Königs Wusterhausen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Königs Wusterhausen
media città di circondario
Königs Wusterhausen – Stemma Königs Wusterhausen – Bandiera
Königs Wusterhausen – Veduta
Il castello
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Brandenburg.svg Brandeburgo
DistrettoNon presente
CircondarioDahme-Spreewald
Territorio
Coordinate52°17′30″N 13°37′30″E / 52.291667°N 13.625°E52.291667; 13.625Coordinate: 52°17′30″N 13°37′30″E / 52.291667°N 13.625°E52.291667; 13.625
Altitudine36 m s.l.m.
Superficie96,04 km²
Abitanti37 639[1] (31-12-2019)
Densità391,91 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale15711, 15712 e 15713
Prefisso03375
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis12 0 61 260
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Königs Wusterhausen
Königs Wusterhausen
Königs Wusterhausen – Mappa
Localizzazione della città di Königs Wusterhausen nel circondario di Dahme-Spreewald
Sito istituzionale

Königs Wusterhausen ascolta[?·info] (letteralmente "Wusterhausen reale", già Wendisch Wusterhausen – "Wusterhausen veneda", in contrapposizione alla vicina Deutsch Wusterhausen – "Wusterhausen tedesca") è una città di 37 639 abitanti[1] del Brandeburgo, in Germania.

È il centro maggiore, ma non il capoluogo, del circondario di Dahme-Spreewald, e costituisce (con la limitrofa Wildau) un centro di livello intermedio della regione metropolitana Berlino/Brandeburgo.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La cittadina sorge sulle rive del fiume Dahme, affluente della Sprea, e dista da Berlino circa 40 km in direzione sud.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città fu chiamata fino al 1718 Wendisch Wusterhausen. Fino al 1993 fu capoluogo dell'omonimo circondario rurale.[senza fonte]

Nel 2003 vennero aggregati alla città di Königs Wusterhausen i soppressi comuni di Kablow, Niederlehme, Senzig, Wernsdorf, Zeesen e Zernsdorf[2].

Monumenti e luoghi d’interesse[modifica | modifica wikitesto]

Castello (Schloss)
Risalente al Cinquecento, fu modificato nel secolo successivo e trasformato in castello di caccia per il Re di Prussia[3].
Chiesa della Croce (Kreuzkirche)
Eretta nel 1697, fu trasformata nel 1822 in stile neoromanico[4].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi anni Königs Wusterhausen ha fatto registrare un notevole incremento della popolazione, raggiungendo i 34 000 abitanti, dai 17 000 del 2000.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

La città di Königs Wusterhausen è suddivisa nelle frazioni di Diepensee, Kablow, Königs Wusterhausen, Niederlehme, Senzig, Wernsdorf, Zeesen e Zernsdorf.[5]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Königs Wusterhausen è situata sulla ferrovia Berlino-Cottbus della Deutsche Bahn. Una linea locale si dirige verso Francoforte sull'Oder.

È capolinea della linea S46 della S-Bahn di Berlino.

La città è servita anche dall'autostrada A 13 Berlino-Dresda, e dista pochi kilometri dall'aeroporto di Berlino-Brandeburgo.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Königs Wusterhausen è gemellata con:[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Bevölkerung im Land Brandenburg nach amtsfreien Gemeinden, Ämtern und Gemeinden 31. Dezember 2019 (XLS-Datei; 83 KB) (Einwohnerzahlen auf Grundlage des Zensus 2019)
  2. ^ (DE) Sechstes Gesetz zur landesweiten Gemeindegebietsreform betreffend die Landkreise Dahme-Spreewald, Elbe-Elster, Oberspreewald-Lausitz, Oder-Spree und Spree-Neiße § 9, Abs. 1., su bravors.brandenburg.de.
  3. ^ (DE) Institut für Denkmalpflege (a cura di), Die Bau- und Kunstdenkmale in der DDR. Bezirk Potsdam, Berlino, Henschelverlag Kunst und Gesellschaft, 1978, p. 159, ISBN non esistente.
  4. ^ (DE) Institut für Denkmalpflege (a cura di), Die Bau- und Kunstdenkmale in der DDR. Bezirk Potsdam, Berlino, Henschelverlag Kunst und Gesellschaft, 1978, pp. 159-160, ISBN non esistente.
  5. ^ (DE) Hauptsatzung für die Stadt Königs Wusterhausen, § 2. (PDF), su koenigs-wusterhausen.de.
  6. ^ (DE) Städtepartnerschaften, su koenigs-wusterhausen.de.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN133186505 · LCCN (ENn00025545 · GND (DE4197419-0 · WorldCat Identities (ENlccn-n00025545
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Germania