Kay Ivey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kay Ivey
Portrait-Governor-Kay-Ivey.jpg

54º Governatore dell'Alabama
In carica
Inizio mandato 10 aprile 2017
Predecessore Robert J. Bentley

30° Vicegovernatore dell'Alabama
Durata mandato 17 gennaio 2011 –
10 aprile 2017
Vice di Robert J. Bentley
Predecessore Jim Folsom Jr.
Successore Will Ainsworth

Tesoriere dell'Alabama
Durata mandato 20 gennaio 2003 –
17 gennaio 2011
Predecessore Lucy Baxley
Successore Young Boozer

Dati generali
Partito politico Repubblicano (dal 2002)
Democratico (fino al 2002)
Università Università di Auburn
Firma Firma di Kay Ivey

Kay Ellen Ivey (Camden, 15 ottobre 1944) è una politica statunitense, governatrice dell'Alabama dal 10 aprile 2017.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Camden, Alabama, come unica figlia di Boadman Nettles Ivey, maggiore nell'esercito statunitense[1] durante la seconda guerra mondiale, e Barbara Ivey[2], il 15 ottobre 1944, è cresciuta nella fattoria dei genitori proprio a Camden.

In seguito ha lasciato la città natale per studiare presso l'Università di Auburn. Nel 1967 si è trasferita in California, sposandosi e iniziando la carriera di insegnante. Con la fine del matrimonio è tornata in Alabama.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo incarichi minori nel ramo esecutivo dell'Alabama, diventa Tesoriere di Stato nel 2003, sconfiggendo Stephen Black (D) nelle elezioni generali del 2002, venendo rieletta nel 2006, battendo Steve Segrest (D).[3][4]

Non potendo essere rieletta per un terzo mandato come Tesoriere[5], il suo nome spuntò tra i possibili nomi per le elezioni governative del 2010, aggiungendosi ad altri sette candidati per i Repubblicani.[6] Nel mese di marzo tuttavia la Ivey ha annunciato che avrebbe corso come vicegovernatore, confrontandosi con il senatore Hank Herwin e Gene Ponder.[7] Ha vinto le primarie con il 56,6% dei voti, contro il 31,4% del senatore e il 12% di Ponder.[8]

Nelle elezioni del novembre 2010 ha sconfitto il vicegovernatore uscente Jim Folson Jr., divenendo il 30º vicegovernatore dell'Alabama, e venendo rieletta nel 2014, contro il Democratico James Fields.[9][10]

In seguito alle dimissioni del Governatore Robert Bentley, la Ivey ha prestato giuramento il 10 aprile 2017, diventando il secondo governatore donna dello stato dopo Lurleen Wallace, governatrice tra il 1967 e il 1968. Nel settembre 2017 ha confermato che avrebbe corso alle elezioni governative dello stato per un regolare mandato, ottenuto nel 2018.[11]

L'11 giugno 2019 la Ivey firma la legge per la castrazione chimica in Alabama, per i condannati di reati sessuali su minori di 13 anni.[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maj. Boadman Nettles Ivey, su geni.com. URL consultato il 16 maggio 2019.
  2. ^ Barbara Ivey (Nettles), su geni.com. URL consultato il 16 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali in Alabama del 2002 (PDF), su sos.state.al.us, p. 2. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2010).
  4. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali in Alabama del 2006 (PDF), su sos.state.al.us, p. 6. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2010).
  5. ^ (EN) Emendamento 282, su alisondb.legislature.state.al.us. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2011).
  6. ^ (EN) Kay Ivey unveils TV ad for GOP gubernatorial campaign, in The Associated Press, 15 febbraio 2019. URL consultato il 16 maggio 2019.
  7. ^ (EN) Charles Dean, Alabama Treasurer Kay Ivey switches from governor's to lieutenant governor's race for Republican primary, in The Associated Press, 31 marzo 2010. URL consultato il 16 maggio 2019.
  8. ^ (EN) Risultati delle elezioni primarie in Alabama del 2010 (PDF), su sos.alabama.gov. URL consultato il 16 maggio 2019.
  9. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali dell'Alabama (PDF), su sos.alabama.gov, p. 2. URL consultato il 16 maggio 2019.
  10. ^ (EN) Risultati delle elezioni generali in Alabama del 2014 (PDF), su sos.alabama.gov, p. 2. URL consultato il 16 maggio 2019.
  11. ^ (EN) Mike Cason, Alabama Gov. Kay Ivey makes it official, she's running for full term, 7 settembre 2017. URL consultato il 16 maggio 2019.
  12. ^ Alabama, approvata la legge per la castrazione chimica, su Notizie Oggi 24, 11 giugno 2019. URL consultato l'11 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1178154801934256310007 · GND (DE1175487147 · WorldCat Identities (EN1178154801934256310007