Karl Jenkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karl Jenkins
Karl Jenkins (detail).jpg
Karl Jenkins durante una conferenza ad Arco
Nazionalità Galles Galles
Genere Fusion
New age
Periodo di attività musicale 1968 – presente
Gruppi e artisti correlati Soft Machine, Nucleus
Sito ufficiale

Sir Karl William Pamp Jenkins (Penclawdd, 17 febbraio 1944) è un compositore e musicista gallese.

Figlio di un organista e direttore di coro fu istruito dal padre ed entrò nella National Youth Orchestra of Wales come oboista. Studiò musica e dopo il diploma frequentò la Royal Academy of Music dove conobbe il compositore Alun Hoddinott. Entrò nel gruppo di Graham Collier per poi fondare i Nucleus con i quali ottenne il primo premio al Montreux Jazz Festival del 1970. Per i primi anni della sua carriera musicale era conosciuto come sassofonista jazz e jazz rock.

Nel 1972 entrò nei Soft Machine, con i quali rimase fino al 1984. Si dedicò alla musiche per spot pubblicitari, tra cui quella per i diamanti della De Beers, il brano fu riutilizzato dal compositore per la sua opera Palladio. Negli anni 90 si dedicò alla musica new age e con il progetto Adiemus pubblicò una serie composta da 6 album a prevalentemente carattere vocalistico nei quali fu accompagnato dalla London Philharmonic Orchestra.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri lavori[modifica | modifica wikitesto]

  • Eloise - opera
  • Merry Christmas to the World (1995) — raccolta di brani natalizi musicati per orchestra
  • Diamond Music (1996)
  • Palladio (1996)
  • Imagined Oceans (1998)
  • The Armed Man: A Mass for Peace (composto nel 1999, eseguito nel 2000)
  • Dewi Sant (2000)
  • Over the Stone (2002) — concerto per due arpe
  • Crossing the Stone (2003) — un album con l'arpista gallese Catrin Finch e materiale del concerto per due arpe
  • Ave Verum (2004) — per baritono (composto per Bryn Terfel)
  • In These Stones Horizons Sing (2004)
  • Requiem (2005)
  • Quirk (2005) concertante
  • River Queen, con la London Symphony Orchestra (2005) — dal film River Queen diretto dal regista neozelandese Vincent Ward
  • Tlep (2006)
  • Kiri Sings Karl (2006) — con Kiri Te Kanawa
  • This Land of Ours (2007) — con Cory Band e Cantorion
  • Stabat Mater (2008) - adattamento di un poema cattolico del XIII secolo

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi alla musica.»
— 31 dicembre 2004[1]
Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi alla musica.»
— 12 giugno 2010[2]
Knight Bachelor - nastrino per uniforme ordinaria Knight Bachelor
«Per i servizi alla composizione e ai generi musicali.»
— 12 giugno 2015[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The London Gazette (PDF), nº 57509, 31 dicembre 2004, p. 11.
  2. ^ The London Gazette (PDF), nº 59446, 12 giugno 2010, p. 7.
  3. ^ The London Gazette (PDF), nº 61256, 13 June 2015, p. B2. URL consultato il 28 December 2015.
  4. ^ Elenco dei premiati nella "Birthday Honours lists 2015"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85434414 · LCCN: (ENno97023594 · ISNI: (EN0000 0000 8161 053X · GND: (DE133683362 · BNF: (FRcb14026767s (data)