Katherine Langford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Katherine Langford nel 2018

Katherine Jade Langford (Perth, 29 aprile 1996) è un'attrice australiana, nota principalmente per il ruolo di Hannah Baker nella serie televisiva Tredici e di Leah Burke nel film Tuo, Simon.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Langford è nata a Perth, nell'Australia occidentale e cresciuta a Applecross, un sobborgo lungo il fiume di Perth.[1] È la figlia maggiore di Elizabeth Green, pediatra, e Stephen Langford, medico volante e direttore dei servizi medici presso il Royal Flying Doctor Service, ha una sorella più piccola anche lei attrice, Josephine Langford.[2]

Langford iniziò le lezioni di canto con Heidi Lake nel 2005 e ricevette una formazione vocale classica, jazz e contemporanea. Le è stato offerto un posto alla Perth Modern School per i suoi alti voti,[3] dove ha studiato musica e teatro, inoltre era capitano della squadra di nuoto di livello nazionale.[4]

Inizialmente durante il liceo, Langford era interessata a medicina e politica, oltre al teatro musicale. Tuttavia, nel 2012, la sedicenne Langford ha assistito a un concerto di Lady Gaga, il The Born This Way Ball, che l'ha ispirata a imparare a suonare il piano.[5] Ha condiviso video di se stessa cantando tre canzoni originali che ha scritto: "I Got a Crush on Zoe Bosch", "Young and Stupid" e "3 Words". "Young and Stupid" è una canzone anti-suicidio che ha scritto nel 2013 dopo che tre adolescenti di Perth si sono suicidate.[6] Per il suo ultimo anno alla Perth Modern, Langford smise di nuotare e dedicò la sua attenzione alla musica e all'esibizione.[7] Langford è apparsa nella produzione scolastica di Hotel Sorrento nel 2013 e si è laureata lo stesso anno.[8]

Dopo il diploma, Langford era determinata a diventare un'attrice. Tuttavia, è stata respinta da ogni scuola di recitazione a cui si è candidata, per il fatto che era troppo giovane e non aveva abbastanza esperienza di vita. Ciò la portò a iniziare a iscriversi a corsi di recitazione e seminari a Perth, destreggiarsi tra tre lavori part-time e in seguito trovarsi un agente.[7] Dal 2014 al 2015, Langford ha studiato alla Principal Academy of Dance & Theatre Arts, laureandosi in Music Theatre, ed è apparso in una produzione di Godspell. È stata quindi una delle cinque selezionate per partecipare al National Institute of Dramatic Arts Advanced Actors Residency nel 2015.[9] Nello stesso anno, si è formata presso la Nicholson's Academy of Screen Acting e ha interpretato il ruolo dell'amante di Juan Perón nella produzione 2015 di Evita.[10] Alla Langford gli è stato offerto un posto nel programma di Bachelor of Arts in recitazione presso l'Accademia delle arti dello spettacolo dell'Australia occidentale e intendeva iniziare gli studi nel 2016.[4] Tuttavia, non si è mai iscritta e ha invece svolto ruoli professionali.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Langford è apparsa per la prima volta in diversi piccoli film indipendenti, tra cui Story of Miss Oxygen (2015), Imperfect Quadrant (2016) e Daughter (2016).[9] Ha interpretato il personaggio principale di Daughter, che ha debuttato al Festival di Cannes 2016.[11] Nel 2016, dopo aver rifiutato l'offerta della Western Australian Academy of Performing Arts, Langford fece un provino per Will, una serie televisiva incentrata sulla giovane vita di William Shakespeare. Non ha ottenuto il ruolo, che è stato invece assegnato a Olivia DeJonge.[4]

Langford ha fatto il provino per il ruolo della studentessa americana del liceo Hannah Baker nella serie TV per adolescenti 13 Reasons Why, su Skype.[12] Aveva solo 10 giorni per ottenere un visto O-1 dato che non aveva mai lavorato negli Stati Uniti.[12] Ha ricevuto il plauso della critica per il suo lavoro nello show.[13] Langford ha studiato il ruolo, parlando con un rappresentante della campagna di sensibilizzazione sull'abuso sessuale "It's On Us" e uno psichiatra specializzato in adolescenza.[14] Nel dicembre 2016, ha firmato con l'agenzia William Morris Endeavour.[15] Langford ha ripreso il ruolo nella seconda stagione della serie, pubblicata il 18 maggio 2018.[16] Il 25 maggio 2018, Langford ha confermato che non tornerà come Hannah Baker nella terza stagione della serie.[17]

Katherine Langford agli MTV Movie & TV Awards nel 2018

Langford è apparsa nel suo primo lungometraggio, The Misguided, una commedia indipendente di Shannon Alexander, che è stato presentato per la prima volta nel gennaio 2018.[18] Ha anche recitato nel ruolo di Leah nel film Love, Simon del 2018, un adattamento dell'arrivo del romanzo di età Simon contro l'agenda Homo Sapiens, di Becky Albertalli.[19]

Il 12 settembre 2018, è stato annunciato che Langford era stata scelta per l'imminente serie televisiva web Cursed. Ambientato in un mondo arturiano reinventato, Langford interpreterà Nimue, una ragazza destinata a diventare la Dama del Lago. La serie è basata sul romanzo omonimo di Frank Miller e Tom Wheeler e sarà presentata in anteprima su Netflix nel 2019.[20]

