Kakigōri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kakigōri
Macha kakigori snow cone.jpg
Kakigōri al tè verde
Origini
Luogo d'origineGiappone Giappone
DiffusioneGiappone, Regno Unito,[1][2] Stati Uniti d'America[3]
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principali
  • ghiaccio
  • sciroppo
  • latte condensato o evaporato
Variantishirokuma, ujikintoki, yakigori

Il kakigōri (かき氷?) è un dolce giapponese simile alla granita a base di sfoglie di ghiaccio, sciroppo e latte condensato o evaporato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I negozi che vendono il kakigōri sono segnalati da insegne che riportano il kanji ("ghiaccio").

Le origini del kakigōri risalgono al periodo Heian (794-1185), quando i blocchi di ghiaccio conservati nei mesi più freddi venivano tritati finemente e serviti con sciroppo dolce agli aristocratici durante l'estate.[4] L'origine del kakigōri viene menzionata in Note del guanciale, che raccoglie le note e i pensieri di Sei Shōnagon, scrittrice e dama di corte vissuta tra il X e l'XI secolo.[5][6] Prima che venissero introdotte le moderne tecnologie di refigerazione, il ghiaccio usato per preparare l'alimento veniva conservato nelle grotte di montagna e le ghiacciaie.[3] Il kakigōri divenne un alimento alla portata di tutti solo durante il XIX secolo, quando il ghiaccio iniziò ad essere utilizzato in cucina anche dai ceti meno abbienti durante l'estate nel Sol Levante.[3] Si pensa che il primo punto vendita che serve la granita fosse stato aperto nel 1869.[7]

Oggi l'alimento viene preparato in casa[8] e venduto in nei negozi, nelle bancarelle e in occasione delle festività del Giappone.[9] I punti vendita in cui viene preparato sono segnalati dal kanji , che significa "ghiaccio".[10]

Dalla fine degli anni 2010, l'alimento viene servito anche in alcuni alberghi di lusso degli USA[3] e nel Regno Unito.[1][2]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Kakigōri con frutta

Il kakigōri è preparato usando del ghiaccio temperato affinché sia più facile da tagliare a sfoglie[11][12] e insaporito con latte condensato o evaporato e sciroppo al gusto fragola, ciliegia, limone, tè verde, uva, melone, Blue Hawaii, prugna dolce o un particolare tipo di sciroppo incolore. In alcuni casi, il dolce può contenere anche due gusti di sciroppo.

In passato, il kakigōri si preparava utilizzando del ghiaccio a base di acqua minerale ricavata da sorgenti naturali. Il blocco di ghiaccio veniva tagliato usando una macchina dotata di una lama da barbiere che veniva attivata ruotando una manovella.[13][14] Oggigiorno chi prepara il dolce rompe il ghiaccio servendosi di un rasoio elettrico.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Shirokuma

Una delle varianti del kakigōri è lo shirokuma (白熊?) (anche riportato con la grafia しろくま), tipico della città di Kagoshima e contenente ghiaccio, latte, mochi, frutta (mandarini, ciliegie, ananas e uva passa) e pasta di fagioli azuki.

Lo ujikintoki (宇治金時?) (anche riportato con la grafia うじきんとき) si prepara mischiando del ghiaccio a scaglie con pasta di fagioli, sciroppo al tè verde, pasta di fagioli, mochi e gelato al tè verde.[15][16]

Lo yakigori (焼き氷?) viene preparato usando del brandy cotto alla fiamma e, se desiderati, salsa al caramello, gelato e frutta (fragole o ananas).[17][18]

Nella cultura[modifica | modifica wikitesto]

In Giappone, il 25 luglio di ogni anno, si festeggia il giorno del kakigōri in quanto la pronuncia di questa data somiglia anche a quella con cui si dice "ghiaccio estivo" in lingua giapponese[19] e perché il 25 luglio del 1933 si registrarono altissime temperature nel Sol Levante.[20]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Forget Ice Slushies, Japanese Kakigori Is The Ultimate Frozen Treat This Summer, su londonist.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  2. ^ a b (EN) These are the food trends set to hit Liverpool in 2019, su liverpoolecho.co.uk. URL consultato il 16 settembre 2022.
  3. ^ a b c d (EN) Kakigori Is an Ancient Frozen Japanese Specialty – Now It's America's Hottest Dessert, Too, su grubstreet.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  4. ^ (EN) Nice ice, baby: what's in those pricier Japanese shaved ice desserts, su scmp.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  5. ^ (EN) The Pillow Book, su worldhistory.org. URL consultato il 16 settembre 2022.
  6. ^ (EN) Natural ice becoming popular source for shaved frozen treat, su staradvertiser.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  7. ^ (JA) 江戸時代は半年以上かけて氷を運んでいた。清少納言も食べていた「かき氷」の深〜い歴史に迫る | 和樂web 日本文化の入り口マガジン, su intojapanwaraku.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  8. ^ (EN) Kakigori – The Tip Of The (Shaved) Iceberg, su metropolisjapan.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  9. ^ (EN) Shaved ice cools down the Japanese summer, su okinawa.stripes.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  10. ^ (EN) Kakigōri, su nippon.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  11. ^ (EN) 9 Kinds Of Shave Ice From Around The World — And Where To Find Them In LA, su laist.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  12. ^ (EN) What Is Kakigori?, su tastingtable.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  13. ^ (EN) Kakigori Is an Ancient Frozen Japanese Specialty – Now It's America's Hottest Dessert, Too, su grubstreet.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  14. ^ (EN) An Avalanche of Japanese Shave Ice, su nytimes.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  15. ^ (EN) An Easy Recipe for Ujikintoki Kakigori, a Wonderful Japanese Treat, su thespruceeats.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  16. ^ (EN) Travel the World Through 5 Shave Ice Spots, su honolulumagazine.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  17. ^ (JA) 焼き氷(やきごおり)とは何? Weblio辞書, su weblio.jp. URL consultato il 16 settembre 2022.
  18. ^ (JA) 焼き氷 - 焼き氷の概要 - Weblio辞書, su weblio.jp. URL consultato il 16 settembre 2022.
  19. ^ (EN) Japan's kakigori or a shaved ice dessert, su inhamamatsu.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  20. ^ (JA) かき氷の日 - 今日は何の日?食べ物編, su today.jpn.org. URL consultato il 16 settembre 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]