Karl Ferdinand von Königsegg-Rothenfels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Karl Ferdinand von Königsegg-Rothenfels
Conte di Königsegg-Rothenfels
In carica1736 –
1759
PredecessoreAlbert Eusebius
SuccessoreFranz Hugo
NascitaImmenstadt, 1 novembre 1696
MorteVienna, 20 dicembre 1759
DinastiaKönigsegg-Rothenfels
PadreAlbert Eusebius von Königsegg-Rothenfels
MadreCarla Philippina Felicitas von Manderscheid-Blankenheim
ConsorteHélène von Erps-Boisschot
ReligioneCattolicesimo

Karl Ferdinand von Königsegg-Rothenfels, noto anche come Königsegg-Erps dopo il matrimonio (Immenstadt, 1 novembre 1696Vienna, 20 dicembre 1759), è stato un nobile, politico e diplomatico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primogenito del ciambellano imperiale conte Albert von Königsegg-Rothenfels e di sua moglie, la contessa Carla Philippina Felicitas von Manderscheid-Blankenheim, nacque a Immenstadt nel 1696. Destinato alla carriera ecclesiastica, divenne canonico alla cattedrale di Strasburgo, ma vi rinunciò nel 1718 per divenire ciambellano imperiale. Nel 1720 sposò la contessa Hélène von Erps-Boisschot, nipote ed unica erede di Ferdinand de Boisschot, motivo per cui da quella data egli prese alternativamente il cognome di Königsegg-Erps. Da questo matrimonio nacquero due figlie e un figlio, ma solo la primogenita sopravvisse al padre.

Il conte Karl Ferdinand era fratello maggiore di Maximilian Friedrich von Königsegg-Rothenfels, elettore ed arcivescovo di Colonia e del feldmaresciallo imperiale Christian Moritz von Königsegg-Rothenfels. Suo nonno era stato il vicecancelliere imperiale Leopold Wilhelm von Königsegg-Rothenfels. Suo zio era il conte Dominik von Königsegg-Rothenfels, ambasciatore imperiale a Parigi, che lo portò con sé come suo segretario. Dal 1725 al 1728 fu inviato straordinario a Le Hague, dopodiché venne nominato ambasciatore a Parigi, poi a Madrid ed infine a Bruxelles.

Dal 1740 divenne consigliere imperiale e viceconsigliere della suprema corte dei Paesi Bassi austriaci. Nel 1742 divenne Obersthofmeister della governatrice Maria Anna d'Austria ed infine ministro plenipotenziario, la carica più alta nell'amministrazione dei Paesi Bassi austriaci, mantenendola dal 1743 al 1744.

Dopo la morte dell'arciduchessa Maria Anna, tornò a Vienna e divenne Obersthofmeister dell'imperatrice vedova Elisabetta Cristina. Nel 1748 divenne responsabile dell'amministrazione del Banato e dell'Illiria. Nel 1744 venne ammesso quale cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro.

Morì a Vienna il 20 dicembre 1759 e venne succeduto da suo fratello minore Franz Hugo.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Hugo von Königsegg-Rothenfels Johann Georg von Königsegg und Rothenfels  
 
Kunigunde von Waldburg  
Leopold Wilhelm von Königsegg-Rothenfels  
Maria Renata di Hohenzollern-Hechingen Giovanni Giorgio di Hohenzollern-Hechingen  
 
Francesca di Salm-Neufville  
Albrecht Eusebius von Königsegg-Rothenfels  
Johann Wilhelm von Scharffenberg Karl von Schärffenberg  
 
Polyxena von Rogendorf  
Maria Polyxena von Schärffenberg  
Maria Maximiliana von Harrach-Rohrau Karl von Harrach-Rohrau  
 
Maria Elisabeth von Schrattenbach  
Karl Ferdinand von Königsegg-Rothenfels  
Johann Arnold von Manderscheid Blankenheim Arnold von Manderscheid-Blankenheim  
 
Maria Ursula von Leiningen-Dagsburg-Falkenburg  
Salentin Ernst von Manderscheid-Blankenheim  
Antonia Elisabeth von Manderscheid-Blankenheim Karl von Manderscheid-Gerolstein  
 
Anna Salome von Manderscheid-Virneburg  
Klara Philippina von Manderscheid-Blankenheim  
Georg Albrecht von Erbach-Schönburg Georg III von Erbach-Breuberg  
 
Maria von Erbach-Waldeck-Eisenberg  
Juliane Christina von Erbach-Schönburg  
Elisabeth Dorothea von Höhenlohe-Schillingsfürst Georg Friedrich II von Hohenlohe-Waldenburg  
 
Dorothea Sophie von Solms-Hohensolms  
 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conte di Königsegg-Rothenfels Successore Banner of the Holy Roman Emperor with haloes (1400-1806).svg
Albert Eusebius 1736 - 1759 Franz Hugo
Predecessore Governatore dei Paesi Bassi Austriaci Successore Flag of the Low Countries.svg
Friedrich August von Harrach-Rohrau 1743-1744 Wenzel Anton von Kaunitz-Rietberg
Controllo di autoritàVIAF (EN72141552 · ISNI (EN0000 0000 1057 3428 · CERL cnp01150882 · LCCN (ENn2021060578 · GND (DE116293918 · WorldCat Identities (ENviaf-72141552