Nell'ottobre 2018, ha preso parte nelle riprese di Avengers: Endgame. Tuttavia, le sue scene sono state eliminate dal film finale, con i fratelli Russo che rivelano che Langford era stata scelta come una versione adolescente della figlia di Tony Stark, Morgan. La sua scena è stata rimossa poiché il cambiamento degli attori ha confuso il pubblico e i registi hanno capito che non c'era alcun legame emotivo con la versione precedente del personaggio.[21]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Tredici (13 Reasons Why) – serie TV, 26 episodi (2017–2018)

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Imperfect Quadrant, regia di Pann MuruJaiyan – cortometraggio (2016)
  • Daughter, regia di Sarah Portelli – cortometraggio (2016)

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Katherine Langford è stata doppiata da:

  • Martina Felli in Tredici
  • Emanuela Ionica in Tuo, Simon

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Netflix star reminisces on happy days at Perth Mod, su The West Australian, 19 maggio 2017. URL consultato il 23 settembre 2019.
  2. ^ (EN) Cosima Marriner, 13 Reasons Why actor Katherine Langford: 'I feel lucky to have this platform', su The Sydney Morning Herald, 16 giugno 2017. URL consultato il 23 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Yahoo Australia | News, email and search, su Yahoo Australia | News, email and search. URL consultato il 23 settembre 2019.
  4. ^ a b c d PressReader.com - Giornali da tutto il mondo, su www.pressreader.com. URL consultato il 23 settembre 2019.
  5. ^ (EN) Condé Nast, Fans Have Uncovered Hannah from '13 Reasons Why’s' Old Music Videos, su Teen Vogue. URL consultato il 23 settembre 2019.
  6. ^ (EN) Needhi Tewari, '13 Reasons Why' Katherine Langford's anti-suicide song found, other song sparks gay comments, su International Business Times AU, 28 aprile 2017. URL consultato il 23 settembre 2019.
  7. ^ a b (EN) '13 Reasons Why': Get to Know Series Star Katherine Langford, su EW.com. URL consultato il 23 settembre 2019.
  8. ^ perthmodern.wa.edu.au, https://www.perthmodern.wa.edu.au/News/Events/tabid/144/articleType/ArticleView/articleId/53/HOTEL-SORRENTO-July-2-and-July-3.aspx.
  9. ^ a b (EN) Katherine Langford - SCARLETT, su DAUGHTER. URL consultato il 23 settembre 2019.
  10. ^ web.archive.org, https://web.archive.org/web/20170412144101/http://www.rgmwa.com.au/uploads/1b60624e0ac26ed197c3554e83c7ad50d6269aa2.pdf.
  11. ^ (EN) YA adaptation '13 Reasons Why' casts Dylan Minnette, Katherine Langford, su news.yahoo.com. URL consultato il 23 settembre 2019.
  12. ^ a b www.popsugar.co.uk, https://www.popsugar.co.uk/gdpr-consent?destination=https://www.popsugar.co.uk/celebrity/13-Reasons-Why-Interview-Dylan-Minnette-Katherine-Langford-43403798. URL consultato il 23 settembre 2019.
  13. ^ (EN) Daniel Montgomery, Daniel Montgomery, Emmy spotlight: Newcomer Katherine Langford (’13 Reasons Why’) is a revelation as a suicidal teen, su GoldDerby, 10 aprile 2017. URL consultato il 23 settembre 2019.
  14. ^ (EN) '13 Reasons Why' Star Katherine Langford Opens Up About 'Tough' Scenes, su EW.com. URL consultato il 23 settembre 2019.
  15. ^ (EN) WME Signs 'Thirteen Reasons Why' Star Katherine Langford (Exclusive), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 23 settembre 2019.
  16. ^ (EN) Noelle Devoe, “13 Reasons Why” Star Katherine Langford Says Hannah Will Have a HUGE Role In Season 2, su Seventeen, 14 novembre 2017. URL consultato il 23 settembre 2019.
  17. ^ (EN) '13 Reasons Why': Katherine Langford says goodbye to Hannah Baker, su EW.com. URL consultato il 23 settembre 2019.
  18. ^ (EN) Trailer for The Misguided starring 13 Reasons Why's Katherine Langford, su Flickering Myth, 15 gennaio 2018. URL consultato il 23 settembre 2019.
  19. ^ (EN) Patrick Hipes, Patrick Hipes, Katherine Langford Lands Female Lead In ‘Simon Vs The Homo Sapiens Agenda’, su Deadline, 12 gennaio 2017. URL consultato il 23 settembre 2019.
  20. ^ (EN) Nellie Andreeva, Nellie Andreeva, ‘13 Reasons Why’s Katherine Langford To Star In Netflix’s Arthurian Series ‘Cursed’; Zetna Fuentes To Direct, su Deadline, 12 settembre 2018. URL consultato il 23 settembre 2019.
  21. ^ (EN) Condé Nast, Why Avengers: Endgame and the Russos Cut Katherine Langford’s Role, su Vanity Fair. URL consultato il 23 settembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2018051794 · WorldCat Identities (ENno2018-051794