Kaori Makimura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kaori Makimura
Kaori Makimura.jpg
Kaori Makimura
UniversoCity Hunter
Nome orig.香 槇村 (Kaori Makimura)
Lingua orig.Giapponese
AutoreTsukasa Hōjō
StudioSunrise
EditoreShūeisha
1ª app.1985
1ª app. inShonen Jump
Editore it.Star Comics
app. it.gennaio 1996
app. it. inStarlight
Interpretata daJoey Wong
Voce orig.Kazue Ikura
Voci italiane
Specieumana
SessoFemmina
Etniagiapponese
Luogo di nascitaGiappone
Data di nascita31 marzo 1967
Poteri
  • piazzare trappole
  • può estrarre enormi martelloni dal nulla

Kaori Makimura (槇村 香 Makimura Kaori?) è un personaggio dei fumetti City Hunter ed Angel Heart. È anche conosciuta come Kreta Mancinelli, nome datole nelle prime due stagioni della versione italiana dell'anime.In realtà nell'episodio chiamato "Vent'anni dopo, parte 1" spunta una ragazza che dice di chiamarsi Sabrina Tacchini, e di essere la sorella di Kreta, intuendo che Kreta abbia cambiato il cognome da piccola. Quindi in realtà Kreta fa Tacchini di cognome, cambiato poi in Mancinelli.

Dopo la morte del fratello Hideyuki, Kaori prende il suo posto diventando l'assistente di Ryo Saeba; il suo compito è andare a controllare se sulla lavagna della stazione di Shinjuku si trovano le lettere "XYZ", una specie di SOS per tutte le persone che hanno un problema e hanno deciso di chiedere aiuto all'imbattibile City Hunter; Kaori ha anche il compito di contattare i clienti, che secondo la mente perversa di Ryo devono essere soltanto belle ragazze.

Kaori in City Hunter[modifica | modifica wikitesto]

«Guarda che io non sono assolutamente innamorata di Ryo.»

(Kaori Makimura)

«Non sono stata io a dire che si chiama Ryo... sei stata tu.»

(Sayuri Tachiki)

Kaori non è la vera sorella di Hideyuki: il padre di quest'ultimo, quando lei era ancora molto piccola, decise di adottarla perché il suo vero suo padre, un delinquente, era morto durante un inseguimento, lasciando la piccola sola al mondo. Hideyuki avrebbe voluto dire tutta la verità a Kaori nel giorno del suo ventesimo compleanno, ma proprio in quella data viene ucciso da un'organizzazione di trafficanti di droga. Così il compito di raccontarle tutto passò nelle mani di Ryo che tuttavia, sapendo quanto Kaori fosse attaccata al fratello, non avrà mai il coraggio di farlo.

La ragazza non è molto abile a sparare, ma questo anche perché Ryo ha manomesso la sua pistola per impedirle di uccidere qualcuno, in modo tale che lei rimanga pura e un giorno possa rifarsi una vita; proprio per questo motivo, nonostante sia ben conscio di provare dei sentimenti molto forti nei confronti della sua bella assistente, cerca in ogni modo di allontanarla da sé e dal suo mondo pieno di morte e distruzione, prendendola spesso in giro con battute pesanti e offensive. Ma Kaori non ha mai manifestato l'intenzione di lasciare il suo lavoro e riesce a tenere a bada il suo socio e i suoi bollenti spiriti brandendo contro di lui martelloni giganteschi (si va dalle 100 t in su), grazie ai quali riesce anche a sfogare tutta la propria frustrazione e gelosia nei confronti delle loro belle clienti.

Kaori è una ragazza molto timida e non ha fiducia in sé stessa, e proprio per questa ragione non riesce a esprimere i forti sentimenti che la legano a Ryo. Anche se i due bisticciano sempre, all'occorrenza dimostrano un affiatamento enorme e una totale fiducia l'uno nell'altra, e sono disposti ad aiutarsi anche a rischio della propria vita.

Kaori in Angel Heart[modifica | modifica wikitesto]

«Sarò eternamente in debito con Kaori. Era l'angelo di Shinjuku, questa specie di letamaio in cui viviamo...»

(Shin, barista, ex assassina a pagamento)

Kaori non è presente fisicamente nel fumetto, ma vive, poiché il suo cuore è stato trapiantato nel petto di una giovane ex assassina di nome Shan In. Nonostante la sua morte, occupa un posto di primo piano nella narrazione in qualità di "mamma" della giovane Shan In, che così diventa a tutti gli effetti la figlia di City Hunter. Kaori, a differenza di altri personaggi, rimane sostanzialmente la stessa rispetto al precedente fumetto, anche se risulta più femminile, molto più donna sotto certi punti di vista. Cambiano invece le modalità dell'incontro con Ryo ed il rapporto con Hideyuki. Fin dall'inizio lei sa che lui non è il suo vero fratello, ma comunque lo ama teneramente. Ma è il rapporto con Ryo che nel corso degli anni è divenuto totalizzante per entrambi, tanto che lui la considera sua moglie, anche se non si sono mai veramente sposati.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Kaori ha ricevuto il premio Anime Grand Prix della rivista Animage come miglior personaggio femminile del 1988 arrivando al quindicesimo posto[1]. Nel 1989 è arrivata all'ottavo posto[2] mentre nel 1990 si è piazzata quinta[3]. Nel 1991 è scesa al sesto posto[4] mentre nel 1992 è finita undicesima[5].

Influenza culturale[modifica | modifica wikitesto]

Una replica del "martello da 100 tonnellate" di Kaori ha raccolto 1 832 milioni di yen (circa 14.168,69 euro) su Yahoo! Auctions nel 2007[6]. È stato l'elemento di beneficenza più venduto dell'anno presente sul servizio online[6].

Nel 2012 è apparsa assieme a Ryo e Umibozu in un video per il musicista virtuale Mana[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) 10th Anime Grand Prix, su animage.jp, Tokuma Shoten. URL consultato il 10 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  2. ^ (JA) 11th Anime Grand Prix, su animage.jp, Tokuma Shoten. URL consultato il 10 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  3. ^ (JA) 12th Anime Grand Prix, su animage.jp, Tokuma Shoten. URL consultato il 10 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2010).
  4. ^ (JA) 13th Anime Grand Prix, su animage.jp, Tokuma Shoten. URL consultato il 10 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2010).
  5. ^ (JA) 14th Anime Grand Prix, su animage.jp, Tokuma Shoten. URL consultato il 10 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2010).
  6. ^ a b (EN) Egan Loo, City Hunter Hammer Tops Yahoo! Japan Charity Auctions (Updated), in Anime News Network, 1º febbraio 2008. URL consultato il 10 marzo 2021.
  7. ^ (EN) Egan Loo, City Hunter Plays Backup to Producer TK's Virtual Diva in Video, in Anime News Network, 22 luglio 2012. URL consultato il 10 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga