Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

K (anime)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
K
K
Genereazione, soprannaturale
Serie TV anime
AutoreGoRA
RegiaShingo Suzuki
Composizione serieRin Suzuki, Tatsuki Ybhsswa
Char. designShingo Suzuki
Mecha designHiroshi Okubo
Dir. artisticaMasanobu Nomura
MusicheMikio Endo
StudioGoHands
ReteAT-X, BS-TBS, CBC, MBS, TBS
1ª TV4 ottobre – 27 dicembre 2012
Episodi13 (completa)
Aspect ratio16:9
Durata25 min
Film anime
K: Missing Kings
RegiaShingo Suzuki
Composizione serieGoRA
MusicheMikio Endō
StudioGoHands
1ª edizione12 luglio 2014
Aspect ratio16:9
Durata73 min
Serie TV anime
K: Return of Kings
RegiaShingo Suzuki
Composizione serieGoRA
MusicheMikio Endō
StudioGoHands
ReteMBS, TBS, CBC, BS-TBS, AT-X
1ª TV2 ottobre – 25 dicembre 2015
Episodi13 (completa)
Aspect ratio16:9
Durata ep.25 min
Anime
K: Seven Stories
RegiaShingo Suzuki
Composizione serieGoRA
StudioGoHands

K è una serie televisiva anime del 2012 prodotta dallo studio GoHands e diretta da Shingo Suzuki, che ha anche curato il character design della serie.

La serie è stata trasmessa da MBS, TBS e CBC in Giappone a partire dal 4 ottobre 2012 fino al 27 dicembre dello stesso anno. Un prequel in forma di manga, intitolato K: Memory of Red e disegnato da Yui Kuroe, è stato serializzato sulla rivista Aria della Kodansha dal 28 maggio 2012[1].

I diritti dell'anime sono stati acquistati in America Settentrionale dalla Viz Media, che ha trasmesso la serie in simulcast sul proprio sito web[2].

A luglio 2014 è stato distribuito il film K: Missing Kings e successivamente viene realizzata una seconda serie nell'ottobre 2015.

Il 30 aprile 2016 è stata annunciata una nuova serie intitolata K: Seven Stories.[3]

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Yashiro Isana (伊佐那社 Isana Yashiro?)
Doppiato da Daisuke Namikawa

Isana Yashiro appare come un adolescente maschio di media statura con dei disordinati capelli bianchi e gli occhi color ambra. Indossa l'uniforme del liceo, composta da una camicia bianca a maniche lunghe con un nastro rosso legato al collo e una giacca nera con la spilla d'oro della scuola. Ha sempre con sè un ombrellone rosso giapponese.

Kuroh Yatogami (夜刀神狗朗 Yatogami Kuroh?)
Doppiato da Daisuke Ono

Kuroh è un ragazzo alto con lunghi capelli neri, legati in una coda di cavallo e che formano una frangia, e occhi azzurri. Indossa una lunga giacca nera con rifiniture in oro, il bavero rialzato e maniche arrotolate, una camicia a maniche lunghe bianca e una cravatta blu, pantaloni neri e scarpe bianche. Porta sempre con sè la katana Kotowari, che gli è stata data dal suo maestro. È un ragazzo tranquillo, serio, gentile, corretto ma anche testardo e molto determinato a raggiungere i suoi obiettivi, qualunque essi siano; nonostante questo è disposto a metterli da parte per godersi le cose belle della vita, come la vera compagnia. Il suo modello di riferimento è Miwa ichigen, che idealizza in ogni modo possibile. Sembra avere una predilezione per la cucina, tanto è vero che porta sempre con sé una valigetta piena di utensili per cucinare. Come potere usa la "Distorsione spaziale", grazie alla quale può letteralmente "afferrare" la materia all'interno dell'area, distorcerne le proprietà e manipolarne la struttura.

Neko (ネコ?)
Doppiata da Mikako Komatsu

Neko è una ragazza con i capelli lunghi rosa pallido, che scendono lungo la schiena e oltre le ginocchia. È affetta da eterocromia, dato che il suo occhio sinistro è blu e verde il destro.

