Juventutem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Juventutem

La Fœderatio Internationalis Juventutem (abbreviato in Juventutem, acronimo, FIJ) è un'associazione internazionale cattolica formata da giovani legati alla forma extraordinaria del rito romano, fondata ufficialmente il 24 maggio 2006 a Berna, in Svizzera, ma presente già dal 2004.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Il termine Juventutem è la forma accusativa della parola latina che significa “giovinezza”: è un riferimento alla preghiera ai piedi dell'altare del Messale Romano, ed indica, da un lato, uno stretto legame tra l'associazione e la forma extraordinaria del rito romano, dall'altro il fatto che l'associazione sia composta prevalentemente da giovani[1].

Il simbolo[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo di Juventutem è un ostensorio con un'ostia, circondato dalla scritta "Fœderatio Internationalis Juventutem " vergata in blu. L'ostensorio indica la fede dei membri dell'associazione nell'Eucaristia e il colore blu della scritta, il carattere mariano di Juventutem, in quanto il blu è considerato un colore legato alla Vergine Maria[2].

Lo scopo[modifica | modifica wikitesto]

« Lo scopo di Juventutem è la santificazione dei giovani in accordo con la tradizione liturgica e spirituale della Chiesa Cattolica Romana, in riferimento al motu proprio Ecclesia Dei Adflicta, emesso da Papa Giovanni Paolo II il 2 luglio 1988; e con il motu proprio Summorum Pontificum, emesso da Papa Benedetto XVI. »

(Statuto di Juventutem § 7.)

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Gli aderenti alla Fœderatio Internationalis Juventutem svolgono attività di tipo strettamente religioso ed altre di carattere più sociale. Tra le prime, rientrano la partecipazione alla Santa Messa, possibilmente, nella forma extraordinaria del rito romano, la preghiera, lo studio del Catechismo e della sacra Scrittura, la partecipazione a pellegrinaggi, tra le seconde, ci sono attività di volontariato e partecipazione a iniziative o conferenze di argomento religioso o sociale.

In particolare, Juventutem è presente alle Giornate Mondiali della Gioventù (GMG): in quella di Colonia del 2005 fece la sua prima apparizione per partecipare, poi, a quella del 2008 a Sydney.

Forma giuridica[modifica | modifica wikitesto]

Giuridicamente la FIJ è un'associazione di laici creata in base al Codice di Diritto Canonico che agli articoli 215, 216, 298 e ss. ne regola lo Statuto e le norme. Il 17 gennaio 2008, il cardinale Darío Castrillón Hoyos, Presidente della Pontificia commissione "Ecclesia Dei", ha inviato una lettera ai membri di Juventutem come incoraggiamento e supporto per l'iniziativa.

Pur essendo un'associazione di laici, è previsto che ogni "cenacolo" di Juventutem faccia riferimento ad un sacerdote che assume la qualità di "cappellano" e che cura l'aspetto spirituale. Il sacerdote deve essere, preferibilmente, scelto tra coloro che usano celebrare la messa secondo la forma extraordinaria del rito romano[3]. I presbiteri appartenenti alla Fraternità Sacerdotale San Pietro sono tra i più presenti nel ricopripre il ruolo di cappellano.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

La Fœderatio Internationalis Juventutem ha sedi in diversi paesi del mondo. Attualmente, gruppi di aderenti, definiti ufficialmente cenacoli, sono presenti in Australia, Bosnia ed Erzegovina, Cile, Colombia, Francia, Irlanda, Italia, Hong Kong, Kenya, Lituania, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Svizzera, Stati Uniti d'America e Ungheria.

Argomenti correlati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statuto dell'associazione Juventutem, § 5.
  2. ^ Statuto dell'associazione Juventutem, § 45.
  3. ^ Statuto dell'associazione Juventutem, §§ 36, 37, 38.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo