Kayı

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La tribù Kayı o tribù Kai (Kayı boyu) fu un popolo turco Oghuz e un sottoramo della federazione tribale Bozok Nell'XI secolo Mahmud al-Kashgari menzionò i Kayı (Kayiglardir). La parola kayı significa "colui che ha forza e potere per la relazione". Come un gruppo Kayitag (russificato in Kaitag) (Montaña Kayi) la tribù Kayi giocò un ruolo di primo piano nella storia del Caucaso, e ora la lingua Kayitag è classificata come uno dei cinque dialetti della lingua cumucca, che per dieci secoli (dal X al XIX) fu "lingua franca" nel Caucaso settentrionale. Il principato di Kayitag era un componente principale dello stato Shamkhalate of Kazi-Kumukh nel litorale occidentale del Caspio che in diverse forme durò dall'VIII secolo fino al XIX secolo. I tessuti Kaitag, eliminati sotto il dominio sovietico, rimangono distinti nella loro arte e lavorazione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kafesoğlu, İbrahim. Türk Milli Kültürü. Türk Kültürünü Araştırma Enstitüsü, 1977. page 134
  • Gmyrya, L. 1995. "Hun country at the Caspian Gate: Caspian Dagestan during the epoch of the Great Movement of Peoples". Makhachkala: Dagestan Publishing

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]