Kay Ivey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kay Ivey
Portrait-Governor-Kay-Ivey.jpg

54º Governatore dell'Alabama
In carica
Inizio mandato 10 aprile 2017
Predecessore Robert J. Bentley

30° Vicegovernatore dell'Alabama
Durata mandato 17 gennaio 2011 –
10 aprile 2017
Vice di Robert J. Bentley
Predecessore Jim Folsom Jr.
Successore Will Ainsworth

Tesoriere dell'Alabama
Durata mandato 20 gennaio 2003 –
17 gennaio 2011
Predecessore Lucy Baxley
Successore Young Boozer

Dati generali
Partito politico Repubblicano (dal 2002)
Democratico (?-2002)
Tendenza politica Conservatorismo sociale
Università Università di Auburn
Firma Firma di Kay Ivey

Kay Ellen Ivey (Camden, 15 ottobre 1944) è una politica statunitense, governatrice dell'Alabama dal 10 aprile 2017.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Camden, Alabama, come unica figlia di Boadman Nettles Ivey, maggiore nell'esercito statunitense[1] durante la seconda guerra mondiale, e Barbara Ivey[2], il 15 ottobre 1944, è cresciuta nella fattoria dei genitori proprio a Camden.

In seguito ha lasciato la città natale per studiare presso l'Università di Auburn. Nel 1967 si è trasferita in California, sposandosi e iniziando la carriera di insegnante. Con la fine del matrimonio è tornata in Alabama.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo incarichi minori nel ramo esecutivo dell'Alabama, diventa Tesoriere di Stato nel 2003, sconfiggendo Stephen Black (D) nelle elezioni generali del 2002, venendo rieletta nel 2006, battendo Steve Segrest (D).[3][4]

Non potendo essere rieletta per un terzo mandato come Tesoriere[5], il suo nome spuntò tra i possibili nomi per le elezioni governative del 2010, aggiungendosi ad altri sette candidati per i Repubblicani.[6] Nel mese di marzo tuttavia la Ivey ha annunciato che avrebbe corso come vicegovernatore, confrontandosi con il senatore Hank Herwin e Gene Ponder.[7] Ha vinto le primarie con il 56,6% dei voti, contro il 31,4% del senatore e il 12% di Ponder.[8]

Nelle elezioni del novembre 2010 ha sconfitto il vicegovernatore uscente Jim Folson Jr., divenendo il 30º vicegovernatore dell'Alabama, e venendo rieletta nel 2014, contro il Democratico James Fields.[9][10]

In seguito alle dimissioni del Governatore Robert Bentley, la Ivey ha prestato giuramento il 10 aprile 2017, diventando il secondo governatore donna dello stato dopo Lurleen Wallace, governatrice tra il 1967 e il 1968. Nel settembre 2017 ha confermato che avrebbe corso alle elezioni governative dello stato per un regolare mandato, ottenuto nel 2018.[11]

L'11 giugno 2019 la Ivey firma la legge per la castrazione chimica in Alabama, per i condannati di reati sessuali su minori di 13 anni.[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maj. Boadman Nettles Ivey, su geni.com. URL consultato il 16 maggio 2019.
  2. ^ Barbara Ivey (Nettles), su geni.com. URL consultato il 16 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali in Alabama del 2002 (PDF), su sos.state.al.us, p. 2. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2010).
  4. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali in Alabama del 2006 (PDF), su sos.state.al.us, p. 6. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2010).
  5. ^ (EN) Emendamento 282, su alisondb.legislature.state.al.us. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2011).
  6. ^ (EN) Kay Ivey unveils TV ad for GOP gubernatorial campaign, in The Associated Press, 15 febbraio 2019. URL consultato il 16 maggio 2019.
  7. ^ (EN) Charles Dean, Alabama Treasurer Kay Ivey switches from governor's to lieutenant governor's race for Republican primary, in The Associated Press, 31 marzo 2010. URL consultato il 16 maggio 2019.
  8. ^ (EN) Risultati delle elezioni primarie in Alabama del 2010 (PDF), su sos.alabama.gov. URL consultato il 16 maggio 2019.
  9. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali dell'Alabama (PDF), su sos.alabama.gov, p. 2. URL consultato il 16 maggio 2019.
  10. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali in Alabama del 2014 (PDF), su sos.alabama.gov, p. 2. URL consultato il 16 maggio 2019.
  11. ^ (EN) Mike Cason, Alabama Gov. Kay Ivey makes it official, she's running for full term, 7 settembre 2017. URL consultato il 16 maggio 2019.
  12. ^ Alabama, approvata la legge per la castrazione chimica, su Notizie Oggi 24, 11 giugno 2019. URL consultato l'11 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1178154801934256310007 · GND (DE1175487147