Junior Eurovision Song Contest 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Junior Eurovision Song Contest 2013
Gaia Cauchi JESC 2013 winner press-conference.jpg
La vincitrice della manifestazione, Gaia Cauchi
EdizioneXI (11ª)
Periodo30 novembre 2013
SedePalace "Ukraine", Kiev, Ucraina Ucraina
PresentatoreTimur Miroshnychenko
Zlata Ohnevyč[1]
Trasmissione TVNTU in Eurovisione
Partecipanti12
Paesi debuttantiSan Marino San Marino
RitiriAlbania Albania
Belgio Belgio
Israele Israele
RitorniMacedonia Macedonia
Malta Malta
VincitoreMalta Malta (1) Gaia Cauchi, The Start
SecondoUcraina Ucraina
TerzoBielorussia Bielorussia
Cronologia
20122014

Il Junior Eurovision Song Contest 2013 è stata l'undicesima edizione dell'evento canoro per bambini e ragazzi di tutta Europa dai 10 ai 15 anni. Si è tenuta a Kiev, presso il Palazzo nazionale delle arti[2], seconda volta dopo l'edizione del 2009. Per la prima volta nella storia della manifestazione, sono stati premiati i primi 3 classificati e non solo il primo[3]; inoltre, la durata massima consentita dei brani è stata estesa a 3 minuti ed i portavoce hanno annunciato i voti non dal proprio Stato d'origine ma direttamente dalla sede dell'evento, che è iniziato alle 19 CET e non alle 20:15 CET come accaduto in passato.[4]

Il palco è stato progettato da Elias Ledakis.[4]

In questa edizione ha debuttato San Marino[5], che ha ottenuto una deroga rispetto alla regola della cittadinanza del cantante; a causa del ridotto numero di abitanti, ha infatti avuto l'opportunità di scegliere sia un rappresentante di cittadinanza sammarinese, sia uno di cittadinanza italiana.[6] La scelta, è infatti ricaduta su Michele Perniola, italiano, vincitore dell'edizione 2013 del programma Ti lascio una canzone.[7]

I biglietti per l'evento sono stati messi in vendita solamente 5 giorni prima.[8]

Quest'edizione è stata vinta con 130 punti dalla cantante maltese Gaia Cauchi, con il brano The Start.[9]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti

N.[10] Nazione[11] Lingua Artista Brano Traduzione italiana del titolo Posizione Punti[9]
01 Svezia Svezia Svedese Elias Elffors Elfström[12] Det är dit vi ska Ecco dove andremo 9 46
02 Azerbaigian Azerbaigian[13] Azero,
Inglese
Rustam Karimov[14] Me and My Guitar[14] Io e la mia chitarra 7 66
03 Armenia Armenia Armeno,
Inglese
Monica Avanesyan[15] Choco-Fabric[15] Fabbrica di Cioccolato 6 69
04 San Marino San Marino[5] Italiano Michele Perniola[7] O-o-O Sole intorno a me[7] - 10 42
05 Macedonia Macedonia[16] Macedone Barbara Popović[17] Ohrid i muzika[18] Ohrid e musica 12 19
06 Ucraina Ucraina
(organizzatore)
Ucraino,
Inglese
Sofia Tarasova[19] We Are One[19] Siamo una cosa sola 2 121
07 Bielorussia Bielorussia Russo Ilya Volkov[20] Poy so mnoy[20] Canta con me 3 108
08 Moldavia Moldavia[21] Rumeno,
Inglese
Rafael Bobeica[22][23] Cum să Fim[22][23] Come essere 11 41
09 Georgia Georgia Georgiano The Smile Shop[24] Give Me Your Smile[24] Dammi il tuo sorriso 5 91
10 Paesi Bassi Paesi Bassi Olandese,
Inglese[25]
Mylène e Rosanne[25] Double Me[25] Doppia me 8 59
11 Malta Malta[26] Inglese Gaia Cauchi[26] The Start[27] L'inizio 1 130
12 Russia Russia Russo Dayana Kirillova[28] Mechtay Sogno 4 106

Ritiri[modifica | modifica wikitesto]

  • Belgio Belgio: Dopo aver dato una conferma iniziale, l'emittente belga decide di ritirarsi dalla competizione per concentrarsi di più sullo spettacolo nazionale, più popolare del Junior Eurovision Song Contest.
  • Albania Albania: Il 27 settembre 2013 la televisione di stato albanese ha annunciato, a causa della crisi economica, il ritiro del proprio Paese della competizione.[15]
  • Israele Israele: Il 22 ottobre 2013 la televisione di stato israeliana ha annunciato il ritiro del proprio Paese della competizione.[29]