Mikoto Suoh (周防尊 Suoh Mikoto?)
Doppiato da Kenjirō Tsuda

È il Re rosso, capo della banda HOMRA. Alla fine della serie verrà ucciso dal Re blu, che lo infilzerà con la sua spada.

Reishi Munakata (宗像礼司 Munakata Reishi?)
Doppiato da Tomokazu Sugita

È il Re blu, capo degli Scepter 4 e combatte contro il Re rosso Mikoto Suoh, che alla fine della serie ucciderà.

Anna Kushina (櫛名アンナ Kushina Anna?)
Doppiato da Yui Horie

È una bambina, facente parte della schiera che serve il Re Rosso. Ha dei poteri sensoriali che le permettono di rintracciare le persone. È estremamente affezionata a Mikoto e dopo la sua morte li succederà come terzo Re Rosso.

Izumo Kusanagi (草薙出雲 Kusanagi Izumo?)
Doppiato da Takahiro Sakurai
Misaki Yata (八田美咲 Yata Misaki?)
Doppiato da Jun Fukuyama
Rikio Kamamoto (鎌本力夫 Kamamoto Rikio?)
Doppiato da Yuichi Nakamura
Seri Awashima (淡島世理 Awashima Seri?)
Doppiato da Miyuki Sawashiro
Saruhiko Fushimi (伏見猿比古 Fushimi Saruhiko?)
Doppiato da Mamoru Miyano
Tatara Totsuka (十束多々良 Totsuka Tatara?)
Doppiato da Yuki Kaji
Kukuri Yukizome (雪染菊理 Yukizome Kukuri?)
Doppiato da Satomi Sato
Adolf K. Weismann (アドルフ・K・ヴァイスマン?)
Doppiato da Tetsuya Kakihara

È il Re d'argento nonché un ex ricercatore operante in Germania che ha sperimentato gli effetti della Dresden Slate. Anni dopo è stato "espulso" dal suo corpo originale dal nuovo Re incolore e sin da allora ha abitato il corpo di un adolescente in Giappone: questo gli causerà un'amnesia, che lo ha portato ad assumere l'identità di Yashiro Isana.

Yukari Mishakuji (御芍神紫 Mishakuji Yukari?)
Doppiato da Masakazu Morita

Compare nel film K: Missing Kings ed è l'ex vassallo del defunto Re incolore Ichigen Miwa. Attualmente è il vassallo del Re Verde, Nagare Hisui.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Episodi K (1ª Stagione)[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano In onda
Giapponese
1Knights4 ottobre 2012[4]
2Kitten11 ottobre 2012[4]
3Kitchen18 ottobre 2012[4]
4Knock-on effect25 ottobre 2012[4]
5Knife1º novembre 2012[4]
6Karma8 novembre 2012[4]
7Key15 novembre 2012[4]
8Kinding22 novembre 2012[4]
9Knell29 novembre 2012[4]
10Kaleidoscope6 dicembre 2012[4]
11Killer13 dicembre 2012[4]
12Adolf K. Weismann20 dicembre 2012[4]
13King27 dicembre 2012[4]

Episodi K: Return of Kings (2ª Stagione)[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano In onda
Giapponese
1Knave2 ottobre 2015[5]
2Kindness9 ottobre 2015[5]
3Kismet16 ottobre 2015[5]
4Knot23 ottobre 2015[5]
5Ken30 ottobre 2015[5]
6Keeper6 novembre 2015[5]
7Kickdown13 novembre 2015[5]
8Kaput20 novembre 2015[5]
9Kid's Room27 novembre 2015[5]
10Key Stone4 dicembre 2015[5]
11Kali-yuga11 dicembre 2015[5]
12Knuckle bump18 dicembre 2015[5]
13Kings25 dicembre 2015[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ K Anime Gets Manga Adaptation, Anime News Network. URL consultato il 25 settembre 2012.
  2. ^ Viz Media Licenses "K" Anime, Crunchyroll News.
  3. ^ K Project Gets New Anime, Stage Play, Dance Performance, su Anime News Network, 30 aprile 2016.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m (JA) Episodi K, su k-project.jpn.com. URL consultato il 26 aprile 2017.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l m (JA) Episodi K: Return of Kings, su k-project-come-back.jpn.com. URL consultato il 26 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga