Kazimierz Poniatowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kazimierz Poniatowski

Principe Kazimierz Poniatowski (Varsavia, 15 settembre 1721Varsavia, 13 aprile 1800) è stato un generale e nobile polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del principe Stanisław Poniatowski e Konstancja Czartoryska, era fratello del re Stanislao II Augusto Poniatowski e apparteneva ad una delle più nobile famiglie della szlachta, l'alta aristocrazia polacca.

Dopo aver studiato in Europa, particolarmente in Germania, ed aver preso parte ad un Grand Tour e quindi visitate Francia, Inghilterra e Italia, intraprese la carriera militare nell'esercito polacco.

All'ascesa al trono del fratello, gli vennero tributati enormi favori e lui stesso divenne un grande mecenate di artisti, soprattutto pittori e scrittori; il 3 agosto 1744 fu insignito dell'Ordine dell'aquila bianca e divenne Podkomorzy di Polonia, ciò Gran Maresciallo del Regno.

Successivamente divenne generale delle armate polacche voivoda di Lublino.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 gennaio 1751 sposò Apollonia Ustrzycka, dalla quale ebbe tre figli:

  • Principessa Katarzyna Poniatowska;
  • Principessa Konstancija Poniatowska.

E Poniatowski è inoltre noto per la sua attività di libertino, che lo rese molto celebre nella società dell'epoca.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN249650603