Küstrin-Kietz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Küstrin-Kietz
frazione (Ortsteil)
Küstrin-Kietz – Stemma
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Brandenburg.svg Brandeburgo
DistrettoNon presente
CircondarioMärkisch-Oderland
ComuneKüstriner Vorland
Territorio
Coordinate52°34′09″N 14°36′40″E / 52.569167°N 14.611111°E52.569167; 14.611111 (Küstrin-Kietz)Coordinate: 52°34′09″N 14°36′40″E / 52.569167°N 14.611111°E52.569167; 14.611111 (Küstrin-Kietz)
Abitanti868 (2006)
Altre informazioni
Cod. postale15328
Prefisso(+49) 033479
Fuso orarioUTC+1
TargaMOL
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Küstrin-Kietz
Küstrin-Kietz

Küstrin-Kietz è una frazione del comune tedesco di Küstriner Vorland, nel Brandeburgo.

Küstrin-Kietz Oderinsel - caserme delle forze sovietiche in Germania (2013)

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Küstrin-Kietz fu, fino al 1945, il quartiere Kietz della città di Küstrin (oggi Kostrzyn nad Odrą, in Polonia), l'unico sulla sponda sinistra del fiume Oder.

Con il passaggio alla Polonia dei territori tedeschi ad est della linea Oder-Neiße, compreso il centro della città di Küstrin, Kietz diventò un comune indipendente[1], restando tedesca (Germania Est). Le comunicazioni transfrontaliere furono nella stessa occasione interrotte, e il fiume Oder dichiarato territorio militare.

Nel 1991 il comune di Kietz prese la denominazione di Küstrin-Kietz per ricordarne il passato[2]; nel 1992 furono ristabilite le comunicazioni ferroviarie e stradali con la sponda polacca.

Il 31 gennaio 1997 il comune di Küstrin-Kietz fu fuso con i comuni di Gorgast e Manschnow, formando il nuovo comune di Küstriner Vorland[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel 1954 Kietz fu ribattezzata per alcuni mesi Friedensfelde ("campo della pace"), per poi riprendere il nome originario.
  2. ^ Il governo polacco si oppose a questa decisione, considerandola un atto di revanscismo.
  3. ^ Statistisches Bundesamt Deutschland - Namens- und Grenzänderungen der Gemeinden Archiviato il 1º agosto 2010, in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN144093296
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania