Junior Magli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Junior Magli
Junior Magli.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereBeat
Periodo di attività musicale1967 – 1974
EtichettaKarim, Sibilla, Jolly, Las Vegas

Junior Magli, pseudonimo di Luigi Pazzaglini (Bologna, 29 settembre 1944), è un cantante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debutta all'inizio degli anni sessanta, esibendosi in vari locali e concorsi e pubblicando alcuni 45 giri con il suo vero nome, Luigi Pazzaglini, per la Karim e la Sibilla, per poi adottare il nome d'arte Jonior Magli, ed ottenere, nel 1968, un contratto discografico con la Jolly, che lo fa debuttare al Festivalbar 1968 con La calda estate.

Nello stesso anno incide un 45 giri con una versione di Delilah di Tom Jones, intitolata La nostra favola; con questo disco partecipa alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia nel 1968, vincendo la Gondola d'Argento (lo stesso brano viene anche inciso da Jimmy Fontana e da i Ribelli.

L'anno successivo presenta al Festival di Sanremo, in abbinamento con il gruppo The Casuals, il brano Alla fine della strada; nello stesso anno partecipa al Cantagiro 1969 con Ama il prossimo tuo e a Un disco per l'estate 1969 con Noi due.

Nel 1970 vince la Maschera d'Argento quale miglior interprete giovane dell'anno; nello stesso anno con Il momento dell'addio partecipa a Un disco per l'estate 1970.

Nel 1973 è nuovamente in gara al Festival di Sanremo con Povero, vincendo il Premio della Critica Giornalistica quale miglior interprete del Festival.

Nel corso della sua carriera gli vengono assegnati l'Oscar della Canzone, la Caravella d'Oro di Bari e la Grolla d'Oro. Un successivo discreto successo è A lei.

Nel 1990 partecipa a C'era una volta il festival, non arrivando però alla fase finale. Nel 2009 è autore di due brani interpretati da Luca Napolitano.

Il 25 settembre 2010 ha partecipato al programma televisivo I migliori anni, condotto da Carlo Conti, cantando il suo successo Alla fine della strada.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, ed. Curcio, 1990; alla voce Magli Junior
  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Junior Magli

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]