Kazuko Takatsukasa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kazuko
孝宮和子内親王
Takatsukasa Wedding 1950.jpg
La principessa il giorno del suo matrimonio nel 1950.
Principessa Taka
In carica 30 settembre 1929 –
21 maggio 1950
Nascita Palazzo imperiale di Tokyo, 30 settembre 1929
Morte Palazzo Tōgū, Tokyo, 26 maggio 1989
Luogo di sepoltura Cimitero imperiale di Toshimagaoka, Bunkyō, Tokyo
Dinastia Dinastia Imperiale del Giappone
Padre Imperatore Hirohito
Madre Imperatrice Kōjun
Consorte Takatsukasa Toshimichi
Figli Naotake
Religione Shintoismo

Kazuko Takatsukasa, (in giapponese: 鷹司和子 Takatsukasa Kazuko), nata Kazuko, principessa Taka (in giapponese: 孝宮和子内親王 Taka-no-miya Kazuko Naishinnō) (Tokyo, 30 settembre 1929Tokyo, 26 maggio 1989), è stata la terza figlia dell'Imperatore Hirohito e dell'Imperatrice Kōjun.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La principessa Taka nacque nel Palazzo Imperiale di Tokyo il 30 settembre 1929. Il suo appellativo nell'infanzia era Taka-no-miya. Come era pratica al tempo, non fu allevata dai suoi genitori biologici dopo l'età di tre anni, ma da una successione di dame di corte in un palazzo separato, costruito per lei e le sue sorelle più giovani, nel quartiere Marunouchi di Tokyo nel 1930. Nel marzo 1958, si diplomò presso la scuola Gakushūin, e trascorse un anno nella casa dell'ex ciambellano del Giappone, Saburo Hyakutake per imparare ad essere una brava moglie. Il 21 maggio del 1950, sposò Toshimichi Takatsukasa, figlio maggiore dell'ex-duca e guji del santuario Meiji, Nobusuke Takatsukasa. Il matrimonio ebbe molta risonanza essendo stato il primo tra un membro della famiglia imperiale e un cittadino comune.

Tuttavia, il 28 gennaio 1966, il marito fu trovato morto per avvelenamento da monossido di carbonio nell'appartamento della sua amante, Michiko Maeda, hostess di una discoteca del quartiere di Ginza. Secondo molti giornalisti giapponesi i due si erano suicidati.

Le sue disgrazie non erano però finite: il 22 agosto 1966 un intruso armato di coltello fece irruzione nella sua casa nel cuore della notte, la aggredì, provocandole lesioni alle mani che richiesero un ricovero in ospedale per una settimana. Uno scioccato imperatore Shōwa le ordinò di trasferirsi all'interno del Palazzo Togu, nel quartiere Akasaka, dove visse fino alla morte per insufficienza cardiaca avvenuta il 26 maggio 1989 all'età di 59 anni. È sepolta nel cimitero imperiale di Toshimagaoka nel quartiere Bunkyō di Tokyo.

Dal 1974 al 1988 ha lavorato come capo sacerdotessa del santuario di Ise.

I Takatsukasa non ebbero figli, ma adottarono Naotake Matsudaira (nato nel 1945), dell'ex clan Ogyu Matsudaira, come loro erede. Egli è stato presidente di NEC Telecommunications Systems mentre attualmente è capo sacerdote del santuario di Ise.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Meiji Kōmei  
 
Nobile Yoshiko Nakayama  
Taishō  
Nobile Yanagihara Naruko Conte Takamitsu Yanagihara  
 
Nobile Utano Hasegawa  
Hirohito  
Principe Kujō Michitaka Principe Kujo Hisatada  
 
Nobile Tsuneko Karahashi  
Imperatrice Teimei  
Nobile Ikuko Noma Nobile Yorioki Noma  
 
Nobile Kairi Yamokushi  
Kazuko Takatsukasa  
Principe Kuni Asahiko Principe Fushimi Kuniie  
 
Nobile Nobuko Toriikōji  
Principe Kuniyoshi Kuni  
Nobile Makiko Izumi Nobile Toshimasu Izumitei  
 
Nobile Mako Yatoshi  
Imperatrice Kōjun  
Principe Shimazu Tadayoshi Principe Shimazu Tadayoshi  
 
Nobile Chimoko Echizen-Shimazu  
Principessa Chikako Shimazu  
Nobile Sumako Yamazaki  
 
 
 

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie