K2 (rete televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da K-2)
K2
K2 2013.png
Paese Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Target individui 4-18 anni[1]
Slogan Energia senza limiti
Versioni K2 576i (SDTV)
(data di lancio: 1º ottobre 2003 (syndication)
15 giugno 2009 (rete autonoma))
Nomi precedenti K-2 (2004-2009)
Canali affiliati Frisbee
Editore Discovery Italia
Sito k2tv.it
Diffusione
Terrestre
Discovery Italia
TIMB 3
K2 (Italia)
DVB-T - FTA
Canale 41 SD
Satellite
Sky Italia
Hot Bird 13C
13.0°E
K2 (DVB-S - FTV)
12635.00 V - 29900 - 5/6
Canale 626 SD

K2, precedentemente conosciuto come K-2, è un canale televisivo tematico in chiaro italiano edito da Discovery Italia, prima edito da Switchover Media, e dedicato a un pubblico nella fascia d'età compresa tra i 4 e i 18 anni. Il palinsesto del canale è caratterizzato da serie animate che uniscono l'azione, l'avventura e una spiccata componente comedy.[2] La sede legale di K2 si trova a Roma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli anni come Syndication[modifica | modifica wikitesto]

K-2 nacque sulla televisione analogica terrestre italiana il 1° ottobre 2003 con diffusione regionale: essa sostituisce la ritrasmissione di alcune ore su varie emittenti locali terrestri della programmazione di Fox Kids, venuta meno quando il canale satellitare fu acquisito dalla Disney e fu rinominato in Jetix. Il principale orario di interconnessione delle emittenti locali era la fascia 17:00-19:00, assieme alla fascia mattutina dalle 6:45 alle 8:00 (rimossa ad inizio 2009): fra i principali programmi spiccavano le varie serie del telefilm Power Rangers.

Il periodo Switchover Media[modifica | modifica wikitesto]

A maggio 2009 K-2 cambia denominazione in K2 e adotta un nuovo logo dai colori blu e giallo.

Dal 1º luglio 2009 K2 diventa un canale nazionale.[3] Il 15 luglio 2009 la società italiana Switchover Media e la sua controllata Digital TV Channels Italy guidata da Francesco Nespega acquisirono da The Walt Disney Company il controllo dei canali GXT e K2.

In questa prima fase la programmazione del canale comprende serie animate storiche della striscia pomeridiana (Mr. Bean e gli episodi della serie TV Due Fantagenitori, prodotti prima dell'acquisto della serie da Nickelodeon), a cui si aggiunge a partire dal 2009 la serie Pokémon Diamante e Perla: Battle Dimension, a seguito della perdita dei diritti di Mediaset sul brand dovuta a disaccordi con la casa di distribuzione americana[4], mentre la Disney mise a disposizione parte della library di contenuti ex-Jetix.

A partire dal 2010 K2 comincia a trasmettere in prima visione vari cartoni di produzione canadese. Il primo di questi è A tutto reality - L'isola, prima stagione della serie A tutto reality, a cui seguiranno le successive A tutto reality - Azione! (a partire dal 31 ottobre 2010), A tutto reality - Il tour e A tutto reality - La vendetta dell'isola (quest'ultima trasmessa a partire da gennaio 2012 in "anteprima mondiale" arrivando a superare la trasmissione in Canada e in Francia, cominciate rispettivamente il 5 gennaio 2012 e il 21 dicembre 2011). Verso la fine del 2010 (con la riorganizzazione del LCN) vengono rimossi dal mux digitale di TIMB K2 Plus (creato alla nascita del nuovo canale nel 2009) e K2 Extra (apparso il 24 giugno 2010), che trasmettevano la stessa programmazione del canale originale. Per il periodo nataliazio viene inoltre adottata l'abitudine di adottare un logo speciale temporaneo per il canale, che sarà poi replicata anche negli anni successivi, anche per festività come Halloween.

A seguito della fine della trasmissione delle stagioni Pokémon basate sulla serie giapponese Pocket Monsters Diamond & Pearl il 23 e 24 dicembre 2011 iniziano le trasmissioni degli episodi della nuova serie stagione di Pokémon (Pokémon Nero e Bianco) anticipando (caso rarissimo) la messa in onda statunitense, rispettivamente, di 8 e 14 giorni.

Dal 23 gennaio 2012 dello stesso anno appare la scritta "100.000 fan su..." (logo Facebook), in basso a destra, durante le puntate di A tutto reality: La vendetta dell'isola, a testimoniare la grande diffusione del cartone animato e della rete televisiva in Italia.

Il 2 aprile 2012 stringe un accordo con le società francesi Lagardère Active[5]. Dal 3 agosto trasmette sul digitale terrestre 24 ore su 24.

Il 26 e 27 novembre 2012 K2 supera di nuovo la data di trasmissione degli Stati Uniti di due anime (Pokémon Nero e Bianco: Destini Rivali e Yu-Gi-Oh! Zexal).

Dal 23 dicembre 2012 viene introdotto un nuovo spazio dedicato ai film natalizi, nella fascia pomeridiana. Sempre nel mese di dicembre è stato rinnovato il sito ufficiale di K2.

Lo speaker ufficiale del canale è Valerio Sacco.

La gestione Discovery Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 gennaio 2013 in seguito alla vendita di Switchover Media il canale diventa di proprietà di Discovery Italia che decide in seguito di cambiare il target e di orientarsi esclusivamente verso il pubblico maschile; ovviamente rimanendo nelle fasce di età di bambini e ragazzi ma non disdegnando i giovani adulti. Viceversa anche il canale affiliato Frisbee, si indirizza verso il pubblico femminile.

Dal 30 giugno 2013 il canale passa al formato panoramico 16:9 e rinnova logo e grafica, in linea quindi con il cambio di target. Ad ottobre 2013 arrivano due nuove serie animate: SlugTerra - Lumache esplosive e l'anime Beyblade Shogun Steel, e gli episodi finali di Yu-Gi-Oh! Zexal.

Dal 2 luglio 2015 viene cancellato il contenitore del giovedì Wrestling Night sancendo così la fine delle trasmissioni sul canale di WWE Afterburn e WWE Bottom Line. A partire dal 28 maggio 2016 nasce un nuovo contenitore "Robot Mania", dedicato ai robottoni giapponesi vintage, inaugurato con la messa in onda dell'anime Daltanious, il sabato sera alle 20.20 con un doppio episodio, K2 e e Frisbee decide di trasmettere alcuni cartoni e anime in fascia notturna simile a quella su Italia 1, dal 25 giugno va in onda Shin Jeeg Robot d'acciaio.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

K2 è disponibile in Italia sia in syndication su varie emittenti locali affiliate che come canale a sé stante sul digitale terrestre (canale LCN 41) sulle frequenze del mux TIMB 3. È inoltre disponibile via satellite FTV su Eutelsat Hot Bird 13B (posizione orbitale 13° est) al canale 626 di Sky Italia, e FTA su Atlantic Bird 1 (posizione orbitale 12,5° ovest).

Emittenti terrestri affiliate[modifica | modifica wikitesto]

Italiane[modifica | modifica wikitesto]

Estere[modifica | modifica wikitesto]

Ascolti di K2[modifica | modifica wikitesto]

Share 24h di K2[modifica | modifica wikitesto]

Dati Auditel relativi al giorno medio mensile sul target individui 4+. Da luglio 2011 gli ascolti fanno riferimento solo K2 nazionale.[6].

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Media anno
2009 - - - - - - - - - 2,06% 2,13% 2,29%
2010 0,40% 0,45% 0,51% 0,50% 0,56% 0,70% 0,79% 0,60% 0,56% 0,50% 0,61% 0,62% 0,57%
2011 0,66% 0,65% 0,66% 0,83% 0,77% 1,00% 0,93% 0,94% 0,73% 0.51% 0.47% 0,55% 0,73%
2012 0,55% 0,56% 0,48% 0,60% 0,59% 0,79% 0,87% 0,73% 0,62% 0,51% 0,43% 0,46% 0,59%
2013 0,49% 0,48% 0,45% 0,47% 0,50% 0,70% 0,80% 0,78% 0,74% 0,61% 0,51% 0,54% 0,59%
2014 0,51% 0,51% 0,55% 0,62% 0,65% 0,78% 0,79% 0,76% 0,64% 0,52% 0,42% 0,53% 0,61%
2015 0,50% 0,51% 0,53% 0,60% 0,55% 0,74% 0,85% 0,79% 0,70% 0,55% 0,51% 0,60% 0,61%
2016 0,54% 0,52% 0,55% 0,55% 0,56% 0,79%

Palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente in onda[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Contenitori[modifica | modifica wikitesto]

  • Family Club
  • Funny Friday
  • Grande cinema K2
  • A tutto K2
  • Robot Mania

Precedentemente in onda[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Contenitori[modifica | modifica wikitesto]

  • Extra Power
  • Extra Dino Power
  • Wrestling Night
  • Seratissima

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Logo K2 (rete televisiva).png K2 Logo.png K2 2013.png
1º ottobre 2004 - 3 marzo 2009 4 marzo 2009 - 29 giugno 2013 dal 30 giugno 2013 - attuale

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione