Keith Johnstone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Keith Johnstone

Keith Johnstone (Devon, 22 febbraio 1933) è un pioniere britannico-canadese del teatro di improvvisazione, meglio noto per avere inventato la tecnica Impro System,[1] di cui una parte integrante è il formato del Theatresports. È anche docente, drammaturgo, attore e regista teatrale[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel febbraio del 1933 nel Devon, Inghilterra, Johnstone crebbe odiando la scuola, trovando che essa soffocava la sua immaginazione e lo faceva sentire timido e a disagio. Dopo un periodo come insegnante in una scuola di un quartiere operaio di Battersea, Londra, all'inizio degli anni '50, a Johnstone fu commissionata un'opera teatrale da parte del Royal Court Theatre nel 1956.[3] Successivamente vi divenne drammaturgo, regista e insegnante di teatro. Qui decise di ribaltare tutto ciò che gli era stata insegnato, in modo da formare degli attori più spontanei. Negli anni settanta, Johnstone si trasferisce a Calgary, Alberta per insegnare all'University of Calgary. La sua storia compare nel libro Blink: The Power of Thinking Without Thinking di Malcolm Gladwell.

Lavoro[modifica | modifica wikitesto]

Johnstone è stato cofondatore del Loose Moose Theatre[4], e ha inventato il sistema di formazione che da 50 anni influisce sulle pratiche del teatro classico e non.[2][5] Il suo sistema include formati come "Theatresports", "Gorilla Theatre", "Micetro" o "Maestro", e "Life Game". Quest'ultimo è stato rappresentato al Royal National Theatre di Londra, dalla compagnia Improbable Theatre, ed è stato mandato in onda sui canali televisivi statunitensi.

Johnstone ha scritto due libri sul suo sistema: nel 1979 Impro: Improvisation and the Theatre, e nel 1999 Impro for Storytellers. È conosciuto per i suoi slogan che spiegano la teoria dell'improvvisazione, fra cui:[2]

  • "Non puoi imparare niente senza fallire."
  • "Per favore non fare del tuo meglio. Cercare di fare del tuo meglio vuol dire cercare di essere meglio di quello che sei."
  • "Vai in scena per creare relazioni. Almeno non sarai solo."
  • "Non è importante la proposta, è ciò che ci fai."

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine Impro System è stato coniato da Theresa Dudeck nella biografia del 2013 per raggruppare teorie, tecniche, esercizi, giochi, terminologie e pedagogie di Johnstone
  2. ^ a b c Dudeck, Theresa R. Keith Johnstone: A Critical Biography, 2013, Bloomsbury, Methuen Drama, London - ISBN 978-1408183274
  3. ^ Keith Johnstone, Impro: Improvisation and the Theatre, Routledge, 2012, pp. 20–23, ISBN 978-1-136-61045-5.
  4. ^ Loose Moose Theatre
  5. ^ Theatre Professor and Her Newly Released Book at the Big Orange Book Festival, 2 October 2003 News, College of Performing Arts, Chapman University.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Berney, K.A. (ed.) (1994). Johnstone, Keith, Contemporary British Dramatists, St. James Press, London, ISBN 1558622136
  • Keith Johnstone, in Contemporary Dramatists, 6th ed. St. James Press, 1999.
  • Theresa Robbins Dudeck, Keith Johnstone: A Critical Biography, Bloomsbury Methuen Drama, 10 ottobre 2013, ISBN 978-1-4081-8327-4.
  • Reddick, Grant (2006). Keith Johnstone, Theatre 100. Calgary: Alberta Playwrights Network

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3538930 · ISNI (EN0000 0001 1587 1683 · LCCN (ENn84804458 · GND (DE128943599 · BNF (FRcb16923689x (data) · WorldCat Identities (ENn84-804458