Kaffeklubben

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola Kaffeklubben
Kaffeklubben Ø
Kaffeklubben island aerial photo.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneFiordo di Frederick Hyde
Coordinate83°39′42″N 30°36′36″W / 83.661667°N 30.61°W83.661667; -30.61
Altitudine massima30 m s.l.m.
Geografia politica
StatoDanimarca Danimarca
NazioneGroenlandia Groenlandia
Cartografia
Mappa di localizzazione: Groenlandia
Isola Kaffeklubben
Isola Kaffeklubben
voci di isole della Danimarca presenti su Wikipedia

L'isola di Kaffeklubben (in danese Kaffeklubben Ø letteralmente "l'isola del club del caffè", in inuit Inuit Qeqertaat, in inglese Kaffeklubben Island o Coffee Club Island) è un'isola nel Mare Glaciale Artico lunga circa 1 km che appartiene alla Groenlandia (Danimarca). È considerata la terra emersa più settentrionale del mondo, anche se sono stati scoperti banchi di ghiaia e sabbia (come Oodaaq) che le contengono il primato. Si trova a nord del fiordo di Frederick Hyde e appartiene al Parco nazionale della Groenlandia nordorientale ed è raggiungibile in elicottero dalla terraferma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu avvistata per la prima volta da Robert Peary, esploratore statunitense, nel 1900; il primo che la visitò fu l'esploratore danese Lauge Koch nel 1921, che la chiamò così per il club del caffè del Museo di mineralogia di Copenaghen. Nel 1969 un team di ricercatori canadesi calcolò che l'isola era il lembo di terra più a nord di tutto il mondo. Col passare del tempo furono trovate altre isolette ancora più settentrionali, tra cui Oodaaq, ma tutte tranne quest'ultima erano effimere: erano spesso sommerse dall'oceano, sfondate dagli iceberg o scosse da eventi sismici e vulcanici che le facevano sprofondare sott'acqua.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]