Trasmissione dell'evento e commentatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Armenia Armenia: L'evento è stato trasmesso dalla AMPTV e commentato da David Vardanyan, finalista della selezione nazionale.[30]
  • Australia Australia: L'evento sarà trasmesso su SBS 2 il 1º dicembre 2013 alle 18 (ora australiana) e commentato da Andre Nookadu e Georgia McCarthy.[30]
  • Azerbaigian Azerbaigian: L'evento è stato trasmesso da Ictimai Tv.[30]
  • Bielorussia Bielorussia: L'evento è stato trasmesso dalla BRTC.[30]
  • Georgia Georgia: L'evento è stato trasmesso dalla GPB e commentato da Elene Megrelishvili.[30]
  • Grecia Grecia: DT, dopo essere stata invitata[31], trasmettererà l'evento in differita di qualche giorno.[32]
  • Kosovo Kosovo: RTK trasmetterà l'evento in differita di qualche giorno.[32]
  • Macedonia Macedonia: L'evento è stato trasmesso dalla MKRTV e commentato da Tina Teutovic e Spasiya Veljanoska.[30]
  • Malta Malta: L'evento è stato trasmesso da TVM.[30]
  • Moldavia Moldavia: L'evento è stato trasmesso da TRM.[30]
  • Paesi Bassi Paesi Bassi: L'evento è stato trasmesso da Avro su uno dei tre canali di Stato e commentato da Marcel Kuijer.[30]
  • Scozia Scozia: Castle FM è stato trasmesso l'evento in diretta nel territorio scozzese.[32]
  • Russia Russia: L'evento è stato trasmesso da RTR e commentato da Rossija1 and Karusel.[30]
  • San Marino San Marino: L'evento è stato trasmesso da SMRTV sia in tv che in radio[senza fonte] e commentato da Lia Fiorio e Gilberto Gattei.[30]
  • Svezia Svezia: L'evento è stato trasmesso da SVT e commentato da Ylva Hallen e Edward af Sillen.[30]
  • Ucraina Ucraina: L'evento è stato trasmesso da NTU sia in televisione che, per la prima volta nella storia della manifestazione, in radio[4] e commentato in tv da Tatyana Terekhova ed in radio da Oksana Zelinchenko, Valeriy Kirichenko ed Anastasiya Yablonskaya.[30]

Portavoce[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ukraine: Zlata to co-host Junior Eurovision Archiviato il 3 ottobre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  2. ^ (EN) Junior Eurovision: Venue Announced Archiviato il 24 aprile 2013 in Internet Archive., escxtra.com
  3. ^ (EN) Special: Top 3 to be rewarded Archiviato il 23 luglio 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  4. ^ a b c (EN) JESC 2013: MORE CHANGES ANNOUNCED Archiviato il 18 ottobre 2013 in Internet Archive., oikOtimes
  5. ^ a b Eurovision Song Contest: San Marino per la prima volta all'edizione Junior, SMTV San Marino
  6. ^ (EN) San Marino: San Marino joins Junior Eurovision Archiviato il 29 ottobre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  7. ^ a b c Michele Perniola per San Marino al Junior! Archiviato il 29 ottobre 2013 in Internet Archive., OGAE Italy
  8. ^ (EN) Tickets on sale NOW!, junioreurovision.tv
  9. ^ a b (EN) Malta wins Junior Eurovision 2013!, junioreurovision.tv
  10. ^ (EN) Running order decided, junioreurovision.tv
  11. ^ (EN) Junior Eurovision Song Contest 2013, junioreurovision.tv
  12. ^ Sweden: Elias Is Off To Junior Eurovision | Eurovoix
  13. ^ Azerbaijan: JESC Participation Confirmed, Eurovoix
  14. ^ a b (EN) Azerbaijan: Rustam Karimov to Kyiv Archiviato il 2 novembre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  15. ^ a b c [1], esckaz
  16. ^ (EN) FYR Macedonia: Back in Junior Eurovision after a year’s break Archiviato il 29 settembre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  17. ^ (EN) JESC 2013: FYROM DECIDED FOR KYIV Archiviato il 17 ottobre 2013 in Internet Archive., oikOtimes
  18. ^ (EN) JESC 2013: FYROM’S SONG TITLE REVEALED Archiviato il 2 novembre 2013 in Internet Archive., oikOtimes
  19. ^ a b Ukraine: “We are one” in Kiev Archiviato il 29 settembre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  20. ^ a b (EN) Belarus: Ilya Volkov is the Belarusian entrant for Kiev Archiviato il 6 ottobre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  21. ^ (EN) Moldova: TRM begin Junior Selecţia Naţională Archiviato il 29 ottobre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  22. ^ a b (EN) JESC 2013: MOLDOVA DECIDED FOR KYIV Archiviato il 3 novembre 2013 in Internet Archive., oikOtimes
  23. ^ a b La finale è stata annullata da un tribunale moldavo (Moldova: Rafael May Not Make It To Kiev - EuroVoix), ma la sentenza di annullamento è stata, a sua volta, annullata (JESC 2013: MOLDOVAN CRISIS ENDED - oikOtimes Archiviato il 28 novembre 2013 in Internet Archive.).
  24. ^ a b (EN) Georgia: The Smile Shop to sing ‘Give Me Your Smile’ Archiviato il 30 ottobre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  25. ^ a b c (EN) JESC 2013: THE NETHERLANDS DECIDED FOR KYIV Archiviato il 4 ottobre 2013 in Internet Archive., oikotimes.com
  26. ^ a b (EN) Malta: PBS in Junior Eurovision return Archiviato il 29 settembre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  27. ^ (EN) Malta: “The Start” for Gaia Cauchi! Archiviato il 20 ottobre 2013 in Internet Archive., escXtra.com
  28. ^ Russia: Dayana Kirillova Is Off To Kiev | Eurovoix
  29. ^ (EN) JESC 2013: ISRAEL OUT; NEW COUNTRY IN Archiviato il 23 ottobre 2013 in Internet Archive., oikOtimes
  30. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u (EN) JESC 2013: SPOKEPERSONS & COMMENTATORS Archiviato il 1º dicembre 2013 in Internet Archive., oikOtimes
  31. ^ (EN) Greece: DT Invited To Broadcast JESC, Eurovoix
  32. ^ a b c (EN) Three more countries to carry 2013 event, junioreurovision.tv
  33. ^ a b c (EN) JESC 2013: THE SPOKEPERSONS Archiviato il 2 novembre 2013 in Internet Archive., oikOtimes

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]