Kavalga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kavalga
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Bering
Coordinate 51°33′19″N 178°48′07″W / 51.555278°N 178.801944°W51.555278; -178.801944Coordinate: 51°33′19″N 178°48′07″W / 51.555278°N 178.801944°W51.555278; -178.801944
Arcipelago Isole Delarof (Aleutine)
Dimensioni 9 km
Altitudine massima 40 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska
Demografia
Abitanti disabitata
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Kavalga
Kavalga

[senza fonte]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Kavalga (in lingua aleutina Qavalĝa[1]), registrata inizialmente come Kakhvalga dal capitano Litke nel 1836, poi Kavalga dal capitano Teben'kov nel 1852[2], è una piccola isola delle Delarof orientali nell'arcipelago delle Aleutine e appartiene all'Alaska (USA). L'isola è lunga 9 km e il suo punto più alto è 40 m. Si trova tra le isole di Unalga, ad ovest, e Ogliuga, ad est.

Kavalga è popolata da Marmotini[3] (scoiattoli di terra) e uccelli marini[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bergsland, K. (1994), Aleut Dictionary. Fairbanks: Alaska Native Language Center.
  2. ^ GNIS Feature Detail Report for: Kavalga Island
  3. ^ Mammal Species of the World: Marmotini
  4. ^ Alaska Maritime National Wildlife Refuge Biological Projects - Invasive Species on the Refuge - Historic Background

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]