Kai Risholt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kai Risholt
Kai risholt.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 178 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2015
Carriera
Squadre di club1
1995-1996 Øyestad ? (?)
1997-1998 Jerv ? (?)
1999 Øyestad ? (?)
2000-2001 Eik-Tønsberg ? (?)
2002 Tollnes 19 (2)
2003 Ørn-Horten 26 (10)
2004-2005 Start 35 (3)
2005-2007 Hønefoss 46 (15)
2008 Sogndal 20 (8)
2009-2010 Kongsvinger 57 (11)
2011-2012 Bryne 53 (17)
2013 Etar 11 (1)
2013 Arendal 4 (1)
2013 Balzan Youths ? (?)
2013-2014 Zejtun Corinthians ? (?)
2014 Tarxien Rainbows ? (?)
2014 Flekkerøy 21 (6)
2015 Arendal 24 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2017

Kai Risholt (Arendal, 10 aprile 1979) è un ex calciatore norvegese, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il fratello gemello di Roger Risholt.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Risholt iniziò la carriera con la maglia dello Øyestad, prima di passare allo Jerv. Passò in seguito all'Eik-Tønsberg e poi al Tollnes. Con questa squadra, debuttò nella 2. divisjon: sostituì Stian Numme nella sconfitta per cinque a due in casa dello Oslo Øst, in data 9 giugno 2002.[1] Il 14 agosto dello stesso anno, segnò il primo gol: andò a segno, infatti, nel successo per due a uno sullo Åsane.[2]

L'anno seguente, si trasferì allo Ørn-Horten. Esordì il 13 aprile 2003, giocando titolare nella sconfitta per due a zero in casa del Sandefjord.[3] Il 18 giugno segnò la prima rete per il club, nella sconfitta per due a uno contro lo Haugesund.[4]

Nel 2004, fu acquistato dallo Start. Giocò il primo match per il club in data 12 aprile, sostituendo Bala Garba nel successo per quattro a zero sul Pors Grenland.[5] Il 20 maggio arrivò il primo gol, nel successo per tre a zero sul Sandefjord.[6] Al termine della stagione, la squadra centrò la promozione nella Tippeligaen. Il 24 aprile 2005, così, esordì nella massima divisione norvegese: lo fece subentrando ad Alex Valencia, nel pareggio per uno a uno in casa del Lyn Oslo.[7] Il 19 giugno realizzò la prima rete: fu infatti sua, nei minuti finali, la marcatura decisiva per superare per due a uno lo Aalesund.[8]

Nel corso dell'anno, passò allo Hønefoss. Debuttò giocando titolare nel successo per due a uno sul Sogndal, il 4 settembre.[9] Il 25 settembre andò a segno nel successo per tre a zero sul Kongsvinger.[10]

Nel 2008 si trasferì al Sogndal. Esordì il 6 aprile, entrando in campo in luogo di Lennox Kanu nel successo per uno a zero sul campo del Bryne.[11] L'8 giugno arrivarono i primi gol, con una doppietta ai danni del Kongsvinger: le reti furono però inutili, perché la sua squadra perse quattro a tre.[12]

Nel 2009, si trasferì al Kongsvinger. Debuttò il 5 aprile, giocando e segnando nel tre a due inflitto allo HamKam.[13] Al termine della stagione, la squadra centrò la promozione nella Tippeligaen.

Il 23 novembre 2010 fu ufficializzato il suo passaggio al Bryne.[14] Svincolatosi dopo il campionato 2012, dove fu nominato dai suoi tifosi come giocatore dell'anno, si legò ai bulgari dell'Etar.[15]

A maggio 2013, fece ritorno in patria per giocare nell'Arendal.[16] Dopo 4 partite in squadra e una rete, si trasferì ai maltesi del Balzan Youths, in quella che a suo dire sarebbe diventata l'ultima esperienza nel calcio professionistico.[17][18] Passò successivamente allo Zejtun Corinthians.[19] Seguì un'esperienza ai Tarxien Rainbows.

Il 7 maggio 2014, tornò in Norvegia per giocare nel Flekkerøy.[20] Il 27 ottobre 2014, annunciò d'aver firmato un contratto triennale con l'Arendal, valido a partire dal 1º gennaio 2015.[21]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Oslo Øst 5 - 2 Tollnes, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  2. ^ (NO) Tollnes 2 - 1 Åsane, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  3. ^ (NO) Sandefjord 2 - 0 Ørn-Horten, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  4. ^ (NO) Haugesund 2 - 1 Ørn-Horten, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  5. ^ (NO) Start 4 - 0 Pors Grenland, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  6. ^ (NO) Start 3 - 0 Sandefjord, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  7. ^ (NO) Lyn 1 - 1 Start, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  8. ^ (NO) Aalesund 1 - 2 Start, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  9. ^ (NO) Hønefoss 2 - 1 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  10. ^ (NO) Kongsvinger 0 - 3 Hønefoss, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  11. ^ (NO) Bryne 0 - 1 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  12. ^ (NO) Kongsvinger 4 - 3 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  13. ^ (NO) Kongsvinger 3 - 2 HamKam, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  14. ^ (NO) Risholt klar for Bryne, glomdalen.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  15. ^ (NO) Kai Risholt til Bulgaria, aftenbladet.no. URL consultato il 7 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2013).
  16. ^ (NO) Kai Risholt klar for Arendal Fotball, fvn.no. URL consultato il 19 giugno 2013.
  17. ^ (NO) Fra Bulgaria via Arendal til Malta, aftenposten.no. URL consultato il 1° luglio 2013.
  18. ^ (EN) Balzan FC held its first team players' meeting for season 2013/2014 at the Training Facilities, balzanyouthsfc.net. URL consultato il 9 luglio 2013.
  19. ^ (NO) Risholt starter treningsleir på Malta, fvn.no. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  20. ^ (NO) Kai Risholt klar for Fløy, kxweb.no. URL consultato il 12 maggio 2014.
  21. ^ (NO) Risholt klar for ny klubb, aftenposten.no. URL consultato il 27 ottobre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]