la sua origina in alcuni bozzetti del 1995 che Miyazaki aveva realizzato[2] con l'idea di farne un film. Il produttore Toshio Suzuki tuttavia non era convinto sarebbe stata una buona idea, vista la difficoltà nel realizzare un lungometraggio senza personaggi umani, e così gli aveva proposto di concentrarsi sulla produzione di Princess Mononoke.[3]

In seguito al rilascio di Si alza il vento nel 2013, Miyazaki aveva poi annunciato il suo ritiro.[4] Tuttavia, sentendo che egli voleva ancora lavorare su progetti, Suzuki gli chiese se sarebbe stato ancora interessato a creare un cortometraggio usando la sua idea sul bruco Boro.[3] E così, nel 2015, Miyazaki decise di ritornare sui suoi passi e realizzare un corto di quasi un quarto d'ora come esclusiva per il Museo Ghibli[5], che narrasse «una storia di un bruco piccolo e peloso, così piccolo che può essere facilmente schiacciato tra le dita»".[6]

Sebbene avesse in precedenza impiegato piccoli inserti in CGI per Princess Mononoke e La città incantata, Kemushi no Boro fu il primo lavoro di Miyazaki interamente realizzato in computer-grafica.[5] Questa idea gli venne suggerita da Suzuki, poiché pensava che «la sfida di una nuova tecnica avrebbe potuto riaccender[lo]». Lo stesso regista dichiarò che «Ho idee che potrei non essere in grado di disegnare a mano, e la [CGI] potrebbe essere un modo per realizzarle - questa è la mia speranza. È una nuova tecnologia». Data la scelta del produttore, Miyazaki ha optato per un team di animatori giapponesi esperti in tale tecnica, anziché affidarsi alla Pixar sotto John Lasseter, visto che non sa il giapponese.[3] Il 21 settembre 2015, Yuhei Sakuragi, animatore di CG, annunciò che avrebbe ufficialmente aiutato l'autore a realizzare il corto.[2]

Il conduttore televisivo e comico nipponico Tamori doppiò tutti i personaggi e fu inoltre responsabile degli effetti sonori.[7][8] Il brano al pianoforte posto alla fine del corto invece venne scritto ed eseguito dal compositore e collaboratore storico di Miyazaki Joe Hisaishi.[9]

Rilascio[modifica | modifica wikitesto]

Toshio Suzuki affermò che Kemushi no Boro sarebbe stato completato a giugno 2017.[10] Tuttavia venne presentato solo il 21 marzo 2018 al museo Ghibli.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "Kemushi no Boro (Boro the Caterpillar)". MyAnimeList, 17 dicembre 2018
  2. ^ a b (EN) Mark Schilling, Hayao Miyazaki Teaming With Yuhei Sakuragi to Make ‘Boro’, su Variety, 22 settembre 2015. URL consultato il 10 maggio 2019.
  3. ^ a b c (EN) Itakura Kimie, What’s Up at Studio Ghibli? Catching Up with Producer Suzuki Toshio, su Nippon.com, 6 luglio 2016. URL consultato il 10 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Ben Child, Studio Ghibli's Hayao Miyazaki to retire following latest film, in The Guardian, 2 settembre 2013, ISSN 0261-3077 (WC · ACNP). URL consultato il 10 maggio 2019.
  5. ^ a b (EN) Matt Kamen, Hayao Miyazaki cancels retirement for first CGI animation, in Wired UK, 13 luglio 2015, ISSN 1357-0978 (WC · ACNP). URL consultato il 10 maggio 2019.
  6. ^ (EN) Mercedes Milligan, Hayao Miyazaki Cancels Retirement Again, su Animation Magazine, 14 luglio 2015. URL consultato il 10 maggio 2019.
  7. ^ (EN) Egan Loo, Hayao Miyazaki's New Ghibli Museum Anime Short Features Joe Hisaishi Music, su Anime News Network, 14 marzo 2018. URL consultato il 10 maggio 2019.
  8. ^ (EN) Krista Rogers, Miyazaki’s new animated short 'Boro the Caterpillar' completed; voice actor revealed, su Japan Today, 21 marzo 2018. URL consultato il 10 maggio 2019.
  9. ^ (EN) Mikikazu Komatsu, 72-Year-Old Comedian Tamori Provides Voices and Sounds for Hayao Miyazaki's "Boro the Caterpillar", su Crunchyroll, 14 marzo 2018. URL consultato il 10 maggio 2019.
  10. ^ (EN) Egan Loo, Hayao Miyazaki's New Anime Short Debuts in July, But His Proposed Feature Film Will Not Debut in 2019, su Anime News Network, 29 aprile 2017. URL consultato il 10 maggio 2019.
  11. ^ (EN) Mikikazu Komatsu, Ghibli Museum will Start Screening Hayao Miyazaki's New Short Film "Boro the Caterpillar" on March 21, su Crunchyroll, 9 gennaio 2018. URL consultato il 10 